Come promuovere uno spettacolo di beneficenza

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Mahatma Gandhi diceva che si deve agire senza cercare il frutto delle proprie azioni. Joseph Roth affermava che fare del bene appaga per primo il benefattore. La verità è che, nel mondo, tantissime persone hanno bisogno di aiuto e che, laddove è possibile, tutti devono cercare di migliorare la vita degli altri, con lo stesso impegno che mettono per migliorare la loro stessa esistenza. Per fare questo, spesso, si devono raccogliere fondi e il modo migliore per farlo è con l'aiuto delle varie tipologie d’iniziative benefiche. Per avere la garanzia della partecipazione di un grande numero di persone all'evento in causa, bisogna capire come promuovere uno spettacolo di beneficenza. Questa guida cercherà di elencare, punto per punto, le cose da fare per avere un grande afflusso di persone.

25

Occorrente

  • autorizzazioni
  • profilo Facebook, Twitter, etc...
  • inserzioni sui giornali o alla TV
35

Un modo, molto efficiente, è la carta stampata o la televisione. Anche se è vero che comprare uno spazio pubblicitario in televisione ha costi proibitivi per chi, magari, cerca di raccogliere fondi e non si può permettere di spendergli, è anche vero che, se l'evento organizzato è per una buona causa, molti canali televisivi acconsentono a pubblicizzarlo anche senza richiedere un pagamento. Altrimenti potete pubblicare annunci sui giornali locali o nazionali. Potete anche inserire la pubblicità dell'evento sui siti di annunci. Alcuni hanno anche una sezione dedicata agli eventi di beneficenza.

45

La riuscita di un evento dipende molto dalla pubblicità. Dopo aver deciso il posto dove si terra lo spettacolo di beneficenza, la data, l'ora, le persone che interverranno sul palco e porteranno il loro contributo all'evento, dovete provvedere a risolvere anche alcune problematiche di natura tecnica e di natura burocratica. Fatto tutto questo, il prossimo passo è la pubblicità. Il modo più facile che avete per far sapere a tutti della vostra iniziativa è la rete, con l'aiuto dei vari social network. Basta postare qualche riga su Twitter o creare un evento su Facebook, renderlo pubblico e invitare tutti i vostri amici, chiedendo loro di condividere, in modo che la notizia si allarghi a macchia d'olio. Se avete un blog, potete usarlo con successo per lo stesso scopo. Ci sono anche altre modalità, ma le migliori sono queste menzionate in precedenza.

Continua la lettura
55

Il terzo metodo che avete a disposizione è il passaparola. Pare che sia anche quello che funziona meglio. Quando si tratta di spettacoli benefici, la gente si attiva e il riscontro è veramente impressionante. Ci sono anche altri metodi, ma molti di questi hanno dei costi difficili da sostenere. I volantini, i cartelloni o le locandine, oltre a costare abbastanza (la stampa e la carta), richiedono, in alcuni casi, un'autorizzazione da parte del comune, e spesso si deve pagare anche una tassa per potergli distribuire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Quali canzoni scegliere per uno spettacolo per bambini

Organizzare uno spettacolo per dei bambini, può sembrare semplice ma in realtà è abbastanza faticoso. È necessario infatti pensare ad un luogo adatto per far ballare o esibire i piccoli (teatro, palestra, auditorium, ecc.) e pensare soprattutto a...
Musica

Come comportarsi ad un concerto

Per colore che ammirano e seguono un particolare cantante o una band, ascoltare un concerto dal vivo dei loro idoli rappresenta un sogno che si realizza. Le emozioni che regala lo spettacolo live sono enormi rispetto a quelle che si vivono rinchiusi nella...
Musica

Come scegliere un nome d'arte

Spesso in televisione ascoltiamo cantanti e vediamo recitare attori che utilizzano un nome d'arte al posto del loro vero nome. Avere un nome d'arte è ormai un abitudine consolidata di tutti coloro che fanno parte del mondo della musica e dello spettacolo....
Musica

Come scegliere la colonna sonora di un recital

La colonna sonora di un recital può essere un semplice accompagnamento musicale, ovvero un sottofondo che introduce lo spettacolo e viene ripreso al termine di esso. Solitamente non si usanomusiche troppo chiassose, ma piuttosto brani particolarmente...
Musica

Come organizzare un concerto di Natale

Gentilissimi lettori, all'interno della guida che vi state accingendo a leggere, andremo a parlare di concerti.Nello specifico, nei passi che seguiranno andremo a vedere come organizzare un concerto di Natale.Cercheremo di argomentare in modo da semplificare...
Musica

Breve storia del Festival di Sanremo

Il Festival di Sanremo nasce nel 1951 e prende il nome dalla città in cui viene svolta la manifestazione, Sanremo appunto, nel Ponente Ligure. Il conosciutissimo "Teatro Ariston" è stato, dal 1977, il palcoscenico fiorito di questo grande spettacolo,...
Musica

Come proporre la propria musica

Il mondo della musica è un mondo affascinante, ma anche difficile ed attraente per molti giovani, i quali vi si avventurano seguendo questo sogno fino al punto di comporre un album, o semplicemente qualche brano. Ma servirebbe anche sapere come trovare...
Musica

Come organizzare un concerto

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come organizzare nel migliore dei modi un concerto. Organizzare un evento di questo tipo può sicuramente costituire un momento di aggregazione e di svago, visto e considerato che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.