Come fare il pivot step

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per gli appassionati della danza, la guida di oggi ci condurrà alla scoperta di uno dei passi base di questa affascinante attività artistica. Qui di seguito, tratteremo infatti del pivot step e di come fare per eseguirlo. Con la traduzione della parola "pivot" si intende un perno, mentre il termine "step" (come risaputo) significa "passo". Ma è bene fare qualche premessa. Il semplice pivot altro non è che qualsiasi giro di danza durante il quale il corpo del ballerino ruota intorno al suo asse verticale senza spostarsi. In questo frangente, ci si può avvalere del sostegno di uno o di entrambi i piedi. Tali supporti, durante il passo, girano nella loro posizione stabile mentre si effettua la rotazione del corpo. Inoltre, occorre anche fare una precisazione. Nel caso si utilizzino ambedue i piedi come perno, il pivot in alcune tipologie di danza si definisce pure "svolta". Invece, in diversi altri generi di danza, il pivot assume dei nomi specifici. Come ad esempio nel balletto, in cui la rotazione del perno su un solo piede si definisce "piroetta". A seguire, vedremo in particolare come fare il "pivot step".

26

Differenziazione

Il termine pivot si utilizza soprattutto nell'ambito della danza modern–jazz. Considerando comunque che la nomenclatura relativa ai passi di danza è variabile secondo le diverse nazioni. In ogni caso, ciò che rimane stabile è la tecnica della rotazione su un perno durante la danza. Bisogna tuttavia distinguere vari tipi di questo genere di pivot: il pivot turn, il pivot simple ed infine il pivot step. Quest'ultimo, giustappunto l'oggetto del nostro esame.

36

Analisi

Per fare un passo pivot occorre eseguire una particolare sequenza. Innanzitutto, mentre un piede sta fermo, l'altro effettua un passo avanti. Quindi si effettua un giro, compiendo infine un altro passo indietro. Pertanto si tratta di un unico movimento, durante il quale l'entità del giro da eseguire si affida ad un passo soltanto. Il giro del pivot non deve mai superare i 180 gradi di rotazione. Una volta imparato il passo, si possono creare delle figure con due pivots. Come ad esempio nel caso di una figura di giro a 360 gradi. Oppure anche di una a 270 gradi. Tutte le volte che si compiono consecutivamente più pivots, si ottiene una figura autonoma di danza.

Continua la lettura
46

Esecuzione

Per fare il pivot step, si esegue un passo in avanti con il piede destro. Poi, compiendo mezzo giro a sinistra, si ci ritrova dal lato opposto a quello della partenza. Durante l'esecuzione del pivot step, bisogna che le gambe siano morbide. Basterà quindi piegare leggermente le ginocchia. Frattanto, mentre si esegue il passo in avanti, le braccia si allargano. Si chiuderanno poi, durante lo svolgimento del mezzo giro. Il pivot step è senz'altro un passo armonioso, una sorta di volteggio indubbiamente affascinante. Apprenderlo correttamente è un'ottima base di partenza per danzare come una libellula.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

I principali passi della danza moderna

La danza moderna è nata come contrapposizione a quella classica ed è quello stile di ballo che si va a posizionare esattamente al centro tra danza classica, appunto, e danza contemporanea. Quest'ultima è stata molto più influenzata da sonorità black...
Danza

Come ballare la musica country

Il country two-step, anche conosciuto come Texas two-step, è il tipo di danza country piú popolare negli Stati Uniti fra i ballerini di coppia. Nei diversi stati dell’Unione potresti notare alcune varianti alle coreografie, che comunque si danzano...
Danza

Come fare il Moonwalk di Micheal Jackson

Siete amanti del ballo e volete imparare alcuni passi per far rimanere a bocca aperta i vostri amici e amiche? Allora perché non vi mettete alla prova con uno dei passi di danza più famosi al mondo? Leggete questa mia pratica e semplicissima guida su:...
Danza

I passi di danza per bambine

La danza è l'attività preferita dalle bambine, che sin da quando muovono i primi passi si esercitano con naturale disinvoltura e sognano di vedersi su un palco con il tutù. I primi corsi in genere partono dai 5 anni, mentre l’attività svolta a livello...
Danza

Come ballare il charleston

Il Charleston prende il nome dall'omonima città della Carolina del Sud. Di derivazione jazzistica, questo ballo nasce negli anni Venti in America diffondendosi rapidamente anche in Europa. Il Charleston ha un andamento veloce. Si basa su movimenti rapidi...
Danza

Danza: esercizi per l'elevazione

Quando si pratica la danza, che sia moderna o classica, è necessario non solo provare e riprovare i passi di un balletto, ma è soprattutto importante curare sempre la propria forma fisica. Solo con una muscolatura tonica e allenata, infatti, sarà possibile...
Danza

Come ballare la lambada

Negli anni '80 c'erano diversi balli che si usavano fare ma alcuni di essi erano ricchi di sensualità come lo era la Lambada. Essa consisteva nel vedere i due ballerini che con una gamba andavano a sfregare gli organi sessuali dell'altro ma ciò avveniva...
Danza

Come ballare il tip tap

Il tip tap è un ballo molto coinvolgente e movimentato, che si basa su diversi passi, da eseguire più o meno velocemente. Dopo aver imparato almeno i passi base, si possono creare delle combinazioni e sequenze da ballare piacevolmente con altre persone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.