Come insegnare a disegnare al tuo bambino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il disegno rappresenta un'attività fondamentale per la crescita di ciascun bambino ed è anche una finestra sul suo mondo interiore, utile ai genitori, ed in alcuni casi agli specialisti, per comprendere le sue paure, i suoi affetti, le sue emozioni ed i suoi desideri. Durante la fase infantile non è necessario saper disegnare secondo precise tecniche, in quanto il disegno deve essere sicuramente una libera espressione della creatività del bambino. In questa semplice guida scoprirete come insegnare a disegnare al tuo bambino, senza influenzare la sua libera espressività artistica.

27

Occorrente

  • Fogli di carta A4
  • Colori, matite
  • Gomma
37

Dallo scarabocchio al disegno

I bambini, durante la loro crescita, attraversano varie fasi nelle quali i disegni che effettuano passano da semplici scarabocchi a vere e proprie rappresentazioni. Le forme cominciano a diventare più realistiche e le proporzioni più bilanciate. Non si deve assolutamente sminuire il disegno eseguito da un bambino. Ognuno ha i suoi tempi. Innanzi tutto, dobbiamo insegnare al bambino quali sono i supporti sui quali disegnare. Per un bimbo non vi è alcuna differenza tra un foglio di un album da disegno e le pareti del soggiorno di casa. Molti genitori, per evitare di ritrovarsi dei mobili e degli accessori scarabocchiati dai propri figli, tengono lontano il bimbo dai colori e dai pennarelli. Ciò impedisce al bambino di sviluppare una delle sue più importanti forme di comunicazione.

47

Stimolazione del senso di osservazione

Per insegnare ai bambini a disegnare, in maniera più realistica oggetti oppure paesaggi, è molto utile stimolare il loro senso di osservazione. Stabiliamo se i contorni del soggetto sono curvi oppure dritti. Chiediamo quanto è più grande un albero rispetto ad una persona, e quant'altro. Dopo aver stimolato il suo senso di osservazione, è fondamentale insegnare al bambino a scomporre le immagini in forme geometriche schematiche e semplici (come i cerchi, i quadrati, i rettangoli ecc.). Dopo aver disegnato le principali forme, sarà possibile arricchire il disegno con tutti quanti i particolari necessari.

Continua la lettura
57

Colorazione del disegno

Una volta ultimati tutti i contorni del disegno, arriva il momento di colorare l'immagine. Probabilmente è la fase del disegno più divertente per un bambino. Che siano pastelli, pennarelli, acquerelli oppure colori a tempera, dobbiamo insegnare al bambino a non uscire fuori dai margini precedentemente disegnati. Questa attività serve soprattutto a sviluppare il controllo motorio del bambino stesso. Ricordiamo, in ogni caso, di gratificare sempre i propri figli per il disegno effettuato. Inoltre come ciascuna attività artistica di vario genere, il disegno deve essere in primo luogo l'espressione della fantasia e della creatività infantile. Evitiamo quindi eccessive forzature per ottenere un risultato "migliore". Quindi, il bambino deve avere una certa libertà.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Farsi consigliare sempre da esperti nel settore
  • Date molta importanza al disegno già dai primi anni
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come disegnare un bambino

Disegnare è una forma d'arte molto complessa e ricca di tecniche che variano in base ai soggetti, luoghi o qualsiasi cosa che si intenda riportare su foglio o tela. Quando si disegna l'immaginazione è il primo passo fondamentale per la riuscita del...
Arti Visive

Come disegnare un bambino in stile manga

Il termine manga indica i fumetti giapponesi caratterizzati da uno stile di disegno particolare che ha linee semplici e stilizzate. Nel corso degli anni questo stile si è diffuso abbastanza; tuttavia oggi molti dei manga prodotti in Giappone non vengono...
Arti Visive

Come insegnare le tecniche del disegno in modo semplice

Saper disegnare è sicuramente un grande pregio e una grande dote che non tutti purtroppo riescono ad avere. Buttarsi a casaccio nel mondo del disegno, non è assolutamente un buon inizio perché per poter disegnare in maniera corretta, è necessario...
Arti Visive

Come disegnare una foca

Sin dalla tenera età, un bambino dovrebbe essere seguito dai propri genitori nella posizione della mano e nella prima delineazione del disegno a mano libera. Molto spesso sentiamo dire: “Io non sono brava a disegnare”, ma questo non è del tutto...
Arti Visive

Come disegnare una candela

Se avete un bimbo piccolo, che ha da poco iniziato ad andare a scuola, saprete senz'altro che una delle attività più frequenti che si svolgono con i compagni tra le mura scolastiche è quella del disegno. Disegnare stimola la creatività dei più piccoli...
Arti Visive

Come disegnare una lepre

Conservare i ricordi dei propri figli è uno dei gesti più naturali di ogni mamma, in quanto segnano le diverse tappe della crescita di un bambino. Uno dei primi modi con i quali i piccoli iniziano ad esprimersi e a comunicare è rappresentato dall'atto...
Arti Visive

Come disegnare le Tartarughe Ninja

Una delle prime attività che ognuno di noi svolge nella propria vita è disegnare. Fin da bambini infatti, ci dilettiamo con carta e colori. Ma anche da grandi può capitare di farlo. Quando un bambino ci chiede di disegnare con lui ci potremmo trovare...
Arti Visive

Come disegnare un gatto da colorare

Disegnare è una delle prime attività che si imparano durante l'infanzia. Per un bambino il disegno non è solo divertente e stimolante, ma è anche un modo per esprimersi e dare una forma alla propria immaginazione. Col tempo, disegnare può diventare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.