Come inventare una favola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con i bambini piccoli capita sovente di inventare una favola. Sia per intrattenerli che per accompagnarli nel sonno. A volte sono i bambini stessi che richiedono una favola nuova o inventata. I bimbi hanno sempre bisogno di curiosità e notizie. Inventare una favola non è complesso. Però occorre possedere molta fantasia ed inventiva. Una favola originale catturerà l'attenzione dei piccoli e potrà anche essere spunto per successive storie. Nei seguenti passi vedremo come si può inventare una favola.

27

Occorrente

  • Molta fantasia ed immaginazione.
37

Scegliere un luogo tranquillo

Innanzitutto, per inventare una favola, bisogna creare le condizioni adatte. Scegliere dunque il luogo della casa più tranquillo, lontano dal fragore del mondo esterno. Sicuramente la cameretta del bimbo o il giardino sono l'ideale. Ma è conveniente consultarsi con il bambino stesso per la scelta più giusta. Lui si sentirà oltremodo partecipe all'invenzione della fiaba. E, per un suo maggiore coinvolgimento, è consigliabile chiedergli l'inizio della nuova favola. I bimbi non mancano certo di creatività ed in un attimo suggeriranno luoghi e protagonisti.

47

Cominciare la favola

Per inventare una favola, l'inizio è quello classico: c'era una volta. Il bambino potrà subito proseguire con la sua fantasia e, in caso di titubanze, gli si potrà fornire un aiuto. Inventare una favola con le domande e le risposte può essere una valida alternativa. Si può chiedere al bimbo dove vive il personaggio principale. Ma anche che tipo di attività svolge e la sua età. Sarà un forte stimolo per il bambino nella prosecuzione della favola. Di certo non ci saranno momenti di noia, perché ogni dettaglio può originare nuove circostanze. Nell'inventare la favola, il bambino si sentirà orgoglioso del proprio racconto. La sua partecipazione lo aiuterà ad esprimere pensieri ed idee. Oltre che a dargli sicurezza nella narrazione. Se invece è l'adulto ad inventare la favola, la situazione cambia un poco. Gli adulti, presi da miriadi di impegni, a volte perdono l'abitudine di fantasticare. Ma, traendo ispirazione da qualche film o da qualche libro, si può inventare una bella favola.

Continua la lettura
57

Ispirarsi alla propria infanzia

In definitiva inventare una favola è molto semplice. Non si deve far altro che comportarsi come i nonni durante la propria infanzia. Custodi di tesori ormai perduti, i cari nonni traevano a sé i loro i nipotini. E, in dolcissimi attimi conviviali, inventare una favola anche per loro era un bellissimo gioco. La narrazione delle fiabe è un momento stimolante e creativo per un bambino. In queste pause ludiche e fantasiose il piccolo trarrà spunti di immaginazione. Allontanandosi momentaneamente da tutta la tecnologia che lo circonda. http://www.viralvideoweb.com/Come-inventare-una-fiaba-13981.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si può anche prendere spunto da notizie storiche o fatti realmente accaduti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Le 10 fiabe più belle di sempre

Basta pronunciare "c'era una volta " per vedere tutti i bambini attenti, nei loro lettini, in attesa della favola. Le fiabe piacciono sempre e trasportano i bimbi in un mondo fantastico, pieno di principesse, fatine con la bacchetta magica ed animali...
Letteratura

Gianni Rodari: poesie e racconti per bambini

La letteratura italiana si sa, ha una storia millenaria e vanta nomi del calibro di Dante, Boccaccio, Petrarca.. Manzoni, Svevo, Leopardi.. Una lista di nomi che tutti conoscono e di cui tutti hanno letto almeno qualcosa. Tutti nomi che hanno creato la...
Letteratura

5 favole di Esopo da leggere

Esopo è passato alla storia come uno dei più grandi scrittori di favole, vissuto nel sesto secolo. Ancora oggi le sue storie sono conosciutissime e famosissime. Le poche notizie in merito alla sua vita, si hanno grazie ad autori vissuti nel settimo...
Letteratura

Come scrivere una sceneggiatura drammatica

Se sei appassionato di teatro e di recitazione ed hai voglia di mettere alla prova la tua passione, il tuo talento e la tua inventiva, cimentandoti nella scrittura teatrale, ecco la guida che fa per te. Leggendo attentamente le indicazioni di questa breve...
Letteratura

Come scrivere un romanzo di narrativa

Forse senti di avere la stoffa dello scrittore e la tua testa è un vulcano pieno di idee pronto ad esplodere, ma non hai mai avuto esperienze, se non qualche abbozzato tentativo di creare un racconto; oppure credi di avere un ottimo spunto per un buon...
Letteratura

Come scrivere una storia per bambini

Generalmente, i bambini amano le fiabe, ossia vicende ammantate di magia e mistero dove il bene alla fine trionfa sempre. Tuttavia, scrivere di nostro pugno una storia destinata ad un pubblico così piccolo è un compito meno semplice di quanto si potrebbe...
Letteratura

Charles Perrault: vita e opere

Magari per molti il nome di "Charles Perrault" non significa nulla, non ci si ricorda di averlo studiato a scuola tra i libri di testo insieme al Leopardi, al Manzoni, o ad Ugo Foscolo, tanto per citarne alcuni, ne di averlo letto tra i nomi dei filosofi...
Letteratura

Opere letterarie di Massimo Gramellini

Massimo Gramellini è un celebre giornalista e scrittore italiano. Di origine torinese, ha collaborato per molti anni con il celebre giornale La Stampa e, dal gennaio del 2017 è vicedirettore ed editorialista del Corriere della Sera. In questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.