Come fotografare un soggetto in una goccia d'acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La fotografia è lo strumento perfetto per esprimere al meglio la propria creatività e la propria visione del mondo. Fotografare significa sbizzarrirsi e proporre agli altri ciò che ci circonda in una prospettiva diversa per mostrare che la bellezza sta anche nelle cose più semplici e piccole... Piccole come una goccia d'acqua! Un tipo di tecnica fotografica molto particolare è quella di immortalare un soggetto in una goccia d'acqua. Questo metodo è chiamato "arte liquida" e il suo massimo esperto è il fotografo tedesco Markus Reugels. Vediamo insieme come fare.

28

Occorrente

  • Macchina fotografica
  • Treppiede
  • Flash
  • Stanza buia
  • Sfondo
  • Catino e contagocce (o bicchiere)
38

Questa tecnica gioca sul potere di distorsione e ingrandimento di una goccia d'acqua in quanto la luce si propaga più lentamente nell'acqua rispetto all'aria. Il primo passo per realizzare una foto del genere è quello di scegliere uno sfondo, ossia il soggetto che vogliamo fotografare all'interno della goccia d'acqua. Potete scegliere qualsiasi tipo di oggetto, di qualsiasi forma e dimensione. Piazzatelo dunque come sfondo della foto.

48

A questo punto è fondamentale creare un supporto che ci permetta di far "cadere" la nostra goccia al centro e a qualche metro di distanza dallo sfondo. Tenete conto del fatto che più grande è il soggetto che volete fotografare maggiore è la distanza che deve esserci tra esso e la goccia. Probabilmente lo strumento più facile da maneggiare in questo caso è un banalissimo ma efficace contagocce, oppure potete usare un bicchiere per far cadere dell'acqua su un catino.

Continua la lettura
58

Passiamo adesso alla vera e propria tecnica fotografica. Innanzitutto è importante che la stanza in cui vi trovate sia quasi al buio. Impostate la macchina fotografica in manuale e il tempo di scatto a 1/200. A questo punto regolate il flash. Sistematelo in modo tale che l'ombra della goccia sia fuori dall'inquadratura. Chiudete il diaframma per avere una buona profondità di campo e sfocare dunque lo sfondo. Sistemate il cavalletto facendo varie prove. Potete provare con un oggetto come ad esempio una penna per aggiustare la messa a fuoco.

68

A questo punto potete cominciare a scattare foto! Fate cadere con il contagocce dell'acqua sul catino e cercate di realizzare più scatti. Controllate poi il risultato: se il soggetto è troppo grande dovete allontanare lo sfondo, se invece è troppo piccolo avvicinate lo sfondo al catino. Alla fine dovreste ottenere una foto in cui il soggetto è "racchiuso" in una goccia d'acqua. Ricordate che per ottenere buoni risultati è fondamentale fare molta pratica!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere un effetto migliore utilizzate un'ottica macro.
  • Per ottenere un buon risultato utilizzare un flash esterno
  • Fare tanta pratica è il segreto per ottenere lo scatto migliore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fotografare i paesaggi urbani

Ogni fotografo che si rispetti, almeno una volta nella vita, si sarà trovato di fronte ad un dilemma riguardante i soggetti da immortalare nelle proprie fotografie. Dopo aver scattato istantanee di paesaggi rurali, marittimi e di montagna, ecco che...
Arti Visive

Fotografare paesaggi: 10 consigli

Spesso ci troviamo di fronte ad un paesaggio mozzafiato e decidiamo di fotografarlo. Quando poi andiamo a rivedere la foto, però, rimaniamo fortemente delusi. La foto che abbiamo scattato, infatti, non rende neanche lontanamente la bellezza di quello...
Arti Visive

Come fotografare un soggetto in movimento

Scattare delle belle fotografie è un modo per mantenere vividi molti ricordi di momenti belli della nostra vita. Scattare una fotografia professionale però non è affatto semplice. I soggetti più difficili da immortalare, all'interno di una fotografia,...
Arti Visive

Come fotografare gli animali in natura

Gli animali sono sicuramente un qualcosa di veramente meraviglioso. Innumerevoli sono infatti le specie di animali spesso presenti negli zoo più grandi che possono essere ammirati e anche fotografati, tuttavia fotografare un animale in natura al suo...
Arti Visive

Consigli per fotografare un'eclissi solare

La natura riesce a regalare delle emozioni uniche in alcune zone del pianeta, e in determinate giornate dell'anno; infatti, come esiste il fenomeno dell'aurora boreale ben visibile nei paesi del nord Europa, è frequente anche la cosiddetta eclissi solare,...
Arti Visive

Come fotografare un'auto da corsa

Fotografare oggetti o persone in movimento non è un'attività così semplice, e se non si seguono delle regole ben precise si rischia di ritrovarsi in mano con un mucchio di fotografie sfuocate. Lo sanno bene gli appassionati di ciclismo, corse automobilistiche...
Arti Visive

Consigli per fotografare bene di notte

Per le persone che si approcciano all'universo della fotografia, uno dei primi scogli da affrontare risulta essere quello degli scatti di notte. Eseguire delle foto soddisfacenti, nitide, esposte in maniera corretta e soprattutto non mosse in assenza...
Arti Visive

Regole per fotografare interni con la luce naturale

Una delle cose più difficili quando vogliamo scattare qualche foto è lavorare con la luce naturale. Le immagini prodotte in queste condizioni sono veramente sublimi, ma molto difficili da gestire. Soprattutto negli interni, bilanciare luce e ombra non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.