Come diventare fotografo di arte contemporanea

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

L'arte contemporanea, a differenza di quanto chi si affaccia sui suoi panorami per la prima volta possa pensare, si differenzia dall'arte moderna. Quest'ultima infatti si riferisce esclusivamente ad un periodo che precede i nostri tempi, posizionandosi all'incirca fra gli anni sessanta del diciannovesimo secolo e gli anni settanta del ventesimo secolo. L'arte contemporanea invece, detta anche "arte postmoderna", trova la sua collocazione esattamente nel tempo che stiamo vivendo. Passando dai dipinti alle sculture, può toccare i più svariati ambiti dell'arte e per essere diffusa, ovviamente, richiede la partecipazione di un buon fotografo che nei suoi scatti sappia catturare tutti gli aspetti più significativi che l'artista vuole esprimere per mezzo della propria opera. Diventare un fotografo di arte moderna richiede perciò un percorso di formazione specifico, e nei passi che seguono troveremo alcuni spunti per capire come fare.

28

Conoscere l'arte contemporanea

Dando per scontato di aver già seguito un buon corso di fotografia e di saper maneggiare discretamente una macchina fotografica di buon livello, dovremo preoccuparci di approfondire le tematiche che riguardano l'arte contemporanea e la sua storia. Visitare musei dedicati, leggere libri ed accrescere la nostra conoscenza di ciò che andremo a catturare nei nostri scatti è di fondamentale importanza per raggiungere una piena consapevolezza del nostro lavoro, sia a livello amatoriale che professionale. Sarà importante, per esempio, essere a conoscenza di ogni artista di cui vogliamo immortalare le opere, del suo pensiero e di ciò che vuole esattamente rappresentare per mezzo della sua arte. Per questo, anche degli accorgimenti apparentemente banali come la scelta dell'angolazione, l'illuminazione ed i colori della fotografia, diverranno basilari per cogliere le combinazioni di elementi più adatti non solo ad immortalare un'opera d'arte, ma anche a rappresentarne adeguatamente ciò che vuole esprimere.

38

Confrontare i nostri scatti

Dopo aver eseguito alcuni scatti alle opere di nostro interesse, è bene salvarle in un'apposita cartella del nostro computer ed analizzarle una per volta. Si consiglia di provare diverse angolazioni per ogni opera, diverse luci e contrasti che ritraggano l'opera nel modo più fedele possibile alla realtà, ma al contempo valorizzandola. Variare le caratteristiche di ogni foto, anche per mezzo di appositi programmi per modificarle, tornerà utile per comprendere le caratteristiche più adatte ad ogni opera illustrata. Con il tempo e l'esperienza, poi, questi passaggi inizieranno a divenire spontanei e naturali.

Continua la lettura
48

Confrontare gli scatti altrui

Un ottimo modo per comprendere i nostri errori ed eventualmente gli aspetti in cui possiamo migliorare, è quello di studiare e analizzare approfonditamente i lavori di altri fotografi professionisti. Considerando che ogni scelta può essere in parte influenzata da uno stile personale, troveremo che vi sono in ogni caso alcune linee guida imprescindibili per ottenere fotografie di un certo livello. Tutto ciò, naturalmente, avviene con il tempo ed è necessario armarsi di pazienza, senso di autocritica e voglia di apprendere.

58

Ottenere i primi riconoscimenti

Differenziare i nostri scatti da quelli di scarsa qualità è importante ai fini di far emergere i nostri lavori sull'ampio panorama della fotografia di arte contemporanea. Con un costante impegno e studi approfonditi le nostre qualità possono essere riconosciute anche per mezzo di un tesserino di riconoscimento, per esempio quello che fa di noi un "fotografo evento", ossia colui che si occupa di effettuare riprese professionali delle opere d'arte durante gli eventi pubblici.

68

Aprire un sito professionale

Una volta che avremo la conoscenza, la capacità, i riconoscimenti e le qualifiche necessarie per definirci "fotografi professionisti", è indispensabile aprire un sito internet o un blog in cui collezionare tutti gli scatti, la nostra biografia ed i contatti che torneranno utili ad eventuali persone richiedenti i nostri servizi fotografici. Questo passo è fondamentale per dare spessore ai nostri lavori, diffondere la conoscenza del nostro nome ed aprire le porte alla possibilità di fare di questa passione un mestiere.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di entrare nel punto di vista dell'artista, eseguendo scatti impersonali che ne ritraggano gli intenti originali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come realizzare un'opera d'arte contemporanea

Chi ama l'arte e ritiene di avere un minimo di talento nella pittura, prima o poi avrà il desiderio di realizzare un proprio quadro, anche se spesso può succedere che non saprà proprio da dove iniziare. Ci sarà anche chi vorrà scoraggiare questo...
Arti Visive

Come diventare un critico d'arte

I giovani e i meno giovani che amano l'arte sono davvero tantissimi in tutto il mondo. Proprio per questo motivo, abbiamo preso in considerazione la possibilità di dedicare una guida completa a una tematica che si collega tantissimo a questa passione....
Arti Visive

10 consigli per il fotografo principiante

La fotografia ti appassiona ma non sai da dove iniziare per praticarla? Non preoccuparti. Guardare le foto di fotografi professionisti può far sentire non all'altezza ma come per ogni cosa la pratica e l'esperienza possono permetterti di raggiungere...
Arti Visive

Arte Nouveau: storia, stile e maggiori esponenti

L'Arte "Nouveau" si colloca tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900 in Europa. Essa si riferisce alle arti figurative, ma anche a quelle applicate e all'architettura. In poco tempo si diffonde in vari paesi, assumendo simili caratteristiche e connotati,...
Arti Visive

L'arte nel medioevo

Ogni epoca storica ha visto evoluzioni e cambiamenti in diversi ambiti, incluso quello artistico. Ad esempio, il Medioevo rappresenta una delle più importanti epoche che hanno cambiato il volto dell'Europa, insieme all'età antica, moderna e contemporanea....
Arti Visive

Arte povera: storia, stile e maggiori esponenti

L'arte è una disciplina molto importante, perché ci permette di conoscere e comprendere alla perfezione tutte le opere realizzare dai vari artisti negli anni, collocandoli in particolari correnti artistiche che ci consentono di comprendere in maniera...
Arti Visive

Breve guida sull'arte realista

L'arte realista è una corrente artistica di origine francese. Conosciuta maggiormente con il nome di Realismo, fece la sua prima comparsa a metà del XIX secolo, riscontrando fin da subito un dite vole interesse tanto che si diffuse rapidamente in tutta...
Arti Visive

Breve guida sull'arte moderna

Vi intendete di arte? Vi piace o vorreste approfondirla? Allora vi proponiamo questa breve guida sull'arte moderna, così da potervi cimentare poi in qualche approfondimento che più vi piace.L'arte moderna inizia nella seconda metà XIX secolo e, più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.