Come insegnare le tecniche del disegno in modo semplice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Saper disegnare è sicuramente un grande pregio e una grande dote che non tutti purtroppo riescono ad avere. Buttarsi a casaccio nel mondo del disegno, non è assolutamente un buon inizio perché per poter disegnare in maniera corretta, è necessario imparare diverse tecniche di disegno che possono essere semplici e basilari o complesse. Se volete scoprire come insegnare ai vostri alunni le varie tecniche del disegno in modo semplice ed immediato, leggete questi piccoli consigli.

26

Iniziare con il chiaroscuro

Una delle prime tecniche da dover insegnare assolutamente a chi è appena entrato nel mondo dell'arte e del disegno, è sicuramente la tecnica del chiaroscuro. Cercate di far imparare a tutti vostri allievi, dove è necessario creare una leggera zona d'ombra e dove è necessario lasciare la luce attraverso un gioco di chiaroscuro creato con una matita e con uno sfumino.

36

Utilizzare i colori a tempera

Un'altra tecnica basilare per fare entrare chiunque nel mondo del disegno, è la tecnica che riguarda l'utilizzo dei colori a tempera. I colori a tempera sono abbastanza semplici da utilizzare, facili da sfumare e in più, riescono asciugarsi in un tempo davvero immediato. Cominciate ad insegnare ai vostri alunni le tecniche base della tempera.

Continua la lettura
46

Utilizzare gli acquerelli

Per entrare nel mondo del disegno, oltre alla tempera, è necessario anche saper dipingere con gli acquerelli. Gli acquerelli sono leggermente più complessi rispetto all'utilizzo dei colori a tempera e la cosa fondamentale, sarà quella di non bagnare eccessivamente il pennello e di sfumare i colori poco per volta.

56

Studiare i colori primari

È fondamentale per chi entra nel mondo del disegno, studiare i colori primari e le varie combinazioni di tali colori. È importante capire, quale risultato si ottiene dalla combinazione di due o più colori primari e come è corretto utilizzarli per creare le giuste sfumature che servono per dipingere un ritratto, un paesaggio o qualsiasi altra cosa. Chi non conosce tali combinazioni, avrà difficoltà ad orientarsi nel mondo del disegno.

66

Studiare la prospettiva

Un'ultima cosa fondamentale da sapere per poter entrare in tutto e per tutto nel mondo del disegno sia pittorico che geometrico, riguarda lo studio della prospettiva. La prospettiva è fondamentale per poter disegnare qualsiasi cosa, per poter capire i vari spazi, le varie lontananze e le varie posizioni delle figure da disegnare. Attraverso la prospettiva potrete creare disegni perfetti e quasi reali rispettando perfettamente le varie proporzioni e le varie distanze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Le principali tecniche di disegno su carboncino

Oltre alla pittura, alla tempera, agli oli, i disegni possono essere anche realizzati con il carboncino. Il carboncino ha origini antichissime. Il suo utilizzo risale alla preistoria, periodo durante il quale gli uomini usavano pezzi di carbone strofinati...
Arti Visive

Disegno: tecniche per disegnare i capelli

A volte ci sbizzarriamo nel disegno del viso di un personaggio. Amiamo tracciare tutti i segni distintivi: gli occhi, la bocca e il naso. Però alcuni hanno difficoltà nel disegnare i capelli. Con la guida di oggi impareremo alcune tecniche. E con un...
Arti Visive

Disegno: tecniche per disegnare gli occhi

Saper disegnare è una grande dote ma è anche una questione di esercizio, tutti i più grandi artisti della storia sono prima stati garzoni di bottega, hanno dovuto imparare le varie tecniche, trucchi e segreti dai loro maestri. Così esercizio dopo...
Arti Visive

Come insegnare a disegnare al tuo bambino

Il disegno rappresenta un'attività fondamentale per la crescita di ciascun bambino ed è anche una finestra sul suo mondo interiore, utile ai genitori, ed in alcuni casi agli specialisti, per comprendere le sue paure, i suoi affetti, le sue emozioni...
Arti Visive

Come fare un disegno astratto

Imparare a disegnare non è facile, e ci vogliono anni di studio ed esercizio per ottenere gli effetti desiderati attraverso le diverse tecniche. Anche se il disegno realistico potrebbe sembrare quello più difficile, l'arte astratta lo è di più. Questo...
Arti Visive

Come Utilizzare Mascherine E Trasferibili In Un Disegno

Il disegno è un'arte davvero bellissima. È una grande passione per molti. Il disegno permette di liberare fantasia e creatività. Sul foglio bianco possiamo trasferire immagini e pensieri difficilmente comunicabili altrimenti. Fino ad alcuni anni fa...
Arti Visive

Come realizzare un disegno con effetto 3D

Realizzare un disegno con effetto 3D implica approfondite conoscenze tecniche. Per creare il fenomeno illusionistico, infatti, bisogna rifarsi al procedimento del disegno anamorfico. In altre parole, dovete realizzare il vostro soggetto, ispirandovi...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.