Come realizzare dei disegni usando oggetti con parti in rilievo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'arte è un ambito in continua evoluzione, anche se ai meno esperti potrebbe sembrare il contrario. Infatti l'arte contemporanea è alla continua ricerca di novità, che spaziano dal digitale, ai murales, sino alle novità nel disegno. Ultimamente sono molto diffuse delle opere d'arte con parti in rilievo. Non parliamo solo di rilievi fatti attraverso la carta pesta, ma dei veri e propri oggetti che vengono incollati sulla tela, creando un effetto tridimensionale molto originale. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come realizzare dei disegni usando oggetti con parti in rilievo.

27

Occorrente

  • matita, pastelli, vernice, oggetti per il rilievo
37

La prima cosa da fare è quella dia avere bene in mente in disegno che volete fare. Infatti la parte in rilievo non può essere improvvisata, ma pianificata prima. Infatti bisogna capire se il rilievo deve essere fatto come contorno, oppure deve essere la parte principale del disegno. Una volta pensato bene, potete fare degli schizzi su un foglio A4 oppure su una tela. L'ideale è disegnare a matita, in modo da cancellare eventuali errori.

47

Se volete effettuare un disegno che prevede una parte in rilievo semplice, è possibile utilizzare la tecnica del Frottage. Questo tipo di rilievo si ottiene appoggiando il foglio di carta su una superficie irregolare, come una moneta, una foglia spessa, ecc. A questo punto, con la matita o il pastello, si ricalca il disegno. Variando la pressione e aggiungendo del carboncino, otterrete degli effetti sempre diversi. È consigliabile quindi provare e riprovare sino a quando non si ottiene l'effetto desiderato.

Continua la lettura
57

Un'altra tecnica è quella di inglobare nel disegno degli elementi fatti con la carta pesta. Quindi arrotolate dei fogli di giornale della dimensione e della forma desiderata e poi cospargeteli di colla vinilica. Una volta asciugati, utilizzate i colori acrilici per dare l'effetto. Potete poi incollare sul vostro disegno la carta pesta, dando così l'effetto tridimensionale.

67

Una delle tecniche più originali e diffuse ultimamente è quella di incollare degli oggetti sul disegno. È possibile infatti disegnare un paesaggio con la matita, dipingerlo e poi incollare delle pietre per fare la strada, oppure delle montagne. È consigliabile verniciare le pietre in modo da renderle lucide. È possibile anche utilizzare dei bastoncini di legno, sempre verniciati, per fare delle biciclette, oppure delle piccole case. L'importante è che il tutto venga incollato con della colla vinilica, in modo da non rovinare la carta o la tela.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come realizzare l'effetto rilievo su un dipinto

Una cosa che piace a tante persone che dipingono, sia per un fatto amatoriale, sia professionalmente, è sperimentare nuove tecniche, soggetti sempre più particolari ed anche difficili, o addirittura colori composti con sostanze inusuali. In tale guida...
Arti Visive

Come dipingere il vetro in rilievo

In casa siamo spesso circondati da oggetti che ormai non utilizziamo più o un po' vecchi che stonano non l'arredamento. Così decidiamo di buttarli o conservarli senza pensare al fatto che potremmo migliorarli utilizzando solo un po' di fantasia. Tra...
Arti Visive

Come dipingere in rilievo

La pittura è una delle arti più antiche, presenti fin dagli albori della civiltà. Nel corso dei secoli la pittura si è evoluta, è cambiata e sono nate moltissime tecniche differenti. Una di queste è la pitture in rilievo. Dipingere in rilievo è...
Arti Visive

Come fare un dipinto in rilievo

La pittura a rilievo è nata lo scorso secolo seguendo la scia di alcune correnti artistiche all’ avanguardia. Lo scopo fondamentale di questo genere di pittura era quello introdurre nel mondo dell’immagine qualcosa di contemplativo. Presero il sopravvento...
Arti Visive

Come fissare disegni a matita

Il disegno è una forma d'arte davvero molto affascinante e intrigante. Saper disegnare non è da tutti, purtroppo infatti non tutti hanno questo fantastico dono che permette di rappresentare, ad esempio, su un foglio di carta un oggetto, una persona...
Arti Visive

Come creare l'effetto schiuma sui disegni con il sale

Prima ancora della fotografia, la pittura era in grado di riprodurre fedelmente la realtà su un supporto bidimensionale come la tela. Grazie a questa forma d'arte, ciascuno di noi può presentare un proprio stile. Prendiamo come riferimento una particolare...
Arti Visive

Come ricalcare i disegni grazie alla luce

Siamo pronti ad affrontare un argomento interessante. Stiamo parlando dell'imparare e memorizzare come potere ricalcare i disegni grazie all'utilizzo della famosa luce. Proprio così tenteremo di eseguire questo esperimento utilizzando solo ed esclusivamente...
Arti Visive

Come eseguire dei disegni con i pastelli a cera ricalcando su dime di cartone

Il ricalco sulle dime di cartone con i pastelli a cera è un tipo di lavorazione molto particolare. È anche abbastanza facile da eseguire. Inoltre disegnare con i pastelli a cera e le dime di cartone è un'operazione adatta a preparare bigliettini e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.