Come igienizzare un flauto dolce

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Possedere e suonare un flauto dolce implica l'applicazione alcuni accorgimenti utili a mantenerlo sempre in ottimo stato: questo è uno dei motivi per cui risulta fondamentale curarne la pulizia. Tale operazione, infatti, oltre che essere indispensabile per una questione igienica, consente di migliorarne la qualità del suono, considerando il fatto che soffiando nel flauto si accumulano dei residui di saliva. Questa procedura deve pertanto essere compiuta abitualmente. Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di spiegarvi come igienizzare un flauto dolce in modo veloce e semplice.

28

Occorrente

  • Un'asticella e una pezza di stoffa (il modello utilizzato per pulire gli occhiali è idoneo)
38

Per prima cosa occorrerà smontare il flauto. A tale proposito è utile ricordare che il flauto dolce si compone di quattro parti: il beccuccio, la parte superiore, la porzione centrale e quella inferiore. Rimuovete quindi la parte superiore e in seguito estraete il beccuccio esercitando una leggera pressione con il pollice. Infine estraete la parte inferiore, così il vostro flauto sarà finalmente pronto per essere pulito. Prendete dunque la pezza e l'asticella (che dovrebbero avervi dato quando vi hanno dato il flauto).

48

Per poter pulire il beccuccio sarà sufficiente utilizzare soltanto la pezza di stoffa e strofinarlo con essa. Per pulire gli altri componenti dovrete invece infilare la pezza nel buco che è presente sull'estremità superiore dell'asticella. A questo punto infilate l'asticella e la pezza nella parte superiore del flauto che avete smontato e iniziate a strofinare fino a fondo, ovvero compiendo il movimento "su e giù" con l'asticella.

Continua la lettura
58

Eseguite la stessa operazione per quanto riguarda le altre due porzioni del flauto. Non appena avrete completato queste operazioni, rimontate il vostro flauto, iniziando dal risistemare il beccuccio sulla parte superiore (per questioni di comodità) e poi ricongiungete insieme gli altri due pezzi. Quando avrete rimontato il flauto suonatelo per circa un minuto: se il suono risulterà pulito, significa che avete compiuto bene l'operazione, mentre in caso contrario dovrete smontare nuovamente il flauto e ripulirlo.

68

Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare per la pulizia del flauto sarebbe sempre meglio affidarsi a detergenti naturali, quali acqua e sale oppure aceto. Qualche insegnante di musica consiglia anche l'utilizzo dell'alcool se il flauto dovesse essere di plastica: chiaramente non è indicato se fosse di legno. Sicuramente disponete invece dell'apposito bastoncino di pulizia che viene fornito unitamente allo strumento musicale. Qualora non lo trovaste o l'aveste smarrito, potreste utilizzare un qualsiasi oggetto sottile e lungo come, potrebbe essere il bastoncino di uno spiedino. Ora, aiutandovi con questo, potete andare a umidificare una piccola pezzuola che avrete fissato in punta ed infilarlo nel flauto impiegandolo come uno stantuffo. Chiaramente, dopo l'igienizzazione il flauto deve essere fatto asciugare per bene prima dell'uso. Anche in questo caso fate prima una prova per capire se è stato pulito correttamente o se necessita di una seconda mano.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quest'operazione deve essere messa in atto abitualmente (sia per una questione igienica che per una questione igienica)
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come suonare il flauto dolce

Il flauto dolce, nella musica odierna e contemporanea, risulta abbastanza limitato. Tale strumento vide la luce fra il '300 e il '400, e il picco di utilizzo nella musica classica avvenne nel XVII secolo. In epoca moderna il flauto non viene più utilizzato...
Musica

Come Suonare Il Flauto Traverso

Prima di tutto viene spiegato il funzionamento dello strumento e successivamente riportate indicazioni pratiche su come impugnare lo strumento e "spifferare" qualche nota. All'inizio, essendo un principiante, potrai riscontrare qualche difficoltà ma...
Musica

Come fare un flauto di Pan

Il flauto di Pan è uno strumento costituito da più canne, il cui suono si ottiene dalle vibrazioni dell' aria, emessa tenendo le labbra strette sulla parte superiore delle canne, all' interno delle stesse. Esse possono essere disposte sia l'una accanto...
Musica

Come suonare un flauto peruviano

Il flauto peruviano, chiamato anche flauto di Pan o zampogna, è uno strumento a fiato sudamericano. Ci sono vari tipi di scanalature, ma il flauto peruviano è caratteristico per la sua gamma limitata di tubi. Tipicamente, esso presenta 10 tubi, talvolta...
Musica

Come montare un flauto traverso

Chi è amante della musica e suona uno strumento a fiato, sicuramente conosce il verso dolce e melodioso del flauto traverso. Lo strumento, lo potete tra l'altro smontare con una certa facilità, e l'operazione è fondamentale per mettere l'oggetto nella...
Musica

Come suonare il flauto di Pan

Il flauto di Pan, chiamato anche “siringa”, è uno dei più antichi strumenti musicali. Si ritiene, infatti, che il primo esempio di siringa sia riconducibile al periodo neolitico. Tuttavia, il reperto più longevo è un flauto ritrovato intorno all’anno...
Musica

Come scegliere il flauto

Il flauto è un meraviglioso strumento a fiato che viene impiegato comunemente per coinvolgere molti ragazzi nel mondo della musica. Infatti, in tante scuole si cerca di dedicare del tempo a questa disciplina allo scopo di insegnare le regole di base...
Musica

Come arricchire il repertorio delle note col flauto dolce

Il flauto dolce è uno strumento musicale della famiglia degli aerofoni ed è realizzato esclusivamente in legno, e l'emissione del suono è generata dall'incanalamento dell'aria in un apposito condotto, ricavato nell'imboccatura dello strumento, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.