Come eseguire i trilli al pianoforte

Tramite: O2O 03/01/2018
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Suonare il pianoforte è un'arte complessa che richiede la conoscenza di numerose tecniche. Non basta infatti la mera esecuzione delle note sullo spartito per regalare al pubblico una performance soddisfacente. Per cogliere appieno tutti i passaggi e le sfumature delle musiche composte dai più grandi compositori è decisiva la perfetta esecuzione dei cosiddetti "abbellimenti": glissando, trilli, gruppetti, mordenti appoggiature, tremoli. Tra gli abbellimenti piu difficili da eseguire c'è senza dubbio il trillo la cui difficoltà di resa è pari alla sua bellezza vista l'eleganza, il brio e la vivacità che questo conferisce alla melodia. Di seguito vediamo come eseguire correttamente il trillo.

25

Rigidità dell'avambraccio

Sostanzialmente il trillo è la veloce successione di due note. È importante che le note siano consecutive (la medesima tecnica, ma con note non consecutive, viene utilizzata per l'esecuzione del tremolo). Vista le necessaria velocità, risulta imprescindibile non irrigidire l'avambraccio.

35

L'esecuzione

Dopodiché è necessario che le dita rimbalzino sui tasti accellerando nel cambio tra una nota e l'altra in modo che la prima funga da spinta per l'esecuzione della seconda. Mantenere un'adeguata elasticità in tutti i movimenti senza dar piu peso all'una piuttosto che all'altra garantisce la possibilità di eseguire tutti i trilli che si desidera.

Continua la lettura
45

Le varie tipologie

Si riconoscono sei diversi tipi di trillo:
- Diretto, ossia quando inizia e finisce con la nota reale;
- Indiretto, ossia quando inizia un?acciaccatura
(nota di minimo valore eseguita rapidamente che cade sulla nota successiva);
- Preparato, ossia quando la nota reale è anticipata da un?acciaccatura;
- Con conclusione, ossia l'inverso del precedente;
- Misurato, ossia quando l?alternarsi delle due note ha una figurazione ritmica;
- Libero, ossia senza uno schema predeterminato.

55

Conclusioni

In definitiva, è importante ricordare le parole riservate al fondamentale del trillo da Alfredo Casella, eccelso compositore e direttore d'orchestra piemontese (a cui tra l'altro sono intitolati il conservatorio de L'Aquila e l'Istituto Musicale di Novi Ligure) che nella sua opera "Il Pianoforte" ricordava come, tra le varie combinazioni e diteggiature possibili, ve ne siano alcune che risultano essere più naturali di altre e che variano da pianista a pianista. Sta dunque al professionista scegliere i passaggi che più facilmente e naturalmente può riprodurre pur non disdegnando lo studio di tutte le altre varianti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il pianoforte moderno

Il pianoforte moderno non è nessun strumento nuovo o di nuova generazione ma è il modo in cui viene usato o suonato il pianoforte. Infatti il metodo che si usa per suonare il pianoforte moderno è differente dal suonare un pianoforte classico seguendo...
Musica

Come pulire l'interno di un pianoforte

Gli strumenti musicali sono dei compagni inseparabili per molti amanti della musica. Che si tratti di una chitarra, un violino, un flauto o un pianoforte, spetta a noi il compito di preservarli dall'usura. In molti casi il nemico più ostile per tutte...
Musica

Guida ai tipi di pianoforte

Per chi si vuole cimentare nel mondo della musica ed in particolare nell'utilizzo di uno degli strumenti “principe” di questa arte, cioè il pianoforte, una delle scelte più importanti da compiere è quella dello strumento adatto alle proprie esigenze....
Musica

Come riparare i tasti di un pianoforte a coda

Il pianoforte a coda rappresenta uno strumento particolarmente affascinante e suggestivo. Ne esistono di modelli più disparati in commercio, ma al di là del valore che un pianoforte può presentare, è importante averne una buona cura. Pertanto, è...
Musica

Come imparare a suonare il pianoforte da autodidatta

Gli strumenti musicali, sono sicuramente molto affascinanti e fanno parte di un mondo abbastanza complesso in cui è difficile entrare se non si impara bene a suonare il pianoforte, la chitarra, il violino o qualsiasi altro strumento. Se volete lanciarvi...
Musica

Come scegliere un pianoforte da studio

Studiare la musica rappresenta, sicuramente, uno dei piaceri più sublimi della vita, un po' come perseguire tutte quante le discipline artistiche dopotutto. Per studiare il pianoforte, naturalmente, è necessario acquistarne uno, nonostante inizialmente...
Musica

Come cambiare le corde al pianoforte

Col tempo, l'uso costante del pianoforte può danneggiare sue corde. Il suono dello strumento perde la sua originaria limpidezza e le note cominciano ad essere opache. Se le corde vengono sottoposte a forti pressioni, queste addirittura possono spezzarsi....
Musica

Come accordare un pianoforte

Accordare un pianoforte rappresenta una vera e propria arte. Infatti è necessario avere del tempo libero ed una strumentazione adeguata, oltre che un'ottima preparazione tecnica, ed un orecchio musicale. Tuttavia, per comprendere quali siano le basi...