Come migliorare il suono di una chitarra acustica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I musicisti alle prime armi sono soliti acquistare strumenti usati o a basso costo: ma quando le competenze e le orecchie si sviluppano, si iniziano a notare i limiti dello strumento. Spendere migliaia di euro per acquistare una chitarra di qualità può essere un investimento eccessivo per chi ancora non ha sviluppano determinate doti; ma per coloro che sono abbastanza ben oltre il livello principiante da sentire la differenza, ma non abbastanza per giustificare un simile acquisto, ecco un elenco di correzioni relativamente a buon mercato grazie alle quali è possibile migliorare il suono di una chitarra acustica. Ecco come.

27

Occorrente

  • Chitarra acustica
  • set di corde
  • dadi e sella
  • limatura
  • set-up professionale
  • chiave a brugola
37

Cambiare le corde: anche se molto spesso sono trascurate, le corde possono fare la differenza nella qualità del suono in una chitarra acustica. Per fortuna, i migliori set di corde costano non più di 10-15 euro. I metalli diversi influenzano i componenti magnetici, fornendo un risultato differente in una grande varietà di toni.

47

Cambiare i dadi e la sella: nella maggior parte delle chitarre vengono immagazzinati dei dadi di plastica termica. Il problema è che la plastica non è un ottimo materiale per la trasmissione delle vibrazioni sonore, diversamente invece accade con il legno; questo perché quando l'energia viene trasferita al legno, quest'ultimo vibra alla stessa frequenza. Ciò è fondamentale per il suono di una chitarra acustica. In generale, il miglior materiale per un dado è l'osso, ma ci sono anche altri materiali sintetici come la grafite, che sono egualmente efficaci ma più economici. Per una corretta impostazione ed intonazione della chitarra, sarà necessario un processo di limatura eseguito da una mano esperta.

Continua la lettura
57

Set-up professionale: questo è di gran lunga il miglior processo per migliorare il suono di qualsiasi chitarra. Con le giuste impostazioni, si può migliorare il tono e l'intonazione nonché eliminare il ronzio ed aumentare il comfort di suono. La maggior parte dei rivenditori di chitarre offrono dei set-up ad un prezzo di circa 25-30 euro. Ci sono molte variabili che possono influenzare il suono della chitarra, il quale può essere ottimizzato da un buon liutaio. La differenza tra una buona chitarra e una dal suono scadente può anche essere un quarto di giro di una chiave a brugola, ma ci vuole la formazione e l'esperienza necessaria per sapere come e dove attuare le regolazioni corrette. In genere, un set-up dovrebbe modificare l'affinamento della barra di torsione, la regolazione dell'altezza del ponte e la corretta regolazione delle selle.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come amplificare la chitarra acustica

La chitarra e uno degli strumenti più classici e diffusi a livello mondiale. Esistono principalmente tre tipologie di chitarra: classica, elettrica ed acustica. La prima è in grado di riprodurre il suono solo ed esclusivamente con un movimento delle...
Musica

Come equalizzare una chitarra acustica

La chitarra acustica è uno strumento musicale che possiede la capacità di poter fare vibrare il suono proveniente dalle corde, senza l'aiuto di un amplificatore sonoro ma bensì tramite la risonanza della cassa armonica. La chitarra, appartenente alla...
Musica

Come accordare una chitarra acustica senza accordatore

La chitarra è un bellissimo strumento musicale dotato di sei corde, che viene suonato utilizzando i polpastrelli per formare gli accordi e un plettro per far vibrare le corde. Questo strumento è composto da un manico che è la parte su cui si compongono...
Musica

Come registrare la chitarra acustica

Una delle sfide principali quando si registra con la chitarra acustica, è di catturare un buon equilibrio tra i diversi rumori che si producono. La chitarra acustica è uno strumento musicale che è in grado di amplificare il suono prodotto dalle corde...
Musica

Come personalizzare una chitarra acustica

Come personalizzare una chitarra acustica? Personalizzare una chitarra acustica può essere un hobby divertente, che rappresenta in modo ottimale il carattere ed il gusto personale. Possiamo iniziare a tingere la chitarra acustica. Poi, potremo sostituire...
Musica

Come ottenere un suono distorto con la chitarra

Lo strumento che più di ogni altro è in grado di produrre un suono molto particolare nel contesto musicale è senza dubbio la chitarra. L'inizio della storia di questo magnifico strumento risale al 1920 quando il progettista della Gibson realizzò i...
Musica

Come scegliere le corde per chitarra acustica

La chitarra è uno egli strumenti musicali maggiormente in voga, molti giovani e non si accingono al loro utilizzo e trovo affascinante studiarla e suonarla. Ma una chitarra, come gli altri strumenti, ha bisogno di cure specifiche per sopravvivere al...
Musica

Come scegliere una chitarra acustica

Se siete appassionati di musica e volete entrare a far parte di questo fantastico mondo, che sia per professione o per diletto, per prima cosa dovremo imparare a suonare uno strumento. Su internet sono presenti tantissime guide che vi permetteranno di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.