Come disegnare una palma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete intenzione di disegnare una palma, ma non sapete proprio da dove e come iniziare, con questa guida vi daremo dei suggerimenti a riguardo. La sua rappresentazione grafica, infatti, richiede alcune piccole accortezze, necessarie per il raggiungimento di un ottimo risultato finale.
Se leggerete con attenzione i passi della guida, l’impresa sarà molto più semplice del previsto: vi basteranno solo un pizzico di manualità, un’adeguata dedizione ed il giusto supporto!
E allora cosa state aspettando? Munitevi di una matita e un foglio da disegno, che si comincia!

26

Occorrente

  • Foglio da disegno
  • Matita
  • Gomma da cancellare
  • Matite colorate
36

Una delle caratteristiche distintive di questa pianta è il fusto, il quale presenta un aspetto abbastanza slanciato ed imponente: per realizzarlo, partite dal centro del foglio e tracciate una lunga linea verticale, che abbia un andamento leggermente ricurvo verso la parte destra.
Sulla sua estremità superiore, fate partire una serie di segmenti radiali, che abbiano la forma di una V molto arrotondata ed amplia, esse costituiranno la struttura per le foglie. Vi consigliamo di usare un tratto morbido e delicato, così da impartire maggiore naturalezza al disegno, per poter eliminare facilmente eventuali errori e linee di troppo durante la fase del disegno.

46

Disegnate in successione dei piccoli trapezi isosceli in forma rovesciata, per creare il particolare effetto degli anelli del fusto. Non adoperate tratti netti e precisi, ma cercate di smussare gli angoli il più possibile; ricordate che l'impatto dovrà essere più realistico possibile a lavoro finito.
Alla base del tronco, tracciate una linea orizzontale, leggermente incurvata, per delimitarne il punto di appoggio; proseguite all’ estremità opposta, completando il tutto con una bella chioma, dalle foglie ricche ed affusolate.

Continua la lettura
56

A lavoro ultimato, ripassate con la matita lungo i bordi, per dare maggiore risalto al disegno, e cancellate con molta attenzione le linee che non sono più necessarie.
Non vi rimane che colorare la vostra opera: per il fusto, optate per un colore marrone chiaro, andando a ritoccare alcuni particolari con una nuance leggermente più scura, così da creare l’effetto luce presente su una palma esposta alla luce.
Anche per il verde delle foglie, non usate soltanto una tonalità; renderebbe la rappresentazione piatta e priva di realismo: bisogna giocare sull’alternanza delle sfumature e cerate di personalizzare quanto possibile la vostra creazione. Solo in questo modo potrete dare al vostro disegno un tocco di realismo. A questo punto il disegno è finito, ed avrete realizzato in semplici e poche mosse un bellissimo disegno, molto simile al reale, senza neanche accorgervene!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate un tratto leggero, così da poter facilmente cancellare in caso di errore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Andrea di Bartolo: biografia e dipinti

Andrea Di Bartolo nato verso circa il periodo del 1360/70 e deceduto a Siena nel 1428, era figlio del pittore Bartolo di Fredi e di Bartolommea di Cecco. Egli era un pittore della scuola senese. Fra i dipinti maggiormente importanti dell'artista senese...
Arti Visive

L'Architettura egiziana

L'Egitto ha visto sorgere una delle civiltà più antiche e geniali. L'affascinante attività creativa degli egizi, non solo dal punto di vista della tecnica e dell'innovazione, ma anche e sopratutto dal punto di vista artistico, ha lasciato un segno...
Recitazione

Vittorio De Sica: vita e filmografia

In questa guida andremo a raccontare la vita e la filmografia di Vittorio De Sica: attore, regista e sceneggiatore italiano. Oltre ad essere una delle figure più importanti del cinema italiano e mondiale, è considerato uno dei padre del neorealismo...
Arti Visive

Come disegnare una colonna dorica

L'arte e l'architettura contemporanee sono debitrici in gran parte all'antica Grecia. Fu infatti in questo paese, tra il V e il IV secolo a. C., che si fondarono le basi della società moderna occidentale: non a caso la Grecia viene considerata la culla...
Arti Visive

Come disegnare un olivo

L'olivo ha delle antichissime origini. Documenti e scoperte archeologiche ne fanno risalire la coltivazione a più di 6000 anni addietro. Attorno all'olivo ci sono vasti racconti a carattere mitologico ed anche religioso. L’olivo incarna il vigore,...
Mostre e Musei

L'arte del realismo

L’arte del Realismo si sviluppa inizialmente in Francia verso la metà del XIX secolo, per poi diffondersi rapidamente in tutta Europa. Questo nuovo modo di concepire la realtà prende piede durante il periodo della Rivoluzione industriale, quando...
Arti Visive

Come disegnare un'ortensia

In questo articolo vi illustreremo, attraverso pochi passi, come disegnare un'ortensia. Il desiderio di disegnare un'ortensia, non sapendo come fare, ovviamente risulta un po' difficile. In ogni caso, non occorre preoccuparsi più del dovuto. In questo...
Arti Visive

Arte classica: storia, stile e maggiori esponenti

L' arte classica è una corrente che da sempre ha affascinato molti, simbolo di artisti che hanno espresso al meglio il proprio talento attraverso scultura, dipinti, architettura... Si delinea una corrente di tipo naturalistico/realistico, l'obbiettivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.