Come evitare i crampi durante la danza

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I crampi sono dolori fastidiosi e improvvisi. Derivano dalla contrazione involontaria della muscolatura. Possono comparire sia durante il periodo di riposo, di giorno come di notte, sia quando si fa qualsiasi tipo di attività fisica. Nella danza sono piuttosto frequenti e impediscono spesso il normale svolgimento della lezione. In questa guida vedremo come evitare i crampi.

28

Occorrente

  • bottiglia d'acqua
  • cerotti riscaldanti
  • scaldamuscoli
  • crema antinfiammatoria e miorilassante
38

I fattori che portano all'insorgere dei crampi sono diversi. Lasciamo da parte le cause patologiche. Come ad esempio malattie neuro-degenerative. Oppure quelli causati dall'assunzione di alcuni farmaci. Come il salbutamolo e il salmeterolo, che si usano per trattare l'asma. Parliamo, invece, di quei crampi provocati da altri fattori. Sforzi fisici prolungati, traumi muscolari e carenza di sali minerali. Ma anche variazione del pH, ossigenazione insufficiente del muscolo e dalla disidratazione.

48

I crampi possono essere molto frequenti. Sopratutto se non si esegue un riscaldamento adeguato e corretto durante la lezione di danza. Gli esperti dicono di far esercizi di riscaldamento per almeno 15 o 20 minuti. Se i crampi dovessero verificarsi lo stesso, durante questi esercizi, dovete massaggiare energicamente la zona interessata. Cercate inoltre di mantenerla calda con l'aiuto di uno scalda-muscoli. Nel caso in cui avete la possibilità, potete anche immergere la gamba in acqua calda. Questo aiuterà il muscolo a rilassarsi ed allevierà il dolore.

Continua la lettura
58

È importante bere acqua o altri bevande ricche di sali minerali. Esse aiutano a reintegrare i liquidi persi con la sudorazione. Una corretta alimentazione aiuta a tenere sotto controllo il giusto livello di sali minerali nell'organismo. Quelli più importanti sono il Sodio, il Potassio e il Magnesio. Il primo si trova nel comunissimo sale da tavola. Il Potassio lo potete assumere mangiando verdura, frutta e carni fresche. Si trova anche nei legumi secchi, latte e formaggi. Il Magnesio, invece, si trova in quantità elevate nella crusca, nel cioccolato amaro, nelle mandorle e nelle arachidi. Per chi fa danza, sono particolarmente indicati i latticini, le verdure con la foglia verde scura, le banane, le uova, il pesce e gli alimenti a base di sesamo. Ricordiamo che anche la carenza di carboidrati contribuisce all'insorgenza dei crampi muscolari. Bisogna quindi equilibrare l'assunzione di tutti i nutrienti. Basta mangiare tutto, senza privarsi di niente.

68

Quindi, se volete evitare i crampi durante la danza o qualsiasi altra attività fisica, dovete assicurarvi di fare una sana e corretta alimentazione. Bisogna fare il giusto riscaldamento prima di iniziare. Cercando di mantenere i muscoli al caldo. Magari con l'aiuto di efficienti cerotti o scaldamuscoli. In questo modo, il vostro allenamento sarà piacevole e voi non dovrete fermarvi per colpa di questi dolorosi crampi muscolari.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non saltate mai il riscaldamento
  • mantenete idratato il vostro corpo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

La danza tra il Medioevo e il Rinascimento

La danza è conosciuta e amata ormai in tutto il mondo, ma non sempre si discute o si danno informazioni sulle sue origini. Il periodo al quale in particolare ci soffermeremo è a cavallo tra il Medioevo e il Rinascimento, in cui vediamo nascere una danza...
Danza

Danza neoclassica: i passi per iniziare

Oggi proporremo una guida, pratica e semplice, mediante la quale poter capire meglio e nei minimi dettagli la danza neoclassica e nello specifico vogliamo farvi capire tutti i passi che sono necessari, proprio per iniziare quest'arte nel migliore dei...
Danza

Come eseguire il Pivot Step nella danza contemporanea

La danza contemporanea si può considerare come il seguito della danza moderna che si è formata verso la fine degli anni '40, e si sviluppa utilizzando dei nuovi movimenti del corpo quasi come se fossero un altro modo per esprimersi. Questo tipo di...
Danza

Danza: passi Aplomb

Con il termine Aplomb si definisce la capacità di un ballerino di rimanere in equilibrio, in maniera armonica, durante l'esecuzione di una coreografia. Nella danza il corretto bilanciamento deve avvenire sia che la fase di salto, o l'esecuzione dei passi,...
Danza

Come restare in forma con la danza del ventre

Originaria dei paesi dell'Arabia, la danza del ventre è una vera e propria arte di origini molto antiche, strettamente legata al culto delle prime divinità mesopotamiche. Nata da una usanza che aveva come scopo di propiziare la fertilità, la danza...
Danza

Come impostare una lezione di danza

La danza è una delle arti più eleganti e complesse che esistano. Imparare a danzare costa anni e anni di esercizi e molti sacrifici. Se siete riuscite a diventare insegnanti di danza, ora è il momento di trasmettere la vostra passione a tante piccole...
Danza

Storia della danza hip pop

Il mondo della danza è molto vasto e pieno di contaminazioni. Al giorno d'oggi è possibile individuare tantissimi stili oltre alla tradizionale danza classica: abbiamo infatti la danza moderna, la danza contemporanea, la danza latina, e da alcuni decenni...
Danza

Come diventare insegnante di danza classica

La danza classica è da sempre considerata la danza per eccellenza, in quanto è la madre di tutte le discipline di ballo. Il sogno nel cassetto di tutte le bambine fin dalla prima età è quello di diventare delle ballerine di danza classica per cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.