Come e perchè visitare il museo di Pulcinella ad Acerra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nel comune partenopeo di Acerra esiste un museo itinerante davvero originale ed inusuale, molto diverso dai tanti altri musei folkloristici sparsi sul territorio italiano ed, in particolare, su quello campano. Acerra ha dedicato questo museo alla figura folkloristica di Pulcinella. La maschera infatti è famosa in tutta Italia. Essa è uno dei simboli più importanti, celebri ed amati della vecchia, antica Napoli tradizionale. In questo museo, tra aratri e vecchi arnesi, si può ammirare una vasta ricostruzione del significato e dell'anima della cultura partenopea. Si tratta di una cultura prevalentemente contadina, dalla quale nacque la famosissima maschera di Pulcinella. Negli spazi del museo si potrà ammirare, infatti, un insieme di antichi strumenti agricoli assieme ad una ricostruzione fedele degli antichi ambienti domestici della vita della tradizionale Napoli di tanti anni fa. Era proprio all'interno della casa napoletana che prendevano vita, simbolicamente e non solo, delle figure fantasiose, in seguito trasformate in veri e propri simboli del folklore locale, come il monaciello, il mammone e, naturalmente, Pulcinella: la maschera del buffo e malizioso campagnolo risalente addirittura al 1500. Vediamo come e perché visitare il museo di Pulcinella ad Acerra, sede di antichissime leggende!

25

Ad Acerra hanno inaugurato il museo nel 1992. Il museo si trova nel Castello Baronale di Acerra in piazza Castello. Esso propone numerosi itinerari per comprendere le origini e il mito della maschera di Pulcinella. Si possono consultare documenti originali della cultura napoletana. Il museo, oltre alla parte itinerante dedicata a Pulcinella, ne comprende anche una per il folklore di Terra di Lavoro Antica Luburia.

35

In queste due sezioni puoi conoscere e scoprire tante opere d'arte antiche e moderne. Potrai vedere maschere e foto degli interpreti che hanno dato vita a Pulcinella nel teatro e nel cinema italiano. Infatti vedrai filmati delle più celebri scenette interpretate da Antonio Potito e Massimo Troisi. All'interno del museo potrai trovare oggetti rari ed opere antiche dell'artigianato campano.

Continua la lettura
45

Si tratta di pezzi unici dal fascino partenopeo. Inoltre hanno ricostruito un gabbiotto teatrale originario del1600. Vi è un presepe pulcinellesco, unico nel suo genere, dedicato proprio al personaggio di Pulcinella. Infine vedrai un teatrino delle marionette, anticamente detto "delle giarrettelle". L'ingresso al museo di Pulcinella di Acerra è libero. Avrai bisogno della prenotazione obbligatoria. Puoi visitare il museo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 18.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Come visitare il Museo degli Orologi di Vienna

Vienna è una città dalla storia prestigiosa, che traspare dalla particolare atmosfera ricca di fascino dell'antica capitale del regno asburgico. Le numerose attrattive, l'architettura che testimonia secoli di storia, le innumerevoli attività culturali...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di arti decorative di Praga

A Stare Mesto (il quartiere della città vecchia) nell'area di Josefov si trova Il Museo delle arti decorative - Praga, per la precisione l'indirizzo è: 17. Listopadu 2, Praga 1, è possibile arrivarci tramite Metro A per Saromestskà. Potrete visitare...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di storia naturale a Milano

Se amate l'arte e la cultura allora sicuramente amate anche i tanti musei che le città, e in particolare le grandi città vi possono offrire. In questa guida parleremo di una città d'arte, ci stiamo riferendo a Milano e più precisamente al Museo di...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Archeologico Nazionale di Madrid

Nel 1867, grazie al decreto Regio di Isabella II, l'allora sovrano Spagnolo Filippo III fondò il Museo Archeologico Nazionale di Madrid (Museo arqueológico nacional de España in lingua originale). Creato con lo scopo di conservare, classificare ed...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo di Hundertwasser di Vienna

Hundertwasser rappresenta uno dei musei più importanti di Vienna. Precisamente è stato inaugurato nel 1991, e la sua sontuosa struttura ospita le opere d’arte del pittore Freidricher Hundertwasser, nel pienissimo rispetto dei suoi principi artistici...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Dalì a Barcellona

Barcellona è una meta turistica che molti viaggiatori provenienti da ogni angolo del mondo scelgono per le proprie vacanze. Questa splendida metropoli spagnola offre ai suoi visitatori la possibilità di ammirare le opere custodite in più di 55 musei....
Mostre e Musei

Come e perché visitare il museo egizio di Torino

I Musei sono un ottimo luogo dove passare un fine settimana, alla scoperta e ricerca di nuove cose da sapere, esperienze da fare, dove aumentare la propria cultura. Ogni città che si rispetti possiede almeno uno o due museo piuttosto prestigiosi, all'interno...
Mostre e Musei

Come visitare il Museo Picasso di Madrid

Con l'arrivo imminente delle vacanze estive e delle belle temperature, i viaggi iniziano a farsi da protagonisti delle nostre giornate e settimane. Sicuramente, le mete più ambite come sempre, sono le capitali europee, grazie alla miriade di bellezze...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.