Come disegnare uno scorpione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli scorpioni sono degli antripodi, che di solito vivono negli ambienti desertici, noti soprattutto per il loro pericoloso pungiglione e i loro pericolosi artigli (che, nel caso di alcuni tipi di scorpioni, essi arrivano a produrre anche veleno). Lo scorpione è costituito da un esoscheletro segmentato. Adesso, seguite queste semplici dritte su come disegnare uno scorpione.

26

Occorrente

  • Foglio
  • Matita (che non calchi troppo)
36

Innanzitutto è bene premonire che dobbiamo prendere una matita che non calchi troppo, per far in modo da cancellare quando serve (una 2H andrà benissimo). Prendiamo un foglio e disegniamo un ovale grande per creare il corpo centrale dello scorpione. Poi, partendo dall' ovale, disegniamo una linea che si distende in una qualsiasi direzione, per determinare la direzione e la curva della coda. Una cosa da non dimenticare è che all' estremità di questa linea deve essere disegnato un piccolo uncino all' estremità, poiché successivamente diventerà il nostro pungiglione. Come prossimo passo disegnare due grandi ovuli diagonali rispetto all' altra estremità del corpo ovale, che verranno modellati in modo da ottenere gli artigli. Il passo successivo è disegnare, a secondo di come vogliamo farlo, le braccia tese, che possono essere o più vicine o più lontane a seconda di come vogliamo disegnarle (che naturalmente devono essere sempre più piccole del corpo). Ora, avendo utilizzato un approccio top-down, abbiamo le parti essenziali del nostro scorpione.

46

Abbiamo gli artigli e il corpo, adesso dobbiamo collegarli attraverso le braccia, quindi dobbiamo disegnare degli ovali che connettano le parti del corpo precedentemente citate, sembrano simili alle braccia degli esseri umani, con i gomiti che puntano verso la coda. Gli artigli sono vicini al corpo, e inoltre dal gomito si forma più di un angolo. Procediamo con il perfezionamento degli artigli. La forma degli artigli è quella di una goccia che punta verso l' interno, per consentire il movimento a pizzicotti. Ci sono due metà che vanno disegnate: quella esterna, che è la più grande; che si sovrappone a quella interna. Adesso disegnate due occhi vicino agli artigli, sulla parte anteriore del corpo. Ora tracciate sette linee che curvano vicino allo spessore del corpo, che andranno a rappresentare l' esoscheletro chiamato mesosoma.

Continua la lettura
56

Ora occorre disegnare le zampe, che sono quattro. Vanno messe su ogni lato del corpo ovale, e sono rappresentate da tre ovali stretti e di forma allungata di uguale lunghezza messi in sequenza. Alla fine del terzo ovale disegnarne un quarto più piccolo e con un punto a mandorla alla fine (che rappresenta l' artiglio).

66

Occupiamoci della coda: disegniamo i segmenti di questa e uno stinger sopra la linea di riferimento. In totale ci sono cinque segmenti e uno stinger. Disegnare ogni segmento utilizzando ovali di uguali forma e dimensione. Poi disegnare come ultima cosa il pungiglione a forma di goccia con la punta rivolta verso l' esterno. Adesso puoi cancellare la linea di riferimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare bene a matita

Per imparare a disegnare non sempre è necessario avere un dono di natura artistica. Infatti imparare a disegnare richiede molto impegno e costanza. Esistono svariate tecniche per imparare a disegnare bene e, in questa guida, vi insegnerò come disegnare...
Arti Visive

Come disegnare un ragno

Nella guida che seguirà andremo ad occuparci di disegno. Nello specifico, ci dedicheremo a disegnare degli animali. Ci porremo, però, un'unica specifica domanda in questo caso: come si fa a disegnare un ragno? Lo vedremo immediatamente nei passi della...
Arti Visive

Come disegnare un cavallo in stile manga

Avete consumato le pagine dei fumetti manga? Avete la passione per questo genere fin da piccoli? Se volete cimentarmi nell'arte grafica che tanto vi affascina, siete nel posto giusto. Non preoccupatevi se non siete abili a disegnare nature morte. Basta...
Arti Visive

Come disegnare le stelle a 5 punte

Sono tante le figure geometriche e non, che i bambini amano disegnare. Tra queste troviamo la stella a cinque punte. Disegnare le stelle a 5 punte è davvero molto semplice. Sono tante le tecniche per disegnarle in pochissimo tempo. Leggendo questa breve...
Arti Visive

Come disegnare una vipera

Il disegno è un'arte nobile ed è estremamente positivo che i bambini, sin da piccoli, sviluppino liberamente la passione di disegnare. Ci sono soggetti che, affrontati anche dai più piccoli, sono semplici e immediati, altri invece richiedono qualche...
Arti Visive

Come disegnare le orecchie

Molte sono le persone che si appassionano alle varie arti e al disegno, ma non tutti sono in grado di poter disegnare in maniera chiara e lineare. Tra le varie tipologie di disegno, esiste anche il disegno dal vero, che non è altro che una tipologia...
Arti Visive

Come disegnare un pallone da pallavolo

Disegnare è sicuramente un'arte bellissima, molto creativa e stimolante, e può essere davvero facile e alla portata di tutti. Se hai sempre desiderato imparare a disegnare, ma non ti ci sei mai cimentato perché credi di non essere ancora all'altezza,...
Arti Visive

Come Disegnare Uno Scheletro In Stile Cartone

Se sei una di quelle persone che ama disegnare ma che non riesce a farlo come vorrebbe e migliorare i propri schizzi, non arrenderti: si dice che ciò che rende un disegnatore molto bravo è la capacità di osservazione. Quindi prima di metterti all'opera,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.