Come fare una scultura dadaista

Tramite: O2O 07/03/2019
Difficoltà: media
15
Introduzione

Il Dadaismo è una corrente artistica originaria della Svizzera e che risale ai primi anni del 1900. La sua caratteristica più importante è quella di dissociarsi dall'arte classica: essa, infatti, intende l'arte solo come espressione della creatività, senza necessariamente creare qualcosa che risulti bello e piacevole al pubblico. Per tale motivo, gli artisti dadaisti ricorrono a qualunque cosa stimoli la loro fantasia nella realizzazione delle loro opere, qualunque esse siano.
Il Dadaismo comprende anche la scultura. In questo caso, l'artista crea un oggetto partendo da ciò che ha a disposizione, che può essere qualunque cosa: un utensile, un tessuto, un qualsiasi oggetto. Può decidere di assemblarli, o di privarli di una parte e sostituirla con altro. Un esempio piuttosto esemplificativo può essere la "Ruota di bicicletta" di Marcel Duchamp, in cui una ruota di bicicletta viene fissata ad uno sgabello.
Se questa corrente vi incuriosisce e volete provare a fare una scultura dadaista, procedete nella lettura e troverete alcuni spunti e consigli.

25

Fantasia

Il primo passo da compiere per realizzare una scultura dadaista è quello di lasciar andare a briglia sciolta la vostra fantasia. Già, molto semplice, direte. Infatti, ad alcuni individui risulta più semplice che ad altri. Solitamente si tratta di predisposizione, tuttavia è possibile "allenare" la fantasia. Nel caso della scultura dadaista, poi, è meno complicato del solito. Potreste immaginare voi stessi qualcosa, oppure guardarvi intorno, concentrarvi su un oggetto che vi piace o che vi colpisce e immaginare di apportarvi delle variazioni che rendono l'oggetto stesso semplicemente senza senso funzionale, ma solo decorativo. Che sia bello, gradevole o meno, non ha importanza, l'arte dadaista non si cura di questo aspetto.

35

Oggetti

Avete deciso cosa realizzare? Bene, non vi resta che reperire tutto ciò che vi serve per creare la vostra scultura. Per esempio, gli oggetti che desiderate assemblare. Oppure, parte di essi, che pensate di unire per dar vita ad un unico oggetto. Ovviamente, oltre a questo, dovete procurarvi anche ciò che vi serve per legare le parti della scultura, cioè viti e cacciaviti, colla, corde o spago, magari anche dei guanti di protezione, e molto altro ancora, tutto ciò che più reputate opportuno e che si confà al vostro caso.

Continua la lettura
45

Opera

Ed eccoci arrivati all'ultimo passo: la realizzazione della vostra opera! Con attenzione, mettete in pratica ciò che la vostra fantasia vi ha regalato. Naturalmente, è possibile che ciò che avete immaginato si riveli irrealizzabile o, quanto meno, che sia necessario apportare alcune modifiche: del resto, eseguire con mano qualsiasi cosa è spesso ben diverso da come ci si può immaginare. Oppure, magari, durante la realizzazione vera e propria, qualcos'altro potrebbe ispirarvi e farvi cambiare idea o il piano originale. Ma non importa, magari la vostra opera finale risulterà migliore di come la vostra mente l'ha precedentemente partorita.Buon lavoro!

55
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Se siete dei principianti e non avete ancora acquisito manualità, accettate l'aiuto di qualcuno più esperto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fare una scultura in creta

Non c'è nulla di meglio che decorare la casa con degli oggetti fatti con le proprie mani. Ci si può sbizzarrire veramente con tantissime forme d'arte; si parte dalla pittura, per poi passare al riciclo, fino ad arrivare alla scultura. Proprio quest'ultima...
Arti Visive

La scultura Italiana : tecniche e materiali

Questa guida, in pochi e semplici passi, espone alcune tecniche particolari e tradizionali che vengono adoperate e sono state usate nel tempo per quanto riguarda la scultura italiana. Si tratteranno i materiali utilizzati un tempo e quelli utilizzati...
Arti Visive

Scultura: i principali esponenti del 700

La scultura offre un panorama immenso di opere e artisti. Se molto noti sono il 1500 e il 1600 come periodi in cui la civiltà occidentale ha conosciuto un susseguirsi particolarmente florido di opere artistiche e scultorie, è altrettanto vero che anche...
Arti Visive

Come fare una scultura di ghiaccio

A volte, il ghiaccio può costituire un ottimo alleato per fare un gran figurone nelle feste o nelle cene con amici e parenti. Potreste infatti utilizzarlo per dare vita a un'atmosfera più sofisticata, ad esempio, attraverso sculture di ghiaccio da far...
Arti Visive

Come lucidare una scultura in gesso

Lucidare una scultura in gesso vuol dire proteggere, abbellire ed impermeabilizzare la propria opera. La scelta del metodo da utilizzare dipende dal risultato che si vuole ottenere alla fine del lavoro. Generalmente la pulitura delle sculture in gesso...
Arti Visive

Le principali tecniche di scultura

La scultura si sa è una disciplina plastica che di solito si inizia a studiare alle superiori, principalmente al liceo artistico. Chiamata anche modellato, è una materia che vi insegnerà a utilizzare più materiali, principalmente legno e argilla....
Arti Visive

Come fare una scultura in legno

Il legno è uno dei materiali che l'uomo utilizza sin dall'antichità per realizzare delle sculture. La creatività umana ha prodotto opere fantastiche partendo da un semplice blocco di legno. Intagliare questo materiale naturale è un'arte preziosa;...
Arti Visive

Come fare una scultura in cartapesta

La cartapesta è della carta molto antica che viene ampiamente usata nella costruzione di sculture o di altri manufatti artigianali. Diciamo pure che è un tipo di materiale molto semplice da maneggiare e decisamente più economico. Generalmente viene...