Come leggere uno spettrogramma

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lo spettrogramma è la rappresentazione grafica di un suono, in pratica uno strumento visivo che ci aiuta a capire ció che stiamo ascoltando, proprio come un partitura musicale. Uno spettrogramma fornisce peró informazioni piú complete e precise dello spartito, perché si basa su effettive misurazioni del suono in funzione delle varibili. Vediamo come leggere uno spettrogramma.

25

Lo spettrogramma è uno strumento impiegato principalmente per analizzare la voce umana, dato che ognuno di noi possiede un’impronta vocale unica ma, oltre che da fonologi e dialettologi, viene utilizzato anche dagli scienziati, ad esempio per studiare le forme di comunicazione degli animali. Su un diagramma cartesiano la frequenza (“f”) viene rappresentata sull’asse verticale e viene misurata in Hertz (Hz), o cicli per secondo ed in kilohertz (kHz) o migliaia di cicli per secondo, mentre la dimensione temporale (“t”) viene rappresentata sull’asse orizzontale. Il grafico puó essere realizzato in differenti formati, nei quali frequenza ed ampiezza (quantitá di energia) del suono figurano come varianti della tonalitá del grigio o della colorazione.

35

Facciamo qualche esempio pratico partendo dagli studi effettuati dalla Cornell University di NY sui sistemi di comunicazione delle balene. Mentre il suono scorre nella clip audio, potete seguirne lo sviluppo sul grafico da sinistra a destra, ascoltando i 5 strilli della balena. Ciascuno inizia con un tono acuto e decade rapidamente, proprio come rappresentato dalle figure a forma di virgola sul grafico. Se ascoltate attentamente potete notare anche piccoli dettagli acustici: ad esempio il secondo richiamo decade immediatamente, senza la breve introduzione di livello degli altri 4 richiami. Soffermatevi ora sul richiamo a “gemito” mostrato nel grafico 2 a lato. Dura molto piú a lungo degli strilli e si mantiene su una frequenza di livello piuttosto stabile, con una sola lieve ascesa nel mezzo.

Continua la lettura
45

L’immagine 3 mostra lo spettrogramma di uno Scricciolo pettobianco, un uccellino delle foreste tropicali del Centro America. Il suo canto contiene una vasta gamma di elementi sonori, che possiamo distinguere visivamente nel grafico. Eccovi i principali parametri chiave, necessari a leggerlo. 1. Larghezza di banda: metodo in origine usato per identificare i formanti su uno spettrogramma; oggi normalmente sostituito da una “trasformata veloce di fourier” (FFT) e da una “codifica mediante predizione lineare“. 2. Esplosione o burst: evento acustico causato dal violento rilascio di aria, tipico di una consonante occlusiva; sullo spettrogramma assomiglia ad un sottile barra verticale. 3. Frizione: flusso d’aria turbolento, indica la presenza di fricative o affricate; sullo spettrogramma appare come una zona scura, diffusa su una sezione di frequenza amplia.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esistono svariati programmi, anche open source, in grado di generare uno spettrogramma attraverso una serie di interfacce grafiche piú o meno sofisticate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come Leggere La Chiave Di Violino

A chi piace molto la musica e vuole imparare a suonare uno strumento, occorre prima di tutto imparare a leggere le sette chiavi musicali. Quella maggiormente importante è senza dubbio quella maggiormente conosciuta: cioè la chiave di violino, anche...
Musica

Come leggere la musica dal pentagramma

Prima d'imparare a suonare uno strumento musicale, bisogna essere capaci a leggere il pentagramma. Ma che cos'è? È un piano cartesiano, composto da cinque linee orizzontali, dove può essere annotata una composizione o una melodia. Le basi da imparare...
Musica

Come leggere e scrivere le tablature per chitarra

Le tablature (o intavolature) sono degli esagrammi costituiti da sei righe orizzontali, parallele tra loro. Ogni riga rappresenta una corda della chitarra. Partendo dall’alto, quindi, potrete leggere il MI cantino (la nota più acuta), seguito da SI,...
Musica

Come Leggere La Musica A Prima Vista

Per imparare a suonare uno strumento musicale è importantissimo sapere leggere la musica a prima vista. Ogni musicista o chi ha intenzione di diventarlo deve studiare lo spartito e cercare di essere all'altezza di saperlo leggere mentre sta suonando...
Musica

Come leggere velocemente le note: consigli

Chi vuole imparare la musica sia per suonare uno strumento o comunque per passione, è indispensabile la lettura delle note; infatti, queste ultime sono dei segni che rappresentano i suoni musicali, ed in genere sono disegnate con dei pallini vuoti o...
Musica

Come imparare a leggere a prima vista uno spartito musicale

Imparare a leggere uno spartito a prima vista è un obiettivo che molti musicisti si prefissano di raggiungere. Fondamentalmente, per arrivare a tale scopo, è necessario studiare con metodo, con assiduità e tanta volontà. È indubbio che, per capire...
Musica

Come leggere le tab per chitarra

Ami la chitarra e non sai suonarla? Vorresti imparare a leggere le tab ma non sai da dove iniziare? Questa guida in semplici e pochi step aiuterà a comprendere come leggere le tab per la chitarra. Dunque, un modo molto facile per iniziare a capire come...
Musica

Come Leggere La Chiave Di Basso

La musica è una delle arti che più tocca il cuore ed emoziona chi la studia. Moltissime sono infatti le diverse discipline e le applicazioni che se ne possono fare nella vita sia privata di tutti i giorni che professionale. Spesso però alcune branche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.