Come fotografare dipinti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti sapranno che fare una fotografia dei dipinti non è sicuramente un'operazione abbastanza facile da compiere e le difficoltà nascono da svariate fronti, tra cui il vetro che ricopre il dipinto quando vi accingete a fotografare il quadro (magari con il flash): l'unica cosa distinta bene sull'immagine è un'enorme chiazza di luce incorporea, mentre del dipinto non ci sarà neanche l'ombra.
Nella seguente situazione, verrebbe da spostarsi lateralmente, ma il risultato non cambierebbe di certo: nei passaggi successivi di questa splendida e pratica guida, quindi, vi spiegherò dettagliatamente come bisogna fotografare i dipinti in maniera accettabile.

26

Utilizzare un cavalletto

Frequentemente, quando si parla di fotografare un dipinto, s'intende che quest'ultimo sia appeso in una galleria: tale particolare rende sicuramente le cose maggiormente complicate, poiché il dipinto stesso potrebbe essere collocato in un punto dove la luce è piuttosto scarsa.
In questa situazione, sarebbe necessario recarsi sul luogo armati di un cavalletto, per riuscire a posizionare correttamente la macchina fotografica: con riferimento alla sensibilità, la modalità più adeguata potrebbe essere quella di utilizzare la ISO in modalità più elevata, ma si potrebbe incorrere nel rischio di un degradamento dell'immagine ed una compromissione della tonalità dei colori.

36

Scattare la fotografia da una determinata distanza

Relativamente all'utilizzo dell'obbiettivo, non vi consiglio assolutamente di usare quelli con i grandangoli, perché talvolta potrebbero deformare le linee dritte, causando delle sfocature agli angoli: migliore di tutte sarebbe poter scattare la fotografia da una determinata distanza, impiegando un focale media.
Anche i teleobiettivi possono dare vita ad immagini mosse, per cui sarebbe necessario utilizzarli sul cavalletto; per il discorso illuminazione, la cosa sicuramente più adeguata sarebbe quella di poter sfruttare la luce naturale (come quella proveniente da una finestra): se ciò non fosse possibile, si potrebbe scattare la foto utilizzando un filtro diffusore capace di contenere notevolmente il fascio di luce emesso.

Continua la lettura
46

Cercare una giusta angolazione

Qualora fosse possibile, sarebbe opportuno sostare il dipinto in un punto dove la luce filtri completamente naturale, collocandolo sopra un cavalletto: inoltre, vi sconsiglio di fotografare i quadri in presenza del vetro di copertura.
Se non dovesse esserci un altro metodo, sarà necessario prima cercare un'angolazione in cui la vostra immagine non venga riflessa e poi ricorrere al fotoritocco, per correggere l'angolazione del dipinto: la pienezza dei colori non viene sminuita o alterata in caso di luce naturale e, in un ambiente scuro privo di questo importante elemento, occorrerà l'uso di appositi filtri.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di fotografare i dipinti, accertatevi che sul luogo ci sia la giusta luce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come vendere dipinti online

Se sei un grande artista o semplicemente ti piace dipingere e condividere le tue creazioni col mondo intero, ma non sai come fare, una delle strade più brevi che puoi prendere è quella di vendere i tuoi dipinti online. Tuttavia, anche vendere arte è...
Arti Visive

Maestro della Maddalena: biografia e dipinti

Il Maestro della Maddalena è un anonimo pittore fiorentino della seconda metà del '200. Nasce nel 1265 e si spegne intorno al 1290. La biografia dell'artista è quasi del tutto assente. Le poche notizie sono incerte. Quelle che ricostruiscono la sua...
Arti Visive

Consigli per fotografare il mare

Indipendentemente se ci si trovi in inverno o in estate, il mare non smette di incarnare la sua bellezza eterna. Non a caso è uno dei soggetti più ritratti e fotografati. Per gli amanti della fotografia e non, questa rappresenta un'ambientazione paradisiaca,...
Arti Visive

Come fotografare un soggetto in una goccia d'acqua

La fotografia è lo strumento perfetto per esprimere al meglio la propria creatività e la propria visione del mondo. Fotografare significa sbizzarrirsi e proporre agli altri ciò che ci circonda in una prospettiva diversa per mostrare che la bellezza...
Arti Visive

Come fotografare una goccia d'acqua

Per ogni appassionato di fotografia, immortalare una goccia d'acqua rappresenta un esercizio molto importante, utile per imparare a catturare l'istante. Al tempo stesso, può diventare la giusta occasione per divertirsi a sperimentare varie tecniche fotografiche...
Arti Visive

Regole per fotografare interni con la luce naturale

Una delle cose più difficili quando vogliamo scattare qualche foto è lavorare con la luce naturale. Le immagini prodotte in queste condizioni sono veramente sublimi, ma molto difficili da gestire. Soprattutto negli interni, bilanciare luce e ombra non...
Arti Visive

10 consigli per fotografare il cibo

Negli ultimi anni c'è stato un interesse sempre maggiore per tutto quel che concerne il cibo e la cucina: da programmi televisivi a spazi su giornali e quotidiani, da numerosi ristoranti guidati da chef stellati fino all'utilizzo di ingredienti esotici...
Arti Visive

Buonamico Buffalmacco: biografia e dipinti

" E certamente chi ciò fa, s’assicura benissimo per la vecchiaia e vive con minor sospetto e con maggior contentezza. Questo non seppe fare Buonamico detto Buffalmacco, pittor fiorentino, celebrato dalla lingua di messer Giovanni Boccaccio nel suo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.