Come fare un disegno in prospettiva

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La prospettiva ci serve per determinare la distanza uno spazio che intercorre tra un oggetto e l'altro, quindi è molto importante, e fare una buona prospettiva renderà ancora più bello il nostro disegno. Quella di cui parleremo sarà la prima prospettiva centrale, la più semplice tra le prospettive. Sicuramente non è facile disegnare, e con la prospettiva ci si complica un po' il lavoro, ma vi assicuro che il risultato finale sarà di grande soddisfazione. Vediamo inseme come fare un disegno in prospettiva centrale.

25

Occorrente

  • Foglio bianco
  • Matita
35

Il disegno base

Chi si cimenta nel disegno a matita sa che quando si deve disegnare la profondità non è sempre facile individuare le linee corrette e le proporzioni adatte per rendere fedele il disegno. La prospettiva in un disegno deve rispettare il principio di contingenza, ovvero un oggetto distante non può essere più largo di un oggetto disegnato più vicino a noi. Ottenuto il disegno base adesso dobbiamo delineare la nostra ambientazione. Dobbiamo seguire le linee di fuga che toccano il nostro rettangolo iniziale e marcarle fino in fondo alla pagina. Queste linee più marcate dovranno seguire precisamente le linee di fuga che abbiamo disegnato prima. Questo spazio creato al di sotto dell'orizzonte è il nostro piano del disegno, sarà la nostra superficie dove si collocheranno i nostri oggetti e che ne danno la dimensione.

45

La prospettiva

Al centro del nostro foglio disegniamo un riquadro per delimitare la prospettiva, questo ci servirà per centrare la scena del nostro disegno, dove si metterà a fuoco quello che vogliamo realizzare. Poi si continua delimitando la linea orizzontale detta linea dell'orizzonte, questa linea ci servirà per dare il limite proprio dell'orizzonte nel nostro disegno. Al centro del quadrato posto sulla linea dell'orizzonte andremo a disegnare una linea verticale che sarà la linea centrale delle nostre linee di fuga. Le linee di fuga daranno spazio agli oggetti disegnati.

Continua la lettura
55

Le linee di fuga

A questo punto siamo pronti per riempire il nostro disegno. Le linee di fuga saranno le nostre linee guida per dare la prospettiva e la profondità agli oggetti. Nella foto vediamo come la finestra e la porta vengano disegnate in base a queste. Ma non solo la 'pavimentazione' creata è il nostro effettivo spazio su cui disegnare. Basterò decidere sulla 'scacchiera' quanti e quali quadratini occorrono per posizionare un mobile magari, e seguendo le linee di fuga creeremo il nostro volume sul piano. Con la scacchiera ottenuta si potrà decidere la distanza di un altro oggetto e via vi riempiendo il nostro disegno seguendo queste linee.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fare la prospettiva nel disegno di un paesaggio

Nella rappresentazione di un paesaggio aperto è necessario applicare correttamente le regole della prospettiva perché si abbia la percezione della profondità. Questo compito diventa più difficile nel caso in cui compaiano zone di terreno coltivate...
Arti Visive

Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un semplice disegno a prospettiva distorta, con circa 4 punti di fuga. Cercheremo, anche in questo caso, di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te...
Arti Visive

Disegno: regole per la prospettiva accidentale

La prospettiva accidentale è la visione prospettica che è possibile ottenere quando si sposta il punto situato sulla linea orizzontale dal suo centro fino alla sinistra o alla destra. In questo modo il risultato di questa prospettiva figurerà come...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio in prospettiva

Quando si realizza un disegno, sono tanti i fattori da considerare per la riuscita di un progetto verosimile e ben rappresentato. Proprio in merito alla rappresentazione, rappresentare lo spazio nel disegno, risulta essere qualcosa di piuttosto complesso...
Arti Visive

Come disegnare in prospettiva centrale

Quando si parla di prospettiva in disegno si intende una tecnica che consente di proiettare degli oggetti tridimensionali su un piano bidimensionale. Essa pertanto conferisce profondità al disegno e lo rende estremamente realistico. Nella seguente guida...
Arti Visive

Come Disegnare con la Prospettiva a 2 Punti

Una delle cose più utili e divertenti per far comprendere un progetto di architettura è creare delle viste in prospettiva del proprio edificio, in modo da dare un'idea quantomeno realistica di ciò che si andrà a costruire in seguito. La prospettiva...
Arti Visive

Come disegnare la prospettiva accidentale

Nell'ambito del disegno quando si parla di prospettiva si intende generalmente una tecnica adoperata per riprodurre la realtà su una superficie piana. Esistono numerosi tipi di prospettiva e uno di questi è la prospettiva accidentale. In questa guida...
Arti Visive

Come disegnare una stanza in prospettiva

Quando proviamo a disegnare un ambiente, ci troviamo ad affrontare il problema della prospettiva. Se usiamo solo la mano libera e nessuna conoscenza di base, per quanto il disegno possa apparirci gradevole, difficilmente sarà realistico. Disegnare castelli,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.