Come eseguire l'arpeggio con la chitarra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'arpeggio è una delle tecniche più belle utilizzate con la chitarra classica o semi-acustica. Esso permette di scomporre il suono di un accordo, pizzicando le corde singolarmente e facendo emettere il loro suono uno per volta. È adatto soprattutto ai ritmi più lenti, ma può essere adattato anche a quelli più ritmati fino a creare riff conosciuti. Ecco come eseguire l'arpeggio con la chitarra.

27

Occorrente

  • Chitarra
  • Plettro
  • Unghia lunghe
  • "Orecchio"
  • Metronomo
37

La maggior parte dei arpeggi sono formati solo da 4 note, è possibile anche eseguire 9, 11, 13 arpeggi ma questi sono meno comuni. Gli arpeggi sono utilizzati in tutti i generi musicali, come il jazz, il blues, il rock, il metal, la musica classica, il pop, e il jazz; gli arpeggi sono utilizzati in modo diverso rispetto ad altri generi musicali. Un principiante che vuole avvicinarsi alla tecnica dell'arpeggio, deve innanzitutto scegliere un accordo di partenza per poter sperimentare. Ad esempio, si potrebbe scegliere uno degli accordi più semplici, il MI minore. Ricordiamo che la corda più spessa prende il nome di "prima corda", quella più sottile, "sesta corda". In genere, per realizzare l'accordo, premere con l'anulare sul secondo tasto della seconda corda, con il medio secondo tasto, terza corda; con l'indice primo tasto, quarta corda. Pur lasciando le altre libere, passando il plettro su tutte le corde, si otterrà l'accordo. Vediamo come passare all'arpeggio.

47

Premendo le corde al punto giusto, pizzicarle una per volta partendo dalla nota più grave fino a quella più acuta. Nella musica pop, per esempio, un arpeggio alla chitarra è di solito utilizzato per l'accompagnamento. Invece di giocare o strimpellare le note di un accordo allo stesso tempo, le singole note dell'accordo vengono riprodotte in successione mediante l'applicazione di un modello di finger picking.

Continua la lettura
57

Una volta diventati più bravi, si potrà procedere con la combinazione dei vari accordi, ricordando sempre di iniziare ogni accordo con la nota bassa corrispondente. Facendo molta pratica, si noterà facilmente che non bisogna eseguire le varie note con un ordine così rigoroso, ma "ad orecchio" sarà possibile trovare le combinazioni più armoniche senza rischiare di creare degli errori compositivi che possono portare alla stonatura del pezzo.

67

La tecnica dell'arpeggio consente di utilizzare sia il plettro che le dita della mano destra, preferibilmente se hanno le unghia abbastanza lunghe. Suonando con il plettro si corre il rischio di suonare più note insieme; per questo motivo bisogna stare particolarmente attenti alla sua posizione.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare tanto esercio
  • Ascoltare molte canzoni con arpeggio

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Realizzare la versione acustica di una canzone

La musica, sistema importante per la realizzazione di un verso, una canzone, sentiamo parlare di stesura di un brano musicale, così detta "unplugged, termini che solo la conoscenza di base della teoria musicale ci può far conoscere. In questa guida...
Musica

Come Suonare Con Estensione Di Più Ottave

La musica è il linguaggio universale per antonomasia, grazie ad essa ogni popolo capisce un altro e si comprende. Quando è scritta è uguale per tutti: europei, asiatici, africani, ecc. Non importa nemmeno quanti anni si abbiano: tutti possono fare...
Musica

Come suonare il banjo

Il banjo è uno strumento a corda di origine molto popolare tra le popolazioni di etnia africana residenti o nativi d'America e viene utilizzato molto per il jazz. La sua forma è simile a quella di una chitarra, ma tuttavia è importante sottolineare...
Musica

Principali differenze tra la chitarra classica e la chitarra acustica

Chi ama la musica non può fare a meno di avere almeno uno strumento musicale e saperlo suonare abbastanza bene. La chitarra è sicuramente tra i più classici degli strumenti, che è conosciuto in tutto il mondo per il suo suono particolare e per la...
Musica

Come scrivere un abbellimento su spartito

La musica è una delle arti più belle e affascinanti. Se siete abili musicisti e sapete suonare alla perfezione uno strumento, complimenti! Il magico mondo della musica può regalare davvero grandi soddisfazioni nonché splendide emozioni. Quando si...
Musica

Primi passi con il basso: gli errori più comuni

Suonare uno strumento musicale è più che un semplice hobby: è una vera e propria passione che coinvolge corpo e anima, che travolge lo spirito. Molte persone credono sia facile compiere i primi passi con uno strumento, ma non è così. Oggi parleremo...
Musica

Come utilizzare il sintetizzatore

Il sintetizzatore, definito anche synth in base alla terminologia inglese, è uno strumento musicale che genera e modifica i suoni in maniera elettronica. Sotto il controllo di un sequencer o di un musicista, è in grado di imitare il suono di strumenti...
Musica

Come Leggere Uno Spartito Per Chitarra

Leggere uno spartito per chitarra non è impossibile se si seguono semplici ma fondamentali passaggi. Le tecniche sono diverse ma partono tutte da una base comune che è bene conoscere prima di cimentarsi nella lettura di una canzone. Trovate tanti tutorial...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.