Come iniziare a fare beatbox

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Per iniziare a fare beatbox occorre innanzitutto saper riconoscere il giusto ritmo, ossia uno dei principali elementi per svolgere questa attività. Successivamente occorre fare molta pratica per sviluppare al meglio la pronuncia di varie consonanti o vocali. In questo modo e con la giusta costanza sarà possibile fare beatbox. Per approcciarsi a questa attività bisogna innanzitutto sperimentare delle sonorità e dei ritmi basilari per dedicarsi in seguito a quelli più difficili fino a perfezionarsi del tutto. Ecco, dunque, un'utile guida su come iniziare a fare beatbox.

28

Occorrente

  • Dimestichezza nella pronuncia
38

riconoscere ed individuare le varie sonorità

La prima cosa da fare è quella di saper riconoscere ed individuare le varie sonorità. Bisogna infatti saper apprendere i vari suoni. Per fare ciò bisogna conoscere le tre sonorità principali del beatbox: la grancassa classica, l’hi-hat {t}, e il rullante classico. Quest'ultimo viene definito anche snare drum {p} o {pf}. È fondamentale fare molta pratica combinando queste sonorità in un unico ritmo composto da 8 battute, ad esempio: { b t pf t / b t pf t }. Inoltre, durante questa esercitazione è essenziale essere certi di rispettare il ritmo giusto. Una volta presa dimestichezza, è possibile pian piano aumentare la velocità.

48

La pratica nel kick drum classico

Un altro consiglio per iniziare a fare beatbox è quello di fare pratica nel kick drum classico {b}. Per fare ciò basterà esercitarsi nella pronuncia della lettera "b". Per ottenere una maggiore sonorità basterà ricorrere ad un piccolo trucchetto, ovvero una sorta di oscillazione delle labbra. Questo metodo consentirà di ottenere una specie di vibrazione quando l'aria passa attraverso le labbra. Durante questo allenamento è importante far accumulare la pressione mentre le labbra sono chiuse, controllando perfettamente il loro movimento durante l'apertura, in modo tale da ottenere una breve vibrazione. In aggiunta la lettera "b" deve essere pronunciata esattamente come quando si pronuncia il termine "bordo".

Continua la lettura
58

Eseguire l’hi-hat {t}

A questo punto non resta che esercitarsi per eseguire l’hi-hat {t}. Per fare ciò occorre produrre il suono "ts" assicurandosi di tenere i denti chiusi o leggermente chiusi. Inoltre per produrre il suono nel modo giusto è fondamentale che la punta della lingua si sposti in avanti se si desidera produrre un suono lieve, mentre per produrre una sonorità più forte bisogna tenere la lingua nella sua posizione standard quando si pronuncia la "t". Anche il fiato gioca un ruolo fondamentale, è consigliabile infatti cercare di respirare di più se si desidera produrre una sonorità più aperta. Infine, non resta che produrre lo snare drum classico. In tal caso, per esercitarsi al meglio basterà ricorrere alla pronuncia della lettera "p". Tuttavia, bisogna ricordarsi che per rendere il suono più marcato è importante ricorrere sempre all'oscillazione delle labbra in modo tale da ottenere la giusta vibrazione. Un ulteriore trucco è quello di espirare durante la pronuncia della lettera "p". Ecco dunque alcune utili tecniche basilari per iniziare a fare beatbox.

68

Come ha iniziato il beatboxing

Beatboxing fondamentalmente ha iniziato a New York in concomitanza con la nascita della sottocultura hip-hop per le strade di Harlem. Nei primi mesi della metà degli anni ottanta, tre nomi si distinguono per la testa e le spalle al di sopra del resto - Darren 'Buffy' Robinson, Doug E Fresh e Biz Markie. Sono incoronati come i primi tre pionieri di beatboxing nei rispettivi modi rispettivi e innovativi. Anche se i quattro elementi di hip-hop, MCing, DJing, breakdancing e graffiti hanno ottenuto un grande rispetto nella comunità d'arte globale, stiamo ancora lavorando a documentare completamente la storia della beatbox.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il fiato è indispensabile per produrre il suono desiderato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.