Come imparare a suonare il Banjo

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il Banjo è uno strumento molto antico, o, per meglio dire, deriva da strumenti antichi che erano costituiti da casse armoniche rivestite di pelle o ossa di tartaruga, nel tempo si è poi evoluto, rappresentando uno strumento di grande pregio, impiegato soprattutto nella musica country. Ma come si suona il Banjo? Imparare a suonare uno strumento complesso come in banjo è cosa non da pochi poiché è un'attività impegnativa ma decisamente gratificante che come ingrediente principale richiede pazienza e costanza ma che vi assicuro diverrà una vera passione.

29

Occorrente

  • Un banjo,due fingerpicks e un thumbpick.
  • Passione per la musica,tanta pazienza.
39

Il Banjo: è uno strumento simile ad una chitarra pertanto presenta delle corde, il suono però è molto differente, la vibrazione delle corde (dipende dal tipo) fa risuonare la cassa di risonanza non tramite una tavola armonica di legno come nella chitarra, ma di pelle tirata. In commercio esistono vari tipi di Banjo e di diversi materiali legnosi, i più comuni sono per la fascia l'acero, e per il manico il mogano o il noce. Strutturalmente il banjo ha un lungo manico innestato sul cosiddetto "corpo di risonanza" che ha la forma di un tamburo. Questo particolare strumento può presentare dalle quattro alle sei (o nove) corde composte spesso quasi tutte di "minugia" (ossia budella di ovini) e solo la più bassa rivestita di metallo. Inoltre un particolare molto importante di questo magnifico strumento è che la melodia viene affidata ad una sola e precisa corda (più acuta di tutte le altre) che si colloca presso la corda bassa.

49

Quale Banjo acquistare: è uno strumento molto costoso perché ha un mercato limitato e spesso questi strumenti sono realizzati completamente a mano e intarsiati di oggetti molto preziosi come avorio ecc...
Quindi se siamo all'inizio per apprendere sarebbe meglio optare per un Banjo non molto costoso e magari usato (quasi introvabile) e decidere quale dei due tipi scegliere se il 4 corde più moderno o se il 5 corde più antico. In ogni caso la scelta del banjo con cui iniziare dev'essere in accordo anche con il tipo di musica verso cui si è maggiormente orientati: jazz, folk, bluegrass ecc. Molto spesso ai veri e propri principianti che si avvicinano pian piano a questo fantastico mondo si consiglia un banjo a quattro corde per la sua versatilità, semplicità e ottima capacità di adattarsi alla maggior parte dei generi. Se invece si è ad un livello un po' più alto (quindi una maggiore conoscenza strumentale e musicale) si può benissimo iniziare con un banjo a cinque corde, che grazie alla quinta corda "sfalsata" offre una più ampia gamma di note. Mentre con un po' di allenamento (e se seguirete quello che vi dico con attenzione ci arriverete ben presto) si può passare ad un banjo a sei corde, quello usato dai "professionisti del mestiere".

Continua la lettura
59

La scelta del Banjo e l'allenamento: deve anche cadere sui due stili diversi che si vuole scegliere di suonare, il Banjo Bluegrass o il Banjo Clawhammer, mentre il primo è più ritmi serrati e numerosi assoli, quindi suono molto veloce, il secondo è più lento con musica più intima e dolce. Ormai il Banjo si accosta a numerosi generi di musica, dal jazz alla musica celtica, quindi prima si deve essere sicuri dello stile da imparare, ascoltare tanti dischi e artisti diversi. Si inizia strimpellando da soli cercando di prendere confidenza con il suono e lo strumento per poi passare ad imparare a fare i "rool" (tipici giri da fare, per sciogliere le dita). Prima di iniziare a strimpellare bisogna seguire alcuni semplici passi indispensabili. Per prima cosa bisogna accordare lo strumento, una cosa abbastanza fastidiosa ma che viene resa molto più semplice se si dispone di un pratico accordatore elettronico. In caso contrario se avete a casa un pianoforte potete premere il tasto a cui corrisponde la nota della corda e ruotare la chiavetta della corda finché i due suoni non sono completamente identici. Poi ci si deve disporre con le spalle alte e diritte, infatti una migliore posizione mentre si suona può evitare che ci si stanchi durante le prove. Dopo essersi sistemati bisogna porre in maniera corretta le dita in modo tale che il manico appoggi dolcemente sul pollice della mano sinistra e che la mano destra riesca a pizzicare con decisione tutte le corde senza eccessivi sforzi. Infine per facilitare il pizzicare delle corde è molto meglio dotarsi come tutti i banjoisti professionisti di due "fingerpicks", ossia plettri con un anello che si infila sull'indice e sul medio e di un "thumbpick" che invece si pone sul pollice. Questi strumenti possono essere facilmente acquistati per pochi euro nei negozi di musica che ne possiedono molte varietà adatte a chiunque.

69

Dopo aver eseguito tutti i passi necessari si può passare agli allenamenti. I primi esercizi che vi consiglio di eseguire sono dei semplici e basilari giri fra cui per esempio 5-3-1-5-3-1-5-3 se si suona un banjo a cinque corde (ogni numero corrisponde in ordine alla corda da pizzicare) mentre 4-3-2-4-3-1-4-3 se si suona un banjo a quattro corde. In ogni caso questi apparentemente semplici esercizi eseguiti nel tempo aiutano a sciogliere le dita. Vi invito inoltre a creare anche voi dei semplici giri da otto corde eseguite in successione in modo tale da allenare anche il vostro orecchio al suono e non solo praticare esercizi meccanici. Un'altra cosa molto utile è anche un giro di accordi come SOL-RE-DO-LA o altri a vostro piacimento l'importante però è sempre ricordare che gli accordi non sono sempre uguali nei banjo a quattro, cinque o sei corde ma anzi cambiano notevolmente fra di loro, quindi su internet si trovano molti file. Pdf che mostrano tutti gli accordi per tutti i tipi di banjo che semplificano il lavoro anche per chi non ha voglia di impararli a memoria.

79

Una volta che vi siete esercitati strimpellate, suonate e create canzoni più complesse pian piano. Su molti siti inoltre troverete tutte le tablature delle vostre canzoni preferite che vi indicheranno le esatte corde da pizzicare in sequenza senza passare tempo sugli spartiti e divertendovi di più.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non vi cimentate subito in canzoni complesse ma seguite passo passo tutti gli step.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come imparare a suonare il pianoforte da autodidatta

Gli strumenti musicali, sono sicuramente molto affascinanti e fanno parte di un mondo abbastanza complesso in cui è difficile entrare se non si impara bene a suonare il pianoforte, la chitarra, il violino o qualsiasi altro strumento. Se volete lanciarvi...
Musica

Consigli per imparare a suonare lo shofar

Lo shofar è uno strumento che si utilizza durante le festività ebraiche ed è ricavato da un corno di montone. Solitamente quando non viene usato esso resta custodito nella sinagoga. A differenza della tromba, a cui somiglia vagamente, lo shofar produce...
Musica

5 ragioni per imparare a suonare uno strumento musicale

La musica è un'arte che nutre corpo e spirito. Imparare a conoscerla è un modo per arricchire il proprio bagaglio culturale ed emozionale, ma anche per comprendere meglio se stessi. La musica tocca tutte le corde dell'animo umano, insegnando ad esprimersi...
Musica

10 buoni motivi per imparare a suonare le percussioni

La musica è vita, aiuta nella crescita e guarisce un'infinità di patologie. Insegna ad avere autostima ed a rilassarsi, oltre che facilitare la socializzazione. In particolare le percussioni, oltre a stimolare la coordinazione motoria, favoriscono il...
Musica

Come imparare a suonare l'armonica

L'armonica è uno strumento sottovalutato da molti: è piccolo, limitato, lo possono suonare tutti. Sbagliato! L'armonica a bocca può dare molte soddisfazioni e non è per nulla semplice da suonare, se vogliamo andare oltre la semplice "oh Susanna"....
Musica

Come imparare a suonare lo jambè

Lo jambè è un tamburo di origine africana, diffuso ormai in tutto il mondo. Grazie alla sua capacità di creare suggestivi e incalzanti ritmi tribali, lo jambè è utilizzato sia per accompagnare altri strumenti musicali che per suonare come solista....
Musica

Come imparare a suonare l'ocarina

L'ocarina è uno strumento piuttosto insolito da suonare, forse perché quando si parla di strumenti musicali, convenzionalmente, si pensa a qualcosa di più conosciuto, o comunque a dei dispositivi di gradi dimensioni. In realtà, esistono degli ottimi...
Musica

Come imparare a suonare il Sassofono

Uno degli strumenti musicali più affascinanti che esistano è sicuramente il sassofono, anche detto sax. Si tratta di uno strumento a fiato che è stato creato nella metà del 1800 da Adolphe Sax, da cui deriva la sua denominazione. Il sassofono è costituito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.