Come fare una libellula con gli origami

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quella dell'origami è un'arte molto antica che affonda le proprie radici nei tempi più remoti delle tradizioni orientali. In tutto il mondo, migliaia di persone si lasciano affascinare da quest'arte così antica e sempre assolutamente attuale, adottandola come hobby e, spesso, usandola come arma di intrattenimento piacevole e creativo per i bambini. In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli molto utili su come fare una libellula molto graziosa con la tecnica dell'origami. Leggete l'articolo seguente che, in pochi passi vi spiegherà come procedere.

24

La prima cosa da fare per la realizzazione di questo progetto è il seguente: prendiamo un fazzoletto di carta quadrato. Possiamo decidere se scegliere un foglio a tinta unita colorato o bianco, oppure se con delle fantasie più particolari. Sezioniamolo in diagonale, prendiamo il foglio e pieghiamolo dandogli la forma di un tradizionale triangolo. Facciamo attenzione a far combaciare bene i bordi per avere un effetto finale più realistico possibile.

34

Una volta che avremo creato un triangolo perfetto procediamo nel modo seguente: prendiamo la punta destra del nostro triangolo e portiamola verso quella principale. Facciamo la stessa operazione anche con la punta di sinistra. Se avremo effettuato in maniera corretta tutte quante le suddette operazioni, avremo ottenuto la forma di un rombo perfetto. Adesso, pieghiamo l’estremo destro verso la parte interna e facciamo, quindi, lo stesso anche con la parte sinistra.

Continua la lettura
44

A questo punto, apriamo entrambe le estremità per delineare il profilo delle ali della nostra libellula. Giriamo quindi la figura a faccia in giù e poi pieghiamo la base delle ali verso la parte interna per sollevarle. Uniamo, quindi, le estremità per rimpicciolire la figura, pieghiamo ancora una volta sia le ali che il corpo della nostra bellissima libellula di carta. Diamo la giusta forma alla testa, ribassiamo e ali e avremo dato vita ad una perfetta libellula in origami. All’inizio realizzare queste figure può risultare più complesso, ma con il tempo e con un po’ di pratica piano piano diventeremo molto veloci e potremo facilmente insegnarlo anche ai bambini per intrattenerli. Gli animali o le forme da creare sono particolarmente infinite ed inoltre esistono tanti tutorial che possono aiutarci, corredati anche di video. Con il passare del tempo e con la pratica, impareremo anche a realizzare delle forme semplicemente utilizzando la fantasia, senza bisogno di aiuti. A quel punto potremo creare davvero di tutto e dare libero sfogo alla nostra fantasia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fare un angelo con gli origami

La tecnica degli Origami è molto antica, e arriva dall'Oriente. È una tecnica per piegare la carta, e anche se richiede molta manualità, è un piacevole passatempo creativo adatto a tutti. La tecnica degli origami è utile per creare vari oggetti,...
Arti Visive

Come realizzare una farfalla con gli origami

In questa guida vi illustrerò come realizzare una farfalla con gli Origami! Per origami si intende l'arte di piegare un pezzo carta più volte. Realizzare delle farfalle in origami è davvero facile se seguite attentamente tutti i passaggi. Servirà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.