Come leggere il Braille

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mondo dei non vedenti è costituito da molti ostacoli che bisognerà cercare di superare sostituendo di volta in volta la vista con gli altri sensi che abbiamo a disposizione. Per fortuna con il passare degli anni e lo sviluppo di varie tecniche e tecnologia si è arrivati a realizzare moltissimi strumenti che forniscono un supporto e un aiuto ai non vedenti. Il braille è un particolare sistema costituito da una serie di punti a rilievo che formano dei simboli riconducibili alle lettere dell'alfabeto. Questo sistema permette ai non vedenti di leggere dei testi utilizzando il tatto per riuscire a riconoscere le varie lettere. Questa tecnica ovviamente non è molto semplice da imparare ed utilizzare, per cui sarà necessario un po' di tempo per riuscire ad impararla correttamente e per riuscire a leggere dei testi in maniera molto rapida. Tuttavia non preoccupiamoci perché con un po' d'impegno e di tenacia, riusciremo sicuramente alla fine ad utilizzare questo utilissimo metodo. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a leggere correttamente utilizzando la tecnica del braille.

26

Innanzitutto, bisognerà imparare l'utilizzo delle caselle per poter inserire i simboli puntiformi che corrisponderanno alle lettere. Per poter imparare a leggere il braille, le caselle non avranno un significato specifico. Tuttavia è importanti comprendere gli spazi e le distanze tra una casella e l'altra. Questo permetterà di non creare equivoci e di essere sempre consapevoli di quello che si sta leggendo.

36

Per imparare a leggere il braille, adesso, si potrà passare alla definizione delle lettere dell'alfabeto. Le prime dieci lettere dell'alfabeto utilizzeranno solo quattro punti. Queste si intervalleranno lasciando vuote alcune posizioni e ricoprendone altre. Le dieci lettere successive saranno identiche alle prime dieci lettere. In questo frangente però si aggiungerà una terza riga, nella quale si aggiungeranno i punti mancanti. Questi differenzieranno le lettere dalla K alla T da quelle dalla A alla J.

Continua la lettura
46

Adesso descriveremo le lettere dalla U alla Z. Queste lettere sono simili alle lettere dalla A alla E e presentano delle differenze per contraddistinguerle. Infatti, la differenza consiste nella presenza di un punto in più nella prima, terza e sesta casella. L'unica lettera che non segue questo schema è la W, che presenta le prime due caselle vuote in verticale. Tutte le altre caselle invece saranno piene.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Letteratura

Come leggere tantissimi libri gratis

La lettura è (fortunatamente) un hobby per moltissime persone; c'è chi i libri non li "legge" ma li "divora" letteralmente, appassionandosi pagina dopo pagina e avvertendo spesso una certa tristezza una volta arrivati all'ultima. Al giorno d'oggi, però,...
Letteratura

Come leggere una poesia in arabo

Riuscire ad esprimere le emozioni con i versi di una poesia è un'arte da sempre molto gettonata ed apprezzata. I veri amanti della poesia, sono in continua ricerca di nuovi stimoli letterari oltrepassando i confini territoriali e culturali. Purtroppo,...
Letteratura

5 ragioni per cui dovresti leggere di più

Leggere non dovrebbe essere solamente un'imposizione dei professori di liceo o un passatempo per cervelloni. Per chiunque può essere un'esperienza stimolante, divertente e appassionante. A volte ci dimentichiamo quante sensazioni positive può trasmetterci...
Letteratura

5 Libri sul web design che ogni designer dovrebbe leggere

Premettendo che ogni designer sicuramente dispone di un proprio testo del cuore che gli ha permesso di apprendere la materia e di apprezzarla in modo significativo, va detto che non si finisce mai di imparare in un mestiere come questo. Ecco perché i...
Letteratura

Cinque libri per bambini che non sanno ancora leggere

Leggere per il proprio bambino è una fra le attività più intime e rassicuranti fra genitori e bimbi, nella quale si instaura un rapporto di complicità, oltre che educativo. Specialmente prima di andare a fare la nanna, è assolutamente consigliabile...
Letteratura

10 libri assolutamente da leggere

Scegliere 10 libri assolutamente da leggere non è un'impresa facile data la gamma praticamente infinita di testi di qualsiasi soggetto. Tuttavia, ci sono alcuni titoli che non è possibile tralasciare. Dalla storia alla letteratura passando per i libri...
Letteratura

5 libri da leggere nella vita

L'impiego del tempo libero è indubbiamente molto importante, anche se, al giorno d'oggi l'uomo moderno ne ha ben poco. Tutti si affannano e corrono tutto il giorno. Tanto che, quando avrebbero un po' di tempo da dedicare a loro stessi, non hanno voglia...
Letteratura

Cosa leggere sotto l'ombrellone

Dopo un anno trascorso in totale stress, stanchezza e problemi vari, ecco che l'arrivo dell'estate e delle tanto desiderate vacanze arriva. Infatti si iniziano a programmare quale luogo sia il più giusto e quale luogo offre più svago, divertimento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.