Come prepare la regia di una commedia teatrale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare uno spettacolo teatrale costituisce una bellissima esperienza per il regista, ma non si tratta sicuramente di un'attività semplice. Preparare la regia di una commedia teatrale, infatti, nasconde un lavoro di organizzazione e di sincronizzazione molto duro che spetta proprio al "direttore dei lavori". Con questa guida cercheremo di analizzare insieme, passo dopo passo, come comportarsi per prepare uno spettacolo degno di questo nome.

26

Composizione della regia

La regia è una composizione di elementi che, opportunamente mescolati tra di loro, danno vita allo spettacolo vero e proprio, al risultato finale. Il regista è il cuoco che unisce gli ingredienti, ovvero attori, sceneggiatori, truccatori, macchinari di scena e costumi, per servire agli spettatori un piatto prelibato.
Il suo compito è molto delicato, perché al regista viene richiesto di mantenere questo fragile equilibrio che si instaura tra i diversi elementi. In questo senso, chi si occupa della regia agisce su diversi rapporti e su diversi ambiti.

36

Rapporto con gli attori

Un altro aspetto fondamentale che il regista deve curare è quello del rapporto con gli attori. Anche in questo caso il clima che si deve instaurare dovrebbe orientarsi quanto più possibile verso la chiarezza e la tranquillità. Il regista ha il compito di dirigere e, per questo, deve cercare di far valere la sua figura esigendo ma anche dimostrando rispetto.

Continua la lettura
46

Importanza delle doti organizzative

Un buon regista deve possedere ottime doti organizzative, poiché tra i suoi compiti principali vi è quello di orchestrare al meglio una serie di elementi relativi ad ambiti diversi che, comunque, devono interagire e collaborare per ottenere il risultato finale. Il suo ruolo è quello di ponte tra quello che avviene in scena e quello che avviene dietro la scena. Per questo motivo deve essere in grado di gestire diverse situazioni contemporaneamente e di combinarle nel modo perfetto per dare un ottimo risultato finale quando viene aperto il sipario.

56

Il copione

Il vero protagonista durante la preparazione di uno spettacolo teatrale è il copione. Il regista è il primo che lo legge, che lo analizza. A lui spetta il compito di trasmettere agli attori e agli operatori che agiscono sulla scena la vera essenza della drammaturgia contenuta in esso, il significato profondo di quello che è stato scritto dagli sceneggiatori. In questo momento si materializza anche il rapporto tra il regista e lo sceneggiatore, altro momento molto importante, che coincide con il trasferimento delle conoscenze dall'uno all'altro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mantenere sempre la calma e armarsi di tanta pazienza. Avere a che fare con un gruppo così eterogeneo di persone può essere molto difficile
  • Discutere con attori e operatori di qualsiasi argomento o problema sorto in teatro. Aiuta a mantenere un rapporto lavorativo basato sul rispetto e sulla trasparenza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come mettere in scena un musical

Il musical è un genere teatrale che riunisce e coinvolge un gran pubblico composto perlopiù da persone di diverso ceto sociale. Nato nel 1886 negli USA con lo spettacolo intitolato "Il corvo nero". Si diffuse in tutto il mondo solamente intorno al 1950....
Recitazione

Stili e generi teatrali

La guida che imposteremo nei quattro passi che seguiranno questa brevissima introduzione, la dedicheremo al teatro e alla sua classificazione. Infatti, andremo a valutare uno per uno gli stile e i generi teatrali, facendo una sorta di panoramica. Incominciamo...
Recitazione

Come organizzare uno spettacolo teatrale

Se volete organizzare uno spettacolo teatrale, l'impegno da immettere in questa impresa deve essere veramente elevato. Riuscire infatti ad ottenere il massimo dei risultati finali, richiede un procedimento complesso che necessita di una minuziosa organizzazione...
Recitazione

10 motivi per andare a teatro

Il teatro, fin dall'antichità, ha sempre affascinato l'uomo, il quale ha trasmesso mediante i vari spettacoli, l'anima, la propria performance migliore, per rappresentare un mondo fatto di magia e di fantasia. Il teatro nasce originariamente in Grecia...
Recitazione

Breve storia del teatro

Se si vuole trattare la storia del teatro, conviene dividere il fenomeno nei diversi stili che caratterizzano i diversi momenti storici. Per primo troviamo il teatro classico, ossia il teatro greco e romano, poi quello medievale in cui nasce anche la...
Recitazione

Come diventare regista teatrale

Poche sono le persone che si dedicano ai retroscena della scena teatrale, infatti non molti sono gli aspiranti registi teatrali presenti al mondo, e quei pochi che ci sono devono affrontare molte peripezie per poter sfondare. Nelle rappresentazioni dal...
Recitazione

Come organizzare una rappresentazione teatrale

La rappresentazione può essere di diversi generi, per esempio quello della drammaturgia, formata da un testo improvvisato o scritto, o ancora musical, costituito dalla recitazione, musica, canto e danza; o infine il genere teatro- danza, non è da confondersi...
Letteratura

Come scrivere una sceneggiatura teatrale

Il teatro ha origini antichissime, gli studiosi fanno risalire alcune forme simili di comunicazione artistica all'Età primitiva. La prima vera rappresentazione teatrale viene comunque attribuita ai Greci. Dai resoconti storici emerge che nel V secolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.