Come illuminare una mostra di quadri

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I numerosi musei e gallerie artistiche hanno come scopo fondamentale quello di mettere in luce i numerosi e preziosi quadri appartenenti alle varie collezioni artistiche.
Questi edifici, seppur ricchi di storia alle loro spalle hanno la responsabilità contenere al loro interno opere di grande importanza artistica e culturale; per questo motivo lo studio della location è una tappa di fondamentale importanza quando si organizza una mostra.
In particola modo il punto focale sta nella progettazione di quelli che vengono chiamati punti luce, fondamentali per esporre l'opera in questione in maniera tale da mettere in risalto al massimo tutto il suo splendore.
Lo studio delle luci è una pratica tanto importante quanto complicata e, come potrete ben capire, non è semplice tentare di riassumerla o spiegarla in una breve guida descrittiva.
Il mio intento primario è quello di darvi una piccola infarinatura riguardo ciò che dovete assolutamente sapere su come illuminare una mostra di quadri, per qualsiasi ulteriore informazione vi rimando a dei siti più articolati che si occupano nel dettaglio di questi studi.

25

L'allestimento

L'allestimento museale richiede molta più cura di quello che si possa pensare, poiché ci sono da prendere in considerazione moltissimi fattori: la coordinazione dei percorsi, l'ampiezza della struttura, la disposizione delle tele e infine, ultima ma non ultima, l'illuminazione appunto. Importantissima per risaltare l'opera ma soprattutto, per suggerire l'intensità del pathos con cui verrà guardata l'esposizione.

35

L'illuminazione diretta e indirezza

Questo può avvenire in tre modi: l'illuminazione diretta, l'illuminazione indiretta o, come viene chiamata in gergo artistico, l'illuminazione a discrezione.
L'illuminazione diretta: disposta sapientemente in una zona strategica rispetto al quadro, tramite l'utilizzo della cornice, viene installata in alto, ai lati o in basso e, la luce, ha lo scopo di risaltare le componenti del quadro, senza che queste diano fastidio all'osservatore. Per esempio: se un quadro ha le linee di forza particolarmente concentrate nella parte bassa, l'illuminazione viene disposta in alto e viceversa, se la concentrazione di elementi è alta, allora l'illuminazione viene posizionata in basso. Si scelgono invece le luci ai lati, se il soggetto è diffuso.
L'illuminazione indiretta: avviene quando i colori di un quadro sono particolarmente delicati e, soprattutto, quando l'esposizione riguarda delle tele piuttosto datate, da trattare quindi con delicatezza e cura. Le opzioni per questo tipo di illuminazione sono molte: faretti sul soffitto, lampade lunghe disposte ai lati delle sale, neon particolari incastonati nel pavimento e ancora, anche se in rarissimi casi, candele.

Continua la lettura
45

L'illuminazione a discerzione

L'illuminazione a discrezione: il nome stesso può suggerire ampiamente di cosa si tratta, poiché è proprio a discrezione del curatore che viene scelto il tipo di illuminazione più adatta. Questo non avviene sovente, poiché la maggior parte delle volte l'allestimento di una mostra viene messo in essere da una cooperativa e non da un singolo ma, tuttavia, vi sono casi in cui viene preferito un nome specifico.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo studio delle luci è complicato e richiede molta sapienza e conoscenza dell'argomento. Studiate sempre da libri specializzati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come organizzare una mostra di quadri

Organizzare una mostra di quadri può rivelarsi un'impresa davvero ardua, se consideriamo come sia difficile e quanto sia lungo il percorso da intraprendere affinché l'evento abbia il successo e la visibilità desiderati. Si tratta di un'occasione davvero...
Arti Visive

5 errori da evitare nella pulizia dei quadri a olio

Se dei bellissimi quadri ad olio adornano le pareti della vostra casa avrete sicuramente già riscontrato il problema della pulizia degli stessi. Infatti i quadri ad olio, essendo dipinti su tele abbastanza spesse ed essendo composti da una base oleosa,...
Arti Visive

Come Insegnare Ai Bambini I Puntini E Le Linee Osservando I Quadri Di Joan Mirò

Attraverso la sperimentazione di diversi strumenti di disegno su superfici di varia natura e tipologia, possiamo favorire nei bambini, dai 3 ai 6 anni, la capacità di produrre segni, seguire tracciati, orientarsi nel foglio e coordinare i propri movimenti...
Arti Visive

Come allestire una Mostra di Fotografia

Se siete degli appassionati di fotografia e siete abbastanza soddisfatti dei risultati che avete raggiunto in questo campo, arriverà prima o poi il momento in cui avrete voglia di mostrare i vostri scatti ad un pubblico un po' più vasto. Anche se oggi...
Arti Visive

Come vendere i propri quadri

Al giorno d'oggi gli artisti sono molto avvantaggiati rispetto al passato. Difatti per vendere i propri quadri dispongono di numerosi canali, da quelli più tradizionali che prevedono il contatto diretto con i possibili acquirenti e l'esposizione delle...
Arti Visive

Come dipingere quadri moderni

L'arte è un'espressione delle proprie emozioni ed è per questa ragione che che viene esternata in diversi modi e forme. Proprio per questo le tecniche e gli stili sono così diversi fino ad arrivare ai quadri moderni a volte strani ed incomprensibili...
Arti Visive

I 10 quadri più misteriosi al mondo

Da sempre le opere d'arte vengono analizzate e studiate da professionisti, in quanto esse sono ricche di fascini e misteri. Dietro a un'opera si nascondono infatti, storie, racconti e veri e propri intrighi, e ancora oggi su alcune di esse non si è riuscito...
Arti Visive

La pazzia nei quadri di Vincent van Gogh

Un artista dallo spirito tormentato e dall'animo fragile, questo è Vincent Van Gogh. Un post impressionista che ha segnato, con le sue vicende personali ed il suo talento artistico, una lunga pagina della storia dell'arte. Vissuto quasi in povertà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.