Come mantenere asciutte le scarpette da danza

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per ballare bene la danza classica occorre determinazione ed impegno. È un arte, quasi una disciplina, che richiede pazienza e costanza se si vogliono raggiungere gli obiettivi desiderati e tante soddisfazioni. Le ragazze che la praticano sviluppano corpi tonici e longilinei, diventano aggraziate ed eleganti nei movimenti, ma anche dalla parte maschile si possono sviluppare ed ottenere altrettanti risultati positivi, infatti chiunque può essere attratto da questo mondo. La danza classica è un tipo di ballo che all'inizio del suo sviluppo interessò principalmente i ceti più alti della società anche se nel 1600 si ballava con lunghe gonne e zoccoli pesanti di legno. Fortunatamente, l'evoluzione ha migliorato i costumi e le scarpe da indossare, che ora sono da punta. Tuttavia, mantenere asciutte le scarpette da danza è una delle tante attenzioni importanti da non dimenticare mai se si vogliono evitare vesciche ed infiammazioni ai piedi, oltre a preservarle nel tempo. Allora vediamo insieme come mantenere asciutte le scarpette da danza.

26

Occorrente

  • Amido di mais o borotalco, collant, sacchetto a rete, gommalacca
36

Per mantenere belle asciutte le scarpette per la danza bisogna innanzitutto distribuire all'interno delle scarpe stesse una polvere assorbente come l'amido di mais o il semplice borotalco da stendere anche sulla pelle dei piedi prima di indossare le scarpette. Questo accorgimento contribuisce a diminuire l'umidità che si crea ballando magari per ore. In effetti mantenendo asciutte le scarpe e i piedi si evitano i fastidiosissimi sfregamenti e rossori oltre ad evitare di trasmettere lo stesso sudore alle scarpe.

46

Altro metodo per tenere le scarpette da danza all'asciutto può essere quello di portare i collant durante le lezioni o gli allenamenti. In effetti in questo modo si crea una valida barriera al sudore. I collant da preferire sono quelli sintetici anche se ci sono dei giudizi diversi. Infatti molti consigliano le calze di cotone in quanto sono salutari e assorbono molto il sudore. Tuttavia, proprio per il fatto che l'assorbenza a volte è eccessiva molte persone prediligono i collant in micro fibra.

Continua la lettura
56

Altro consiglio per mantenere le scarpette asciutte e quindi idonee per ballare è proprio quello di non inserirle in buste chiuse dopo la lezione o dopo averle usate. In effetti, se si chiudono in una borsa non respirano e non si asciugano bene. Ecco allora che sarà necessario procurarsi un sacchetto a rete che si trova di solito in commercio tra gli articoli specifici per la danza. Ma se si può, sarebbe meglio farle asciugare fuori e all'aria per permettere loro di ritornare rigide ed essere usate nuovamente. Meglio ancora sarebbe l'utilizzo della gommalacca come indurente se le scarpette sono diventate troppo morbide e per assorbire anche l'umidità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia un paio di scarpette da danza in più per permettere all'altro paio di scarpe di asciugarsi completamente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Danza

Come scegliere le scarpette da punta

Approcciarsi alla danza classica è un momento delicato e importante. Bisogna tenere conto di innumerevoli fattori anatomici e, di conseguenza, adeguare strumenti e supporti alle caratteristiche morfologiche e alle peculiarità del corpo. Questo avviene...
Danza

Punte: Consigli su quando è corretto metterle

Le scarpette da punta sono le tipiche calzature indossate da ballerini e soprattutto ballerine per danzare secondo la tecnica in punta. Sono scarpette uniche nel suo genere, simbolo della danza classica, a cui ogni fanciulla che intraprende quest'arte...
Danza

5 passi per approcciarsi alla danza classica

L'arte è da sempre sinonimo di libertà. Una libertà che trasforma qualcosa di astratto in concreto e la passione diventa comunicazione. Ciascuno sceglie la "strada" per comunicare le proprie emozioni. Fra le tante strade che l'arte ci propone abbiamo...
Danza

Come lavare le punte di danza

A volte può capitare che dopo aver danzato su un pavimento sporco, le punte di danza diventino nere e brutte da vedersi. Per evitare quindi di doverne acquistare un paio nuovo ogni settimana, sarà doveroso imparare a lavare tale indumento. Non si tratta...
Danza

Consigli per ammorbidire le punte nella danza

La danza: una passione per molte bambine e ragazze che cominciano a sognare guardando magari trasmissioni televisive e spettacoli al teatro, quali musical e saggi artistici di fine anno. Un emozione indescrivibile per ogni ballerino, ricevere le prime...
Danza

Come legare le punte in danza classica

Ecco pronto un'articolo molto utile, per tutte le ragazzine e non solo, che amano danzare e che desiderano diventare delle vere e proprie principesse della danza. Nello specifico cercheremo di studiare ed anche memorizzare, come legare al meglio le punte...
Danza

Come fare una guarnizione per torta a forma di scarpetta da balletto

Fra i tanti motivi per i quali si presenta l'occasione di preparare una torta c'è anche la celebrazione di un saggio di danza o la partecipazione ad un balletto. In questi casi la classica torta che più si adatta all'evento è quella in pasta da zucchero...
Danza

Breve storia della danza classica

Tutti gli amanti della danza, oltre a praticarla, dovrebbero conoscerne la storia. Cercando su qualsiasi motore di ricerca, potremo in pochissimi secondi trovare moltissime informazioni che riguardano tutte le varie tipologie di danza esistenti, e sulla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.