Come fotografare i paesaggi urbani

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Ogni fotografo che si rispetti, almeno una volta nella vita, si sarà trovato di fronte ad un dilemma riguardante i soggetti da immortalare nelle proprie fotografie. Dopo aver scattato istantanee di paesaggi rurali, marittimi e di montagna, ecco che si fa strada l'esigenza di spostare l'obiettivo della macchina fotografica verso gli edifici, le vie e le piazze della città. Dunque come si possono fotografare i paesaggi urbani? Vediamo quali strategie adottare in questa piccola guida che speriamo si riveli utile per i vostri progetti fotografici.

28

Occorrente

  • Macchina fotografica, meglio se reflex
  • Lista degli scorci più belli della città
  • Treppiedi e obiettivi di diverse misure
  • Tanta fantasia
38

Un primo pensiero che ci assale di fronte ad un paesaggio urbano riguarda sicuramente i soggetti dei nostri scatti. Ecco, in questa prima fase dobbiamo pensare anzitutto alla città in cui ci troviamo. Questo perché? Beh è presto detto: se fotografiamo una città che stiamo visitando e che non conosciamo bene, allora dovremmo tener conto degli scorci più interessanti e maggiormente caratteristici di quella determinata città, magari preparando una mappa dei monumenti più famosi da visitare e fotografare. Se invece "siamo di casa", conosciamo perfettamente l'entourage di cemento e asfalto in cui andiamo a realizzare i nostri progetti fotografici, ragion per cui abbiamo già chiaro in mente il percorso da seguire con la nostra macchina fotografica, nonché le costruzioni e le varie zone da immortalare. Una volta determinato il luogo, passiamo al contesto per così dire "temporale".

48

In questa seconda fase, teniamo presente il momento della giornata in cui ci apprestiamo a scattare le nostre fotografie. Chiaramente, se ci troviamo in un contesto diurno, abbiamo a disposizione molta luce e di conseguenza sappiamo già che le nostre foto hanno dalla loro l'aiuto del sole o comunque della luce del giorno che è indubbiamente più potente delle altre. In base a ciò potremo andare a creare degli interessanti scatti in cui, ad esempio, un edificio ricco di finestre, riflette i raggi del sole creando interessanti giochi di luce. Qualora ci trovassimo dinanzi ad un tramonto, sarebbe interessante fotografare un punto della città in cui vediamo il sole cadere e ravvivare il grigio cemento con colori caldi e vivaci. In notturna, altra storia: il favore delle luci artificiali di lampioni e fari di auto ci consente di immortalare un paesaggio mozzafiato fatto di tante piccole lucine che emergono dall'oscurità. Per avere una fotografia davvero suggestiva, potremmo recarci in un punto panoramico e ammirare la città dall'alto. Questo si rivelerebbe un affascinante progetto fotografico basato sul contrasto buio profondo/luce fioca.

Continua la lettura
58

Come ultima cosa, studiamo le inquadrature. Se vogliamo fotografare i dettagli (grazie all'opzione macro della nostra macchina fotografica), possiamo optare per un campo di ripresa piuttosto ristretto e concentrare il focus dell'obiettivo su un vaso di fiori oppure su una vetrina colorata, o anche sulle goccioline di pioggia che restano ancorate al finestrino mentre stiamo girando la città in autobus con ombrello e reflex alla mano. Se invece vogliamo allargare la visuale sugli edifici, possiamo effettuare uno scatto dal basso che metta in risalto l'altezza dei palazzi di fronte a noi oppure i gradini di una lunga scalinata del centro storico. Nel caso di una piazza, in cui il paesaggio urbano assume orientamento orizzontale, possiamo inquadrare la fontana posta al centro della piazza, oppure concentrarci su un tipo di foto che riproduca in modo ancor più fedele ciò che vede il nostro occhio. Specialmente in caso di piazze molto estese, una foto panoramica sarebbe l'ideale.

68

Un'ultima parte, di cui spesso non si tiene conto, è la post produzione. Se volete aggiungere un tocco magico alle vostre foto e rendere la città ancora più viva, potrete giocare sui parametri di luce e colore, applicando anche dei filtri a vostro piacimento con Photoshop. Sinceramente vi consigliamo di lasciare le foto il più possibile al naturale, proprio per non perdere il contatto con la realtà. Se poi vi piace sperimentare, allora ben venga l'impiego dei filtri, ma sempre con moderazione. Detto ciò, buon divertimento!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consigliamo di non esagerare con i filtri in post produzione per evitare di snaturare le fotografie
  • Il paesaggio notturno regala sempre maggiori idee sulle foto, ma richiede maggiore pazienza nel curare i tempi di scatto e i parametri di ISO e diaframma della reflex
  • Non fotografate mai in controluce quando siete in diurna
  • Oltre alle inquadrature classiche, provate quella obliqua e quella panoramica per rendere meno piatte le vostre istantanee
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Consigli per fotografare in montagna

Se vi siete avvicinati al mondo della fotografia o siete ormai degli esperti, sicuramente uno dei vostri soggetti preferiti saranno i paesaggi e gli scatti panoramici in generale. L'Italia ha degli scorci davvero suggestivi, dal Nord, al Sud, passando...
Arti Visive

10 consigli per fare foto ai paesaggi

Siete amanti della fotografia paesaggistica? Volete conoscere le regole più importanti per riuscire ad ottenere risultati straordinari dalle vostre foto?! Scopriamo insieme attraverso questi 10 utilissimi consigli per fare foto ai vostri paesaggi preferiti...
Arti Visive

Come dipingere paesaggi

Dipingere paesaggi è una passione di molti. Creativi e amanti del disegno si dilettano in questa arte che può essere utilizzato come svago personale ma anche per realizzare dipinti da vendere o semplicemente appendere alle proprie pareti. Nella guida...
Arti Visive

Consigli per fotografare il mare

Indipendentemente se ci si trovi in inverno o in estate, il mare non smette di incarnare la sua bellezza eterna. Non a caso è uno dei soggetti più ritratti e fotografati. Per gli amanti della fotografia e non, questa rappresenta un'ambientazione paradisiaca,...
Arti Visive

Come fotografare dipinti

Molti sapranno che fare una fotografia dei dipinti non è sicuramente un'operazione abbastanza facile da compiere e le difficoltà nascono da svariate fronti, tra cui il vetro che ricopre il dipinto quando vi accingete a fotografare il quadro (magari...
Arti Visive

Come fotografare un'auto da corsa

Fotografare oggetti o persone in movimento non è un'attività così semplice, e se non si seguono delle regole ben precise si rischia di ritrovarsi in mano con un mucchio di fotografie sfuocate. Lo sanno bene gli appassionati di ciclismo, corse automobilistiche...
Arti Visive

Consigli per fotografare la natura

La natura ci offre ogni giorno uno spettacolo davvero sensazionale, difficile da descrivere a parole. Per questo motivo, cerchiamo di raccontare ciò che suscita in noi la vista di un ambiente naturale con le fotografie.Che si tratti di un paesaggio innevato,...
Arti Visive

Come fotografare un soggetto in una goccia d'acqua

La fotografia è lo strumento perfetto per esprimere al meglio la propria creatività e la propria visione del mondo. Fotografare significa sbizzarrirsi e proporre agli altri ciò che ci circonda in una prospettiva diversa per mostrare che la bellezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.