Come organizzare una mostra di quadri

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Organizzare una mostra di quadri può rivelarsi un'impresa davvero ardua, se consideriamo come sia difficile e quanto sia lungo il percorso da intraprendere affinché l'evento abbia il successo e la visibilità desiderati. Si tratta di un'occasione davvero importante e fondamentale in cui ogni dettaglio deve essere curato, sia che si tratti della propria mostra, di una collettiva, oppure di un artista estraneo. L'arte richiede cura e protezione; è un'espressione che riuscirà anche a brillare da sola, a condizione che ci sia chi la guidi verso la luce.

27

Occorrente

  • Locale, giusta illuminazione, opere, capacità organizzativa, pubblicità.
37

L'oggetto della mostra

Il primo problema da affrontare è proprio l'oggetto della mostra, a seconda che essa sia una mostra personale o una collettiva, oppure se essa è legata ad un particolare evento, come un anniversario, una festa comandata, un ricordo, o ancora se è il risultato di un periodo di sperimentazione artistica, più o meno sofferta. In tutti quanti i casi considerati la mostra deve comunque avere un'anima, rappresentata dagli artisti che creano le loro opere per darle vita. Bisogna altresì porsi il problema del tema da rappresentare, perché le opere dovranno ricollegarsi ad esso, pur essendo diverse, ma unite da un filo sottile che evidenzierà unità e coerenza allo spettatore che si avvicinerà ai quadri, magari per la prima volta. Il terzo punto cardine è il luogo dove effettuare l'evento, anche se in realtà sarebbe la prima cosa da tenere in considerazione.

47

L'illuminazione

L'illuminazione è un fattore da tenere in grande considerazione, perché è l'elemento che più influisce sull'esposizione: i quadri hanno bisogno di fornire al visitatore che verrà ad ammirarli una visualizzazione piacevole, evitandogli di ricercare la posizione adatta per poter guardare bene, non facendo altro che irritarsi e privarsi di una gioia da godere. Pertanto bisogna valutare ogni dettaglio per poter rendere la mostra piacevole, creando magari un percorso che conduca gli spettatori attraverso lo spazio, guidati dall'esposizione di un'opera all'altra.

Continua la lettura
57

Il lato artistico

Infine bisogna accentrare la nostra attenzione sul lato artistico, per l'orgoglio di ciò che si è creato. Quindi bisogna fare in modo di conoscere i propri ammiratori, facendosi a propria volta conoscere e spargendo la voce che il mondo dell'arte si è arricchito di un altro artista, per avere la giusta visibilità. Ovviamente è anche da tenere conto l'affitto del locale, i colori usati, i materiali, eventuali stampe di brochure e pubblicità, il compenso per gli artisti. E non è da disdegnare l'idea di allestire un piccolo buffet, ma curato e sempre ben fornito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Considerate l'idea di un piccolo buffet.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida alle opere di Guttuso

Il pittore e politico italiano Renato Guttuso è nato a Bagheria (Sicilia) nel 1911 ed è stato tra i più importanti dopo la Seconda Guerra Mondiale: fin da quando era piccolo, egli manifestò una certa predisposizione verso la pittura e questo amore...
Musica

Adriano Celentano: la storia di uno di noi

Adriano Celentano è uno dei personaggi che ha fatto la storia della musica leggera italiana. Artista poliedrico e dai mille volti, si è sempre distinto per la sua forte personalità e per il suo encomiabile impegno civile. Ecco un breve excursus sulla...
Arti Visive

Come vendere i propri quadri

Al giorno d'oggi gli artisti sono molto avvantaggiati rispetto al passato. Difatti per vendere i propri quadri dispongono di numerosi canali, da quelli più tradizionali che prevedono il contatto diretto con i possibili acquirenti e l'esposizione delle...
Arti Visive

Guida alle opere di Magritte

René Magritte nasce a Lessines il 21 novembre 1898. È un noto pittore, considerato tra i maggiori esponenti del surrealismo belga. Inizialmente il suo stile è vicino al futurismo e al cubismo, ma in seguito si concentra sul genere pittorico detto trompe-l'oeil...
Recitazione

Le caratteristiche del teatro di narrazione

A partire dalla metà degli anni ottanta del ventesimo secolo inizia a farsi strada, in Italia, una nuova modalità teatrale ispirata ad innovazioni già presenti nell'ambiente teatrale europeo e ai monologhi teatrali di Dario Fo del decennio precedente...
Musica

Come insegnare il solfeggio ai bambini

La musica, come il canto, sono arti che vanno praticate fin da bambini se si vuol riuscire un giorno a diventare dei veri professionisti del settore. Però, specialmente per i più piccoli, non sempre "studiare" musica può essere considerato divertente....
Mostre e Musei

I 10 migliori musei di Torino

Torino ex capitale d’Italia è una città ricca di storia, cultura ed arte che merita di essere scoperta. Chi intende trascorre qualche giorno nel capoluogo piemontese oltre ad ammirare la Mole Antonelliana, i palazzi di epoca barocco e le tante attrazioni...
Musica

Dettato musicale: come farlo

Un dettato musicale (o dettato melodico) è un esercizio che serve per imparare a comprendere al meglio la musica. Fa parte delle prove di Teoria e Solfeggio che vengono praticate al Conservatorio. La prova consiste nel sentire una melodia suonata lentamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.