Come ottenere i colori terziari

Tramite: O2O 08/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mondo dell'arte ci offre delle prospettive davvero strepitose, rese ancora più affascinanti da un impiego creativo dei colori nelle loro moltepici tonalità. Tutti coloro che si dedicano al disegno e alla pittura sanno quanto sia importante studiare i colori in maniera approfondita. In questo modo si impara a conoscere gli accostamenti, i contrasti e le sfumature utilizzabili nelle diverse composizioni artistiche. Ogni pittore o artista che si rispetti riesce ad ottenere milioni di tinte e sfumature diverse partendo dai soli colori di base. Se siamo alle prese con un disegno e vogliamo scoprire come ottenere i colori terziari, ecco una pratica guida sull'argomento. Grazie alle indicazioni che troveremo nei seguenti passi impareremo come combinare tra loro i colori per ottenere queste particolari tinte.

26

Occorrente

  • Colori a tempera o acrilici
  • Conoscenze di base sulle varie tipologie di colore
36

Conoscere le tipologie di colori

I colori si suddividono in diverse tipologie. Abbiamo 3 categorie principali, ovvero i colori primari, quelli secondari e i terziari. I colori primari sono il giallo, il rosso, ed il blu, mentre quelli secondari sono il verde, l'arancione e il viola. Esiste poi la categoria dei colori terziari, i quali possiedono differenti fasce cromatiche che vanno dalle nuance più chiare a quelle più scure. In sostanza, otterremo una serie di tinte miste, come il giallo/arancio, il rosso che sfuma in arancione, e il rosso/viola. Troviamo anche il giallo/ verde, il blu che si satura fino ad diventare verde ed infine, il blu/viola. Per ricavare uno o più colori terziari, possiamo mescolare i primari e secondari dosandoli in tanti modi diversi.

46

Comporre i colori secondari e terziari

I colori secondari e i terziari derivano direttamente da un mix tra due colori primari. Nel caso in cui utilizzassimo il rosso e il blu, otterremmo il viola. Mescolando invece il blu con il giallo, avremo il verde. Da una combinazione tra giallo e rosso risulterà invece l'arancione. I colori secondari si differenziano tra loro per una caratteristica in particolare. La quantità di colore utilizzato determina la tipologia di tinta. Apportando delle modifiche alle percentuali dei vari colori, riusciamo a ricavare una vasta gamma di sfumature. Ed ecco che abbiamo i nostri colori terziari. Possiamo quindi sbizzarrirci ad impiegarli in qualunque opera d'arte. Ovviamente ogni tonalità trasmette un messaggio diverso, dalla tranquillità, all'allegria, al mistero.

Continua la lettura
56

Dosare le quantità di colore per ottenere la tinta più adatta

Per imparare a comporre al meglio i colori terziari nelle loro infinite sfumature, dobbiamo avere un minimo di confidenza con essi. Cerchiamo di dosarli con precisione, altrimenti non avremo il risultato sperato. Un colore terziario troppo intenso o scuro si potrà comunque correggere aggiungendo una piccola quantità di colore primario. Per una tonalità più chiara dovremo aggiungere il primario più chiaro, ad esempio il giallo. Per scurire il terziario, invece, utilizzeremo un primario più scuro, come il rosso. Ovviamente il tutto varia a seconda dei casi. Sceglieremo noi il nostro colore ideale, magari dopo aver fatto qualche tentativo in più a livello di miscele.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dosare le quantità di colore in modo preciso per ottenere la sfumatura più adatta.
  • Sperimentare aggiungendo anche bianco e nero ai colori di base per vedere quali effetti si ottengono in fatto di colori terziari.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come mescolare I Colori

Saper mescolare i colori nella maniera corretta è davvero fondamentale, specialmente nel momento in cui si è alle prese con la realizzazione di un dipinto o di un qualsiasi disegno e ci si rende conto che il colore di cui abbiamo bisogno è terminato....
Arti Visive

Come comporre i colori da quelli primari

In natura esistono tre colori primari, ovvero colori che non possono essere realizzati, ma che sono la base dell'infinita gamma di colori presenti in natura. In più esistono due colori (non colori), ovvero il bianco e il nero che aiutano a scurire o...
Arti Visive

Come creare tutti i colori con le tempere

Mescolare i colori è importante per dipingere un buon quadro, ma è anche un divertente gioco per bambini e un potente anti-stress per adulti. Per creare il colore desiderato occorre un po' di esperienza, ma ci sono delle piccole e semplici regole che...
Arti Visive

Come dipingere con colori acrilici

Colori acrilici: quante volte li abbiamo sentiti nominare o ne abbiamo letto il nome mentre ci informiamo per dipingere e colorare qualcosa? La loro diffusione avvenne nei primi decenni del 1900 e furono utilizzati come tecnica base da numerosi artisti...
Arti Visive

Come Realizzare I Colori Vegetali

Risalgono agli albori dell'umanità, i colori vegetali. Già l'uomo primitivo, infatti, aveva intuito che utilizzando alcune materie prime si poteva ricavarne il colore, a scopo decorativo. I colori vegetali si estraggono da fiori, frutti, agrumi, verdure,...
Arti Visive

5 consigli per dipingere con i colori ad olio

Dipingere ad olio è un'arte antica e particolare. Utilizzata nel tempo da artisti di grande calibro, anche oggi viene parecchio apprezzata. La tecnica prevede la mescolanza di colori in polvere e olio di lino che funge da legante. Per dipingere ad olio...
Arti Visive

Come scegliere i colori a olio

I colori ad olio consistono in pigmenti che hanno nella sua formulazione un olio come legante (di lino, di papavero o noce). I dipinti eseguiti ad olio, sono caratterizzati da superfici molto lucide e i colori si presentano brillanti e luminosi; inoltre...
Arti Visive

Come miscelare colori ad acquarello

Gli acquarelli sono dei colori in polvere mescolati a leganti speciali che ne facilitano l'utilizzo. Di solito vengono venduti sotto forma di dischetti solidi. Tuttavia in commercio ne esistono di svariate tipologie. La variante di acquerello in tubetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.