Come disegnare una rosa a matita

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Disegnare è da sempre la forma d'arte più apprezzata. Fin dalla sua comparsa sulla terra l'uomo ha sentito il bisogno di comunicare e trasmettere informazioni sulla propria vita, consentendoci così di capire meglio cosa avveniva in passato, e la prima forma di scrittura è stata proprio il disegno, rappresentata dalle pitture trovate sulla roccia e risalenti a milioni di anni fa. Lo stile ovviamente nel tempo è mutato e migliorato, consentendo a molti artisti di tramandare le proprie opere e il proprio stile. Ancora oggi il disegno rappresenta una forma d'arte molto apprezzata, ma per poter disegnare correttamente ed assumere uno stile personale è necessaria molta pratica e delle buone basi. Disegnare una rosa a matita è meno difficile di quanto possa sembrare anche per chi non è pratico. Una volta imparata la tecnica puoi realizzare tutte le rose che vuoi anche utilizzando i colori e magari dipingendole su vetro e tessuto. La procedura è sempre la stessa e il risultato è garantito. In questa guida vi illustrerò i vari passaggi per capire al meglio come fare, dandovi utili consigli per procedere nel migliore dei modi.

26

Occorrente

  • foglio da disegno
  • matita
  • gomma
36

Per prima cosa, disegna una S panciuta e arrotondata con la punta superiore abbastanza arricciata e con la punta inferiore che va verso l'alto: è il bocciolo del fiore.
A questo punto, devi disegnare tutt'intorno dei piccoli petali arrotondati, dalla parte superiore sino alla parte inferiore, creando al centro un piccolo vortice.

46

Dalla base del bocciolo aggiungi, volta per volta, dei petali sempre più grandi. Aggiungi da destra altre sezioni di petali. Ora che hai disegnato lo schema del fiore, passa a disegnare tre foglie disponendole a triangolo dietro ai petali.
Una volta fatto ciò, puoi colorare la rosa dal centro con una tonalità più scura e poi, con particolare attenzione, continua il lavoro sulla prima piega del petalo.
Stabilisci i punti luce più chiari in modo da scurire quelli circostanti. I tratteggi e la quadrettatura a matita devono essere visibili perché conferiscono movimento al disegno.

Continua la lettura
56

Quando finisci di colorare il fiore, inizia a colorare le foglie seguendo lo stesso procedimento.
Le foglie devono essere più scure vicino ai petali e le devi schiarire in modo graduale verso le punte. Quando completi tutto il disegno devi procedere con il lavoro di rifinitura.
Stabilisci i punti luce e le zone d'ombra e, con una gomma morbida e pulita, cancella leggermente per dare luce e scurisci con pochi tratti di matita le zone più interne del disegno.
Ed ecco il fiore!
Ovviamente la rosa disegnata è standardizzata, poiché ogni singolo fiore ha la propria particolarità. Per disegnare un fiore più realistico cerca di giocare, in modo particolare, con le ombre. Più le sfumature sono omogenee più il fiore sembrerà reale. Inoltre, per realizzarlo al meglio, cerca di giocare anche con i colori: A colori caldi (Rosso, arancione, giallo) di norma sono giustapposti i colori freddi (celeste, azzurro, blu). E non dimenticare l'effetto del vento! La tecnica più efficace è quella di disegnare l'intera rosa con linee morbide, dolci e curve. Se verrà aggiunto nel disegno un effetto visivo (un ricciolo o una curva) il tutto sembrerà sempre più reale e ti permetterà di trasformare un foglio di carta in un pezzo di natura!
Ecco un link che potrebbe fornire utili informazioni --》http://www.uncome.it/arte/articolo/tutti-i-passi-per-disegnare-una-rosa-a-matita-o-a-carboncino-812.html (Tutti i passi per disegnare una rosa a matita o a carboncino).
Ecco un ulteriore link utile --》http://www.comefaresulweb.it/come-disegnare-una-rosa.html (Come disegnare una rosa).
Disegnare una rosa non è così difficile come sembra, con un po' di pratica e seguendo le istruzioni di questa guida diventerete bravi e pratici in pochissimo tempo, la vostra arte verrà ben presto apprezzata. Vi auguro quindi buon lavoro.
Alla prossima.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Le principali tecniche di disegno su carboncino

Oltre alla pittura, alla tempera, agli oli, i disegni possono essere anche realizzati con il carboncino. Il carboncino ha origini antichissime. Il suo utilizzo risale alla preistoria, periodo durante il quale gli uomini usavano pezzi di carbone strofinati...
Arti Visive

Come usare il carboncino: la correzione

Tra i vari strumenti che possono essere utilizzati per realizzare un disegno, vi è sicuramente il carboncino. Per imparare ad usare tecnicamente il carboncino, è necessario possedere delle abilità di base, ed altre che invece vengono acquisite con...
Arti Visive

Come disegnare una natura morta con il carboncino

La tecnica di disegno con il Carboncino è una delle più antiche, ma è anche particolarmente affascinante. I tratti definiti da contrasti di chiaro - scuro danno profondità alla scena. I soggetti principali delle opere a carboncino sono i ritratti...
Arti Visive

Imparare a disegnare col carboncino

La tecnica ha origini molto antiche; infatti, risale all'epoca primitiva quando gli uomini decoravano le pareti delle grotte con del legno carbonizzato. Imparare a disegnare con questo procedimento non è affatto facile per la friabilità del carboncino...
Arti Visive

Disegnare Con La Sanguigna E Le Varie Crete A Colori

Per realizzare disegni, schizzi preparatori o lavori con particolari sfumature si può ricorrere ad altre tecniche oltre al classico carboncino. In commercio sono disponibili varie crete a colori, a sezione rotonda o quadrata. Questi prodotti lasciano...
Arti Visive

Consigli per disegnare il chiaroscuro

Il chiaroscuro è una tecnica della pittura ad olio che risale all'epoca del Rinascimento. Nacque infatti nel XVI secolo grazie al Caravaggio che, con i suoi capolavori, riesce ad attrarre come una calamita lo sguardo dell'osservatore di tutti i tempi,...
Letteratura

Come scrivere la sceneggiatura di un cortometraggio

Per cortometraggio si intende un film o un documentario della durata massima di 75 minuti. Dalla traduzione inglese di 'short' si ricava la versione italiana di 'corto'. Scrivere e realizzare una storia breve non è assolutamente semplice. In poco tempo,...
Arti Visive

Come disegnare una formica

Nonostante il nostro pianeta ospiti uno straordinario numero di specie di formica, tutte diverse fra di loro per colore e dimensione, questo insetto presenta un'inconfondibile profilo che è molto facile da replicare sulla carta. In questa guida ti spiegherò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.