Come imparare a fischiare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fischiare rappresenta una cosa abbastanza rilassante e, molto spesso, il fischio viene fatto quasi senza rendersene conto durante la giornata: quest'ultimo aiuta a scaricare efficacemente la tensione oppure a tenere compagnia se stessi durante i momenti di solitudine.
I bambini ne sono piuttosto affascinati e non vedono l'ora di imparare a farlo, ma talvolta riuscirlo a spiegare perfettamente non è proprio facile: nel seguente dettagliato e particolare articolo che troverete esplicato nei passaggi successivi, quindi, vi spiegherò come bisogna fare per imparare a fischiare bene.

27

Occorrente

  • Allenamento
  • Pazienza
  • Costanza
37

Innanzitutto, sarà importante non avere fretta e non innervosirsi troppo: davvero indispensabile per la riuscita ottimale dell'intera operazione di emissione di un fischio è la posizione che dovrà assumere la bocca.
Precisamente, bisognerà posizionare le labbra come se si volesse articolare il suono di una "O" e, quindi, andare a formare una specie di cerchio: qualora potesse esservi d'ausilio, vi consiglio di fare ciò davanti ad uno specchio, in modo da osservarvi mentre eseguite i vari passaggi.
Con la bocca in questa posizione, occorrerà mettere la lingua dietro l'arcata dentaria inferiore e toccare la parete posteriore dei denti: mi raccomando di prestare molta attenzione all'esatto posizionamento della lingua, in quanto sarà questo che vi consentirà di emettere un suono ottimale e non della semplice aria.

47

Adesso, sarà possibile cominciare ad emettere aria molto piano, allo scopo di testare la posizione della lingua e comprendere se è quella corretta: per riuscire ad agevolare l'incanalamento dell'aria nella maniera esatta, bisognerà stringere le labbra in modo da contenere l'apertura fino a lasciare solamente una piccola fessura, ma facendo sempre attenzione a mantenere la posizione iniziale.
Qualora non doveste riuscire ad emettere nemmeno un sibilo, occorrerà cercare di riposizionare la lingua seguendo le indicazioni descritte nella seguente guida: specialmente durante tale fase, potrebbe risultare fondamentale osservarsi allo specchio.

Continua la lettura
57

Continuate ad emettere l'aria abbastanza lentamente e, dopo aver individuato il punto esatto dove posizionare la lingua, provate ad emanare l'aria più intensamente: la seguente operazione dovrà essere ripetuta svariate volte prima di riuscire a creare un suono deciso e forte, ma sarà importante non scoraggiarsi e non lasciarsi prendere dal nervosismo.
Compreso come funziona, fischiare risulterà un'attività che si riuscirà a svolgere con assoluta naturalezza e tranquillità: anche se potrebbe sembrare strano inizialmente, il fischio rappresenterà un modo per rilassarsi negli istanti maggiormente stressanti della giornata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non innervositevi e ripetete i passaggi svariate volte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

10 consigli per riscaldare la voce prima di cantare

Ecco 10 consigli per riscaldare la voce prima di cantare. Riscaldare la voce prima di cantare è fondamentale. Le corde vocali fredde, e non ben riscaldate sono soggette a traumi molto di più di una corda vocale perfettamente riscaldata. Il riscaldamento...
Musica

Canto: come eseguire il riscaldamento vocale

Chi è nel mondo della musica sia come speaker che come cantante, saprà sicuramente quanto è importante scaldare sempre la voce, prima di mettersi a cantare qualsiasi canzone in pubblico o in uno studio di registrazione. È sempre meglio evitare di...
Musica

Come suonare il kazoo

Il kazoo è uno strumento musicale la cui produzione commerciale è iniziata negli Stati Uniti d'America nei primi del 1900, ma la sua origine risale a tempi ben più remoti. Appartiene alla famiglia dei membranofoni, la stessa alla quale appartengono...
Musica

Come cantare le note di testa

Le note di testa, conosciute anche come note alte, sono quelle note più difficili da raggiungere con la propria voce: anche i cantanti possono impiegarci mesi se non addirittura anni, con il rischio di non riuscirci mai. Il raggiungimento delle note...
Musica

10 consigli per suonare il violino

Tra gli strumenti musicali più difficoltosi da suonare, ma nello stesso tempo più piacevoli da ascoltare, bisogna assolutamente mettere tra i primi posti il violino. Per chi vuole iniziare a buttarsi nel mondo della musica e a suonare questo strumento,...
Musica

Come suonare l'armonica

La musica è una forma d'arte davvero intrigante e molto affascinante. Esistono nel panorama musicali tantissimi strumenti per poter eseguire e comporre delle melodia fantastiche. Chi suona una strumento sa bene quanto sia importante conoscere a menadito...
Recitazione

Come fare il ventriloquo

L'arte della recitazione racchiude un vasto campo di attività che si possono intraprendere ed imparare seguendo determinate scuole. Una delle arti più strane e affascinanti che riguardano la recitazione è quella del ventriloquo. Fare il ventriloquo...
Musica

I 10 segreti utili per suonare la chitarra

L'approccio al mondo della musica è parecchio difficoltoso, soprattutto quando non si ha molto tempo da dedicare allo studio degli strumenti. Se avete acquistato una chitarra e volete imparare a suonare questo particolare e meraviglioso strumento, di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.