Come Pitturare Con I Colori Vegetali

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'arte è da sempre la forma di comunicazione che meglio esprime ciò che l'uomo ha da dire. Evoluta nel tempo, l'arte ha trovato forme e modi diversi di essere espressa, sperimentata. Con essa si sono scoperte diverse tecniche, e per ognuna le sue regole. Come ad esempio con i colori. Essi inizialmente erano ricavati da pigmenti di diversi elementi naturali, come rocce tritate ad esempio. Oppure venivano ricavati anche da piante, dando origine a colori di tipo vegetale. Come per leggere e scrivere occorre conoscere e associare lettere alfabetiche, così per esprimersi con i colori e le immagini occorre conoscerli e utilizzarli in vari modi. Con questa attività vogliamo aiutare il bambino a comunicare in maniera creativa con segni, colori e immagini. In questa guida infatti voglio illustrarvi come pitturare con i colori vegetali, adatti soprattutto per le stoffe.

26

Occorrente

  • Fazzoletti bianchi, colori vegetali, lunga striscia di stoffa.
36

La tecnica di esecuzione risulta essere rapida e originale. Il colore, essendo molto liquido, si stende con grande facilità su stoffa, creando un effetto suggestivo e vivace! Per di più, oltre alla novità data da un colore fabbricato insieme e dalla stoffa, che sostituisce il consueto supporto in carta, c'è il coinvolgimento dell' olfatto.

46

Ogni colore è contraddistinto da un proprio odore, gradevole e non, che accompagna tutto il lavoro. Date ad ogni bambino un piccolo fazzoletto di cotone bianco su cui sperimentare da solo la tecnica. Il colore si espande in un attimo ed è bello per i bambini scoprire gli effetti delle macchie colorate.

Continua la lettura
56

Dopo questa prima fase potete proporre la decorazione di una lunga striscia di stoffa, che successivamente può essere utilizzata per ricavarne un tenda, una tovaglia o addirittura un bel vestito, magari per uno spettacolo! È possibile realizzare un piccolo fazzoletto per la mamma o un quadretto. Strofinando alcune foglie e petali di papavero, ginestre, rose, è possibile colorare disegni realizzati dai bambini.

66

Come vedete la tecnica con colori vegetali è abbastanza semplice da mettere in atto. Grazie a questa tecnica i vostri bambini potranno imparare molto, sviluppare la loro fantasia e crescere liberi e pieni di idee. Sviluppare le capacità creative di una bambino è importante per la sua crescita, imparare ad usare la manualità in quello che fa è fondamentale per la sua educazione, e per il suo futuro, in quanto lo farà crescere come una persona con molta voglia di fare. Al contrario è molto negativo frustrare i tentativi dei piccolini di esprimere ciò che vogliono. Non mi resta quindi che augurarvi buon divertimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Guida: pitturare con gli acrilici

Quando ci si cimenta nella pittura bisogna fare uso di colori liquidi come gli acquerelli. Ai tempi antichi si utilizzavano i colori ad olio per stendere i fantastici dipinti oggi pervenuti, ma ad oggi se si usano tipologie simili ci si getta spesso con...
Arti Visive

Come pitturare sul vetro

La pittura sul vetro è un'arte ideale per chi ha una certa abilità nel fai da te, e viene usata soprattutto per decorare specchi e vetrate; infatti, con un minimo di passione e tanta fantasia, è possibile decorare o abbellire qualsiasi oggetto di vetro....
Arti Visive

Come iniziare pitturare un quadro

La pittura è la più importante forma d'arte, sollecita l'organo sensorio e può essere utilizzata come strumento per poter esprimere i propri stati d'animo. Attraverso i passi di questa guida vi indicheremo quali sono le basi e come iniziare a pitturare...
Arti Visive

Guida: pitturare con i pastelli

I pastelli si utilizzano nei disegni da tantissimo tempo ed hanno conquistato il cuore di molti artisti importanti. Per riconoscere un pastello di buona qualità si deve prestare attenzione alla sua consistenza: se è morbido e ha tonalità calde e luminose...
Arti Visive

Come dipingere con colori acrilici

Colori acrilici: quante volte li abbiamo sentiti nominare o ne abbiamo letto il nome mentre ci informiamo per dipingere e colorare qualcosa? La loro diffusione avvenne nei primi decenni del 1900 e furono utilizzati come tecnica base da numerosi artisti...
Arti Visive

Come Creare Un Dipinto Naturale Con Veri Colori Alla Frutta

Per tutti coloro che sono degli amanti dell'arte e si sentono degli artisti, nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna creare un dipinto...
Arti Visive

Come comporre i colori da quelli primari

In natura esistono tre colori primari, ovvero colori che non possono essere realizzati, ma che sono la base dell'infinita gamma di colori presenti in natura. In più esistono due colori (non colori), ovvero il bianco e il nero che aiutano a scurire o...
Arti Visive

Come ottenere i colori terziari

Il mondo dell'arte ci offre delle prospettive davvero strepitose, rese ancora più affascinanti da un impiego creativo dei colori nelle loro moltepici tonalità. Tutti coloro che si dedicano al disegno e alla pittura sanno quanto sia importante studiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.