Come preparare la tela per dipingere ad acrilico

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pittura ad acrilico è piuttosto diffusa, e i suoi vantaggi sono innumerevoli, infatti, l'asciugatura del colore è piuttosto rapida e non si altera nel tempo, e le tonalità e la brillantezza rimangono perfettamente naturali anche dopo diversi anni. Tuttavia per dipingere ad acrilico è fondamentale preparare adeguatamente la tela, e per farlo, è necessario seguire dei criteri specifici, per cui nei passi successivi di questa guida ci sono alcuni utili consigli su come massimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Imprimitura su tela: biacca ed olio cotto oppure colla e gesso spento, spatola
  • Imprimitura su legno: gesso acrilico, carta vetrata, spatola
  • Proplasma: colore acrilico dalla tonalità neutra, pennellessa
35

La tecnica dell'imprimitura è già una caratteristica di molte delle tele in commercio. Se però non doveste trovare questo tipo di tela si risolve in maniera alternativa, ovvero si procede a realizzarla autonomamente su una normalissima tela. Per fare ciò è raccomandabile stendere in maniera accurata, utilizzando una spatola, un compost di biacca e olio cotto (oppure colla e gesso). Si tratta di materiali che potere reperire senza difficoltà alcuna nei negozi che si occupano di articoli di belle arti, oppure in internet.

45


Se la vostra intenzione è quella di lavorare su un supporto ligneo, è raccomandabile passare una mano di gesso acrilico e usare della carta vetrata utile ad eliminare qualsiasi impurità. All'occorrenza ripetete quest'operazione più di una volta fino a quando la base si presenterà levigata in modo uniforme. Una volta effettuata l'imprimitura secondo i passaggi in precedenza descritti, potete dedicarvi alla seconda fase del lavoro, preparando del fondo utile non per degli effetti cromatici, bensì atto a conferire risalto alla prossima stesura del colore e ad opacizzare il dipinto eliminando le trasparenze al contatto con la luce. Stendete quindi due mani di colore acrilico dalle tonalità neutre e attendete poi che si asciughi tra una mano e l'altra.

Continua la lettura
55

Superate le fasi precedenti, la tela è ormai pronta per essere utilizzata per il disegno a matita e per l'applicazione dei colori acrilici. Infine è importante sottolineare che questi ultimi si seccano piuttosto in fretta, dunque si potrebbero incontrare delle difficoltà nell'eseguire delle particolari velature. Questo tipo di problema è tuttavia facilmente risolvibile; infatti, basta inumidire con dell'acqua la tela e anche la tavolozza dei colori aiutandovi magari con uno spruzzino o una spugna ma senza però esagerare, poiché dopo sarete costretti ad aspettare troppo tempo per l'asciugatura completa e a rinviare l'inizio del vostro dipinto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

5 consigli per dipingere su tela

Dipingere permette all'artista di esprimere il proprio sentimento interiore, si potrebbe fare in molti modi diversi. Utilizzando le più complesse arti pittoriche. Con questi 5 consigli, vediamo come affrontare il mondo del dipinto su tela, come farlo...
Arti Visive

Come dipingere fiori su tela

Riuscire a realizzare il dipinto o il quadro dei propri sogni è uno degli obiettivi più perseguiti da tutti gli appassionati di hobby. Per creare un'opera d'arte sarà necessario attenersi a precise regole che vanno al di là della creatività e della...
Arti Visive

Dipingere su tela: da dove cominciare

L'arte nella sua totalità permette all'artista di esprimere il proprio mondo interiore, sia attraverso una scultura o utilizzando la pittura. Tuttavia se scolpire richiede un talento sopraffino, coloro che avvertono la necessità di esprimere uno stato...
Arti Visive

Come dipingere olio su tela

Se abbiamo sempre sognato di riuscire a realizzare un bellissimo dipinto con le nostre mani, ma non conosciamo le varie tecniche necessarie per riuscirci, potremo provare a cercare delle guide su internet che ci insegnino un po' alla volta come fare per...
Arti Visive

Come utilizzare il gesso nella pittura su tela

Per chi volesse cimentarsi con l'uso della tela è necessario, per non dire fondamentale, conoscere le diverse tecniche di pittura. Questo è un dato di fatto, ma poiché in commercio è possibile trovare tele e colori, tempera o olio che sia, a prezzi...
Arti Visive

Come creare un colore acrilico

Il mondo delle arti visive è affascinante, stimolante e ricco di tantissimi strumenti da utilizzare per dare forma al nostro spirito creativo. Oggi parleremo di un particolare strumento perfetto per la creazione di fantastiche opere: il colore acrilico....
Arti Visive

Guida alla pittura su tela

Fin da quando l'uomo ha memoria, la principale fonte di comunicazione e scrittura è stata la pittura. Agli albori l'uomo era solito lasciare traccia di se raccontando le proprie gesta attraverso curiose ed utili pitture rinvenute in antiche caverne e...
Arti Visive

Come dipingere a olio una natura morta

Tra i dipinti più belli nell'arte compare spesso la natura morta. Molti furono i pittori ad occuparsene nel tempo. Questo nome curioso viene preso dalla rappresentazioni di una composizioni di oggetti, fiori, frutta o altre cose inanimate. Il termine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.