Come modificare un segnale stereo in mono

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte persone pensano erroneamente che stereo è sempre meglio di mono. In realtà sono utili entrambi e a volte è assolutamente necessario che un segnale sia mono. Mettiamo il caso che si stia registrando usando due diversi canali audio utilizzando due microfoni: non si può ottenere nulla se si ha un solo canale stereo. Come si può, dunque, modificare un segnale da stereo a mono? Seguendo questa guida, riuscirete senza dubbio a risolvere questo problema. Per essere concreti, seguiremo l'esempio di Premiere Pro.

26

Occorrente

  • Pazienza e attenzione
36

Per prima cosa, bisogna cancellare le due tracce che appaiono sulla schermata principale del vostro strumento e andare sul pannello del progetto. Clicca su di esso e scegli la voce "Modifica" e successivamente su Canali audio. Si apre una schermata in cui figurano le due tracce e a sinistra appare spuntata la voce "Stereo". Le due tracce vanno numerate così da avere la traccia 1 e la traccia 2 e bisogna spuntare la voce "Mono" anziché lasciare "Stereo" e clicca "Ok". Guardando la vostra schermata vedrete adesso due tracce mono che bisogna editare separatamente.

46

Da questo momento in poi tutti i file che immetterete saranno file mono. Se andate sul menu e avete diversi file caricati, provate a cliccarne uno qualsiasi e vi accorgerete che appare la dicitura "mono" perché si tratta di un file stereo che però è registrato su due tracce mono, destra e sinistra. Questo appare chiaro anche nell'immagine che mostra, appunto, un'icona con una specie di quadratino. Questa piccola icona si presenta sulla stessa riga del nome del file e ha come una sorta di orecchio sul lato destro nel primo file e sul lato sinistro nel secondo. Non è assolutamente difficile eseguire questa operazione ed è di grande utilità quando si presenta la necessità di avere due canali mono. Ovviamente, c'è anche l'operazione inversa che si esegue in modo analogo ma in questo caso la preferenza va sempre sulle voci "stereo".

Continua la lettura
56

Andate ora su una delle tracce e con il tasto destro aprirete un menu a tendina da cui sceglierete la voce Edit con Adobe Soundbooth e poi andate su "Trova e sostituisci". Non appena vedrete che l'intera operazione è stata eseguita in modo corretto (dovete attendere qualche secondo) andate su File e poi Salva. Tornate ora sulla schermata di prima e troverete i due file separati. Si tratta di due file mono che però conservano lo stesso nome. C'è anche un modo per avere tutti i file caricati suddivisi in due tracce mono. A sinistra, andate su Chiudi contatto, clicca e dal menu a tendina scegli Modifica e poi Canali audio. Andate poi su Preferenza singola e scegliete Preferenze e successivamente Audio. Si apre un'altra schermata e scegliete dalla voce Traccia formato l'opzione Mono.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticate alcun passaggio altrimenti verrà inficiata l'intera operazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come riparare un cavo jack rotto

Il cavo jack è un connettore audio, utilizzato soprattutto per apparecchi musicali portatili. Esistono diversi tipi di cavo jack.1) il cavo jack mono.2) il cavo jack stereo (TRS).3) il cavo jack tricanale (TRRS).Se il vostro cavo jack non trasmette...
Musica

Come spazializzare un suono

Le apparecchiature audio ed i software moderni, creano nuovi ed accattivanti sound. Sperimentano liberamente nuove tecniche, come la sintesi spaziale o spazializzazione. La spazializzazione simula un passaggio sonoro tridimensionale. Le sorgenti sonore...
Musica

Come impostare gli effetti per chitarra

Prendete una chitarra elettrica, un jack, un amplificatore e un plettro (facoltativo). Sono tutto ciò che ci serve per iniziare a strimpellare qualcosa. Può sembrare facile ma è esattamente così. Nella musica odierna però non esiste solo una tipologia...
Musica

Chitarra: come regolare il bias

Sappiamo che per ottimizzare la qualità del suono di una elettrica, abbiamo la possibilità di aggiungere un bias. Si tratta di un amplificatore di segnale con delle valvole, che consente delle ottime performance a livello di fedeltà audio. Quando le...
Musica

Come creare una base musicale

Per coloro che amano la musica, cantare è un hobby davvero coinvolgente e perdersi tra le note di una bella canzone è un'esperienza davvero indescrivibile, soprattutto quando si isola la melodia dal cantato. Ciò che forse non sapevate è che si può...
Musica

I principali effetti della chitarra elettrica

Le chitarre elettriche vengono spesso realizzate utilizzando dei corpi solidi, in quanto dipendono dai pickup elettromagnetici e dagli amplificatori per riuscire a produrre il suono, e non dalla risonanza di un corpo cavo, come invece accade nel caso...
Musica

Come scegliere le pelli della batteria

Sono molti i fattori che influiscono sul suono di un tamburo; le sue dimensioni, il tipo di legno, la pelle utilizzata e l'accordatura sono i principali. In base al suono desiderato, il batterista può agire su questi fattori a piacimento. La scelta della...
Musica

Come collegare dei filtri in serie

Siete amanti della musica? Volete un impianto stereo che diffonda il suono nel modo migliore possibile? Che si tratti del sistema audio della vostra auto o dell'impianto stereo della vostra abitazione, potete ottenere un suono ottimale apportando delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.