Come lucidare i piatti della batteria acustica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Amanti della buona musica e non solo di ascoltarla ma di suonarla con vari strumenti, qui parliamo della batteria e come tutti gli strumenti ha bisogno di cura. Gli strumenti musicali sporchi non fanno certo una buona figura su chi vi ascolta e vi guarda, tutto deve essere in ordine e pulito, lucido e splendente anche questo è d'impatto per il pubblico che vi segue. Come lucidare i piatti della batteria acustica.

24

I metodi

Molti sono i metodi di pulizia consigliati per questo strumento, i piatti con la pulizia si possono anche rovinare perché una piccola parte anche se piccolissima della superficie si consumerà con il passare del tempo, si raccomanda la pulizia a periodi ben distanziati, periodicamente passate uno straccetto morbido per eliminare residui di polvere ed eventuali impronte. Con il tempo i piatti potrebbero modificare il suono se insistete in una pulizia continua anche se usate prodotti adatti a questo scopo. La parte superiore dei piatti (quella lucida), a contatto con l'ossigeno si ossida, cosa normale per ogni tipo di metallo, a meno che non gli sia stato fatto un processo di zincatura.

34

La procedura

Anche se fatti di leghe che sono molto più dure dei semplici metalli, con il tempo la superficie sarà soggetta ad usura, ma è sempre sconsigliato l'uso delle spazzole metalliche di qualsiasi materiale siano fatti, che siano acciaio, rame, ottone. Vi propongo un metodo: Riempiamo una vasca piena d'acqua, usiamo detersivo o sapone per lavastoviglie, un grande panno morbido e altre pezze morbide per la lucidatura. Mettiamo i piatti e mettiamoli nella vasca piena d'acqua e sapone, passati due minuti usciamolo e asciughiamolo accuratamente. Ora posiamo i piatti su un'altra pezza morbida, versiamo del prodotto per piatti su della stoffa pulita (mai direttamente sul piatto) andiamo nel verso della scanalatura del piatto evitando di stare troppo sullo stesso punto, con mano leggera mai con pressione. Procediamo per tutto il piatto, raccomando di utilizzare sempre un panno pulito per ogni punto diverso del piatto. Finita la pulizia sciacquiamo bene il piatto e asciughiamolo bene,
.

Continua la lettura
44

In conclusione

Facciamo molta attenzione a non usare detergenti chimici aggressivi, evitiamo di usare spazzole dure per evitare graffi così da danneggiare il piatto acustico. Molti sono i prodotti in commercio che troviamo anche nei supermercati, ma il consiglio è quello di rivolgersi direttamente ai produttori che vendono questi prodotti. Possiamo usare prodotti che si usano per pulire il rame o l'argenteria, facendo attenzione alla scelta prendiamo quelli che sono meno aggressivi. I piatti acustici della batteria sono costruiti con lega di bronzo, ma costituita sempre da rame, alluminio, nichel, stagno o berillio. La loro differenza è nella percentuale e nei tempi di temperatura, di fusione e la lavorazione di tempra, la finitura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

silenziare la batteria acustica con materiali di facile reperibiltà

Sei un amante e un abile suonatore della batteria ma i tuoi i vicini non ne possono più e minacciano di denunciarti? Niente paura, non occorrono grandi lavori di insonorizzazione. La batteria si può silenziare anche con materiali di scarto o comunque...
Musica

Come suonare la batteria acustica

Se siamo degli amanti della musica e ci piacerebbe imparare ad suonare uno dei moltissimi strumenti esistenti, la prima cosa che dovremo fare sarà ricercare su internet fra le moltissime guide presenti, quella che riguarda lo strumento che intendiamo...
Musica

Come scegliere una batteria acustica

Scegliere la batteria acustica giusta per il proprio studio, scuola o casa comporta tutta una serie di conoscenze specifiche in materia. In questa guida vi aiuteró a sapere come comprendere le caratteristiche fondamentali di questo complesso strumento,...
Musica

Come accordare una batteria acustica

Suonare è la passione di moltissime persone che ogni giorno si affacciano a questo fantastico mondo, cercando di imparare un qualche tipo di strumento musicale. Molti giovani sono attratti dalla famosa quanto affascinante batteria. Il suono prodotte...
Musica

Basi della batteria acustica

Per chi ha il ritmo nel sangue la batteria acustica può essere lo strumento ideale per entrare nel fantastico mondo della musica. Tuttavia, per quanto possa sembrare semplice battere due bacchette su dei tamburi per imporre il proprio ritmo, la batteria,...
Musica

Come insonorizzare una batteria acustica

La musica ormai è diventata fondamentale per le orecchie di tutti noi, melodie diversificate una con l'altra, strumenti che si intrecciano in note alte e basse piacevoli (ma non sempre), qui di seguito cercheremo di vedere: come insonorizzare una batteria...
Musica

Pulizia e manutenzione dei piatti della batteria

Desiderate pulire in modo davvero efficace i piatti della vostra batteria, ma avete il timore di danneggiarli e non avete idea di come bisogna fare?? Nei passaggi successivi della seguente pratica e rapida guida, vi fornirò dettagliatamente alcuni semplici...
Musica

Come scegliere i piatti della batteria

La batteria è forse lo strumento maggiormente personalizzabile dato il numero di componenti che è possibile aggiungere o cambiare. Oltre ai tamburi (grancassa, rullante, uno o più tom e timpani) rivestono grande importanza i piatti perché non solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.