Come disegnare una stella cometa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Sin da bambini uno dei modi migliori per esprimere le nostre idee e la nostra fantasia è quello di disegnare. Chi ha un estro creativo lo si vede già da piccolo e con il crescere degli anni può migliorare la tecnica e diventare ancora più bravo. Non importa quanto siamo bravi nel tratteggiare linee e figure, il risultato sarà lo stesso soddisfacente se ci metteremo tutto l'impegno e la passione che possiamo avere, lo scopo principale è divertirsi e, perché no, imparare qualcosa di nuovo. Disegnare una stella cometa è un compito abbastanza facile, che richiede una certa dimestichezza nel disegno e la conoscenza delle regole di base. Per disegnare la stella cometa occorre circa una mezz'ora di tempo. Si ricorda inoltre che la stella cometa non deve essere necessariamente disegnata solo per quanto riguarda i disegni natalizi ma può essere disegnata anche per abbellire un paesaggio notturno. Ecco dunque come disegnare correttamente una stella cometa.

24

Base di partenza

La base di partenza è sicuramente la parte centrale della cometa, ossia la stella vera e propria; dopo aver valutato le dimensioni adeguate ed esserci procurati il foglio o il cartoncino sul quale disegnare, iniziamo dunque a disegnarla: se scegliamo una stella a cinque punte, la base sottostante dovrà essere un pentagono.

34

Linee di costruzione

Le linee di costruzione dovranno essere leggere e quasi invisibili, i vertici della figura geometrica di riferimento saranno le punte della nostra stella, unendole con un tratto più scuro e pesante. Cancelliamo con cura le linee che ci sono servite per costruire la figura, e ripassiamo, se vogliamo, i tratti principali con un pennarello colorato. Se abbiamo deciso di fare una stella cometa che sia contenuta tutta nello stesso foglio, partiamo con la coda: lateralmente, a destra o sinistra, tracciamo una linea curva, che inizi nell'incavo di una delle punte laterali.

Continua la lettura
44

Rifiniture

Dall'incavo sottostante facciamo partire una seconda linea, che inizi parallela alla prima per poi allargarsi; tra la fine del primo tracciato e quella del secondo dovrà intercorrere una grandezza pari a circa il corpo centrale. Ora uniamo i due segni; possiamo farlo, con la matita dura, verticalmente, aggiungendo successivamente le punte, o disegnare già le grosse punte finali. Solitamente sono della stessa dimensione, ma possiamo anche fare la centrale minore rispetto alle altre due. Ripassiamo il contorno dello stesso colore usato per la stella. Se lo desideriamo, possiamo ora ritagliare la nostra figura, aggiungendo, se vogliamo renderla un "personaggio", una faccina centrale, disegnando due occhietti ed una bocca sorridente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare una perfetta stella a cinque punte

Disegnare una stella a cinque punte non è un'impresa difficile, è una delle prime forme che si impara a disegnare da bambini. Ma disegnarne una perfetta, con le punte tutte della stessa lunghezza e gli angoli con ampiezza uguale, richiede qualche sforzo...
Arti Visive

Come disegnare una stella di Natale in 3D

Anche se il Natale non è ancora alle porte, il clima di festa ci ha già quasi raggiunti. Le strade e i negozi sono già addobbate con decorazioni natalizie e sulle porte delle case si appendono le prime, festose ghirlande. Fortunatamente, il Natale...
Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare un pianta di ornitogallo

L'ornitogallo, che fa parte della famiglia delle Liliacee, è una pianta bulbosa perenne, i cui fusti raggiungono un'altezza che va dai 30 agli 80 cm. I fiori sono generalmente bianchi, anche se in alcune varietà possono essere gialli o arancioni. La...
Arti Visive

Come disegnare un polipo

Disegnare è uno dei modi migliori per poter passare il tempo e coltivare una passione. Iniziare fin da piccoli è certamente il modo migliore per poter raggiungere risultati grandiosi in età più avanzata. Ma prima di poterci cimentare in modelli complessi,...
Arti Visive

Come Disegnare La Rosa Dei Venti

La Rosa Dei Venti è uno strumento noto sin dall'antichità e usato soprattutto dai marinai. La Rosa Dei Venti è infatti uno schema che aiutava i navigatori ad orientarsi in mare aperto e a scegliere i venti migliori. Su tale schema sono infatti riportati...
Arti Visive

Come disegnare un carro armato

Disegnare è un'attività bellissima. Disegnare permette di sfruttare la fantasia e realizzare opere belle ed originali. Disegnare è un passatempo adatto a tutti. I bambini amano disegnare per stimolare la creatività e trasferire sul foglio i propri...
Arti Visive

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate tecniche per imparare a disegnare bene e, in questa guida, vi insegnerò come disegnare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.