Come realizzare quadri materici

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Un quadro materico viene realizzato con i colori ad olio, eseguendo una una tecnica libera e alla portata di tutti. La pittura ad olio si fonda esclusivamente sulla proprietà di alcuni oli, che mescolandosi e amalgamandosi con i pigmenti assumono la giusta consistenza per colorare determinate superfici; inoltre fissano i colori e ne conservano intatte la tonalità. Nei passi della guida a seguire troverete le giuste informazioni su come realizzare un quadro materico.

24

Preparare il fondo

L'effetto dei quadri materici è molto spesso sorprendente, per lo spessore realistico creato. Il concetto di base è alquanto rivoluzionario rispetto alla pittura tradizionale e di raffigurazione; la realtà entra nell'immagine, la concretizza, le dà forma e crea sostanze nuove. La preparazione del fondo materico deve essere realizzato su faesite, stendendo un fondo bianco a pennello, che non deve risultare necessariamente uniforme. Tagliate accuratamente la carta scelta e incollatela sul supporto. Lasciate asciugare bene e stendete un velo di colla su tutto il supporto (carta compresa); questo passaggio ha la funzione di proteggere la carta nel caso in cui si dovesse sporcare durante la fase pittorica; inoltre isola bene il fondo e consente di controllare e gestire bene i colori ad olio.

34

Stendere i colori ad olio

I colori ad olio vengono stesi sul fondo materico, con degli straccetti di tela e cotone; devono essere usati puri e nel caso non si riescano a sfumare, è possibile bagnarli leggermente con dell’olio di lino (in questo caso le sfumature saranno più delicate e trasparenti). Intingete con le dita uno straccetto di cotone pulito nel colore che dovete usare; eseguite delle piccole macchiette e sfumatele con la parte pulita dello straccio. Inizialmente le sfumature devono essere delicate e poco visibili.

Continua la lettura
44

Completare le sfumature

Se si ritiene necessario, si possono utilizzare dei pennelli per completare le sfumature e per rendere maggiormente un effetto tridimensionale. Talvolta può succedere che la sfumatura possa risultare mal riuscita o cromaticamente squilibrata; in questo caso potrà essere rimossa facilmente con uno straccio pulito e con una buona pressione, a patto che l’operazione avvenga in tempi brevi e prima che il colore secchi. Prima di stendere la finitura con acqua, è necessario attendere che le sfumature siano perfettamente asciutte (meglio attendere 15 o più giorni); in alternativa è possibile fissarli con della gommalacca decerata e fissarli successivamente con della vernice ad acqua opaca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come vendere i propri quadri

Al giorno d'oggi gli artisti sono molto avvantaggiati rispetto al passato. Difatti per vendere i propri quadri dispongono di numerosi canali, da quelli più tradizionali che prevedono il contatto diretto con i possibili acquirenti e l'esposizione delle...
Arti Visive

Come dipingere quadri moderni

L'arte è un'espressione delle proprie emozioni ed è per questa ragione che che viene esternata in diversi modi e forme. Proprio per questo le tecniche e gli stili sono così diversi fino ad arrivare ai quadri moderni a volte strani ed incomprensibili...
Arti Visive

Come recensire una mostra di quadri

Recensire deriva dal latino "riflettere" ed è l'atto di cimentarsi nella produzione di un testo valutativo e interpretativo riguardo un'opera. L'obiettivo dell'esame critico è quello di fornire un'analisi contenutistica ed estetica che sia realistica...
Arti Visive

La pazzia nei quadri di Vincent van Gogh

Un artista dallo spirito tormentato e dall'animo fragile, questo è Vincent Van Gogh. Un post impressionista che ha segnato, con le sue vicende personali ed il suo talento artistico, una lunga pagina della storia dell'arte. Vissuto quasi in povertà,...
Arti Visive

Come Insegnare Ai Bambini I Puntini E Le Linee Osservando I Quadri Di Joan Mirò

Attraverso la sperimentazione di diversi strumenti di disegno su superfici di varia natura e tipologia, possiamo favorire nei bambini, dai 3 ai 6 anni, la capacità di produrre segni, seguire tracciati, orientarsi nel foglio e coordinare i propri movimenti...
Arti Visive

I 10 quadri più misteriosi al mondo

Da sempre le opere d'arte vengono analizzate e studiate da professionisti, in quanto esse sono ricche di fascini e misteri. Dietro a un'opera si nascondono infatti, storie, racconti e veri e propri intrighi, e ancora oggi su alcune di esse non si è riuscito...
Arti Visive

Come organizzare una mostra di quadri

Organizzare una mostra di quadri può rivelarsi un'impresa davvero ardua, se consideriamo come sia difficile e quanto sia lungo il percorso da intraprendere affinché l'evento abbia il successo e la visibilità desiderati. Si tratta di un'occasione davvero...
Arti Visive

Come Creare Quadri "Design" Con Decorazioni Naturali

Se si ama il fai da te e il creare le cose usufruendo della propria fantasia e manualità ci si potrà dedicare alla creazione di oggetti gradevoli per arredare la casa, come quadri di "design" con delle decorazioni naturali, utilizzando oltre alla colla,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.