Come imparare i tuoi primi passi di danza

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La danza classica permette al tuo corpo di sfidare la forza di gravità, attraverso il ballo, infatti, il corpo riesce a disegnare attraverso il movimento, configurazioni capaci di trasmettere emozioni attraverso coreografie di musica e immagini. Un'arte in continuo movimento che ha bisogno di allenamento costante attraverso teoria e esercizio, che aiuterà a sviluppare fantasia, immaginazione e muscoli. Nei prossimi paragrafi illustreremo come imparare i tuoi primi passi di danza, attraverso esempi, consigli e una vera e propria mappa per iniziare le danze.

24

Talloni e sbarra: eseguire i primi esercizi

Le posizioni di base per iniziare sono varie. La più importante e basilare è puntare i piedi a 180° in direzioni opposte, facendo toccare i talloni. Attenzione però a girare le gambe in maniera totale a partire dai fianchi, evitando di girare solo il polpaccio e le ginocchia, cosa che potrebbe provocare dolore e infortuni. Un'altra posizione simile alla prima è quella di distanziare i talloni di 30 – 35 cm, mantenendo sempre le stesse regole della precedente. Provare poi a mettere un piedi davanti l'altro per metà, con il tallone al centro, sempre moderando i movimenti e agendo con calma. Se necessario, consultare tutorial e vedere le foto. È Molto importante provare questi esercizi alla sbarra, posizionandola all'altezza giusta.

34

Studio e cultura: migliorare la tecnica

È molto importante studiare la danza su appositi testi e manuali, più testi si leggono, con immagini disegni e foto, più si riuscirai ad assimilare tecniche e posizioni, sentendoti a tuo agio con la sbarra. È molto importante per il buon ballerino, avere una cultura generale della danza, per aiutare l'ispirazione e per lavorare sul proprio stile personale. Guardare video, frequentare corsi e confrontarsi con l'insegnante non farà che accrescere la tua dimestichezza con i passi, per cominciare finalmente la tua magica avventura nel mondo della danza.

Continua la lettura
44

Esercizi e costanza: lavorare ogni giorno

Per ottenere una buona preparazione alla danza è molto importante essere costanti nell'esercizio, fare esercizio ogni giorno e praticare in allenamento i nuovi passi, lavorando sul proprio stile. Allenarsi costantemente è molto importante per avere una postura corretta durante il giorno e acquisire maggiore flessibilità. Confrontarsi con l'insegnante di danza e praticare esercizi come le pas de chat, servirà ad assimilare il coordinamento degli arti e a rendere il vostro corpo più flessibile e adatto alla danza. Con un po' di costanza e spirito di sacrificio, riuscirai anche tu a diventare una ballerina, esibendoti dal vivo nelle performance più estrose e fantasiose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Danza: passi Aplomb

Con il termine Aplomb si definisce la capacità di un ballerino di rimanere in equilibrio, in maniera armonica, durante l'esecuzione di una coreografia. Nella danza il corretto bilanciamento deve avvenire sia che la fase di salto, o l'esecuzione dei passi,...
Danza

Danza classica: gli esercizi base

La danza classica è una disciplina molto particolare e complessa che appartiene alla danza teatrale. Questa è costituita da una serie di figure abbastanza complesse che bisognerà conoscere ed eseguire alla perfezione per poter danzare in maniera corretta....
Danza

Come impostare una lezione di danza

La danza è una delle arti più eleganti e complesse che esistano. Imparare a danzare costa anni e anni di esercizi e molti sacrifici. Se siete riuscite a diventare insegnanti di danza, ora è il momento di trasmettere la vostra passione a tante piccole...
Danza

Danza classica: gli esercizi per le punte

Se il nostro sogno è quello di diventare dei ballerini di danza classica, prima di iniziare dobbiamo sapere che il percorso da seguire non è affatto semplice perché richiederà molto impegno, sacrificio e costanza, perché dovremo allenarci costantemente...
Danza

Come diventare insegnante di danza classica

La danza classica è da sempre considerata la danza per eccellenza, in quanto è la madre di tutte le discipline di ballo. Il sogno nel cassetto di tutte le bambine fin dalla prima età è quello di diventare delle ballerine di danza classica per cui...
Danza

Come fare lo stretching nella danza

Lo stretching è una fase fondamentale nella danza. Si tratta, infatti, di una importante attività adatta alla preparazione di una sessione di danza consentendo, attraverso movimenti gentili e docili, di riscaldare e prepare il corpo ai movimenti che...
Danza

5 passi fondamentali nella danza

La danza classica è una rigorosissima disciplina, basata su regole ferree, nata in Francia nel '600, sotto il regno del re Sole. Ai suoi natali francesi deve la denominazione, usata ancor oggi, dei suoi passi. La danza classica fu ideata, in origine,...
Danza

Come scegliere una buona scuola di danza

La scelta di una buona scuola di danza da frequentare non va mai presa alla leggera. Questo perché la fatica e il sudore vengono ripagati in funzione dell'impegno e della costanza attraverso i quali si esercita tale attività sportiva. La cosa fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.