Come Realizzare Un Disegno In Prospettiva

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La prospettiva entra a far parte delle tecniche del disegno nel Rinascimento. Prima di allora infatti dipinti e quadri mostravano solo figure piatte. Il disegno prospettico conferisce alla superficie dell'immagine un senso (illusorio) di profondità e tridimensionalità. Dato che la realtà è tridimensionale, le figure e i paesaggi in tal modo appaiono più "veri". Già, ma come realizzare un disegno in prospettiva? Niente di complicato: una volta che si impara la tecnica si può applicare a qualunque disegno. In particolare, come forse avrai già notato è utile nelle raffigurazioni paesaggistiche. Ovviamente si insegna in tutti gli Istituti d’Arte e all'Accademia delle Belle Arti, ma se vuoi cimentarti da solo puoi farlo in tutta tranquillità. Armati dunque di foglio e matita e preparati a realizzare un paesaggio con prospettiva centrale.

28

Occorrente

  • Matita
  • Foglio
  • Righello
38

I quattro spicchi

Per realizzare un disegno in prospettiva centrale il primo passo è tracciare due linee sul foglio. Saranno, rispettivamente, la prima orizzontale e la seconda verticale. Devi partire dal centro per suddividere il foglio in quattro quadranti uguali. Quindi la linea orizzontale misura uguale distanza dai due vertici inferiore/superiore del foglio, e quella verticale è equidistante a destra e a sinistra rispetto ai margini. I quadranti hanno angoli retti identici, ossia di 90 gradi ciascuno. Si nominano partendo dal primo superiore di sinistra, che è il primo quadrante. Il secondo è quello superiore di destra, il terzo quello inferiore di sinistra. Nemmeno a dirlo, il quarto risulta l'inferiore di destra. Nel disegnarli mantieni il tratto leggero, all'ultimo dovrai cancellarli.

48

Il punto di fuga

Il punto di fuga è il fondamento per realizzare un disegno in prospettiva. Rappresenta il fulcro verso il quale converge l'attenzione dell'osservatore. Nella prospettiva centrale si trova proprio al centro del foglio. Quindi, risulta essere il punto di intersezione fra le due linee che hai disegnato. Oltre a questo, devi sapere che l'illusione prospettiva si realizza "dimensionando" le componenti del disegno. Quello che deve dare l'illusione di trovarsi più vicino all'osservatore ha dimensioni maggiori. Le stesse decrescono gradualmente con l'illusione della distanza. Passiamo alla pratica. Facciamo conto di voler disegnare due binari paralleli in prospettiva. Nel disegno piatto basterebbe tracciare due linee parallele dal basso verso l'alto, ecco fatto. In prospettiva però non è così. Procedi disegnando invece due linee lievemente oblique. Dal basso verso l'alto devono restringersi, avvicinandosi gradualmente in modo simmetrico.

Continua la lettura
58

L'illusione ottica

Ora vediamo di realizzare un disegno in prospettiva vero e proprio. Facciamo conto di raffigurare un paesaggio urbano con pavimentazione a mattonelle. Partendo dal punto di fuga, disegna varie linee simmetriche oblique rivolte verso il basso. Per ognuna raggiungi il margine inferiore del foglio. Poi, sempre nei due quadranti inferiori, disegna varie linee orizzontali parallele. Come detto, ciò che è vicino appare più grande e ciò che è lontano più piccolo. Le mattonelle quindi si disegnano intersecando le linee orizzontali con quelle oblique. Il risultato mostra mattonelle appiattite "in distanza" e con linee verticali oblique, più ampie in basso e poi più strette man mano che si avvicinano al punto di fuga.

68

Gli elementi superiori

Il procedimento per realizzare un disegno in prospettiva segue una tecnica analoga per i due quadranti superiori. Le linee orizzontali sono sempre parallele con il punto di fuga e quindi fra loro. Quelle verticali sono oblique, convergendo nel punto di fuga. Gli oggetti hanno dimensioni maggiori ai lati e man mano rimpicciolite avvicinandosi al punto di fuga. Questo perché gli oggetti laterali rappresentano quelli più vicini. Visto com'è facile? Ora che conosci le basi del disegno in prospettiva puoi sbizzarrirti finché ne hai voglia creando paesaggi di ogni genere.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le linee si possono tracciare a mano libera, ma per risultati più precisi è utile aiutarsi con un righello

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come fare un disegno in prospettiva

La prospettiva ci serve per determinare la distanza uno spazio che intercorre tra un oggetto e l'altro, quindi è molto importante, e fare una buona prospettiva renderà ancora più bello il nostro disegno. Quella di cui parleremo sarà la prima prospettiva...
Arti Visive

Come fare la prospettiva nel disegno di un paesaggio

Nella rappresentazione di un paesaggio aperto è necessario applicare correttamente le regole della prospettiva perché si abbia la percezione della profondità. Questo compito diventa più difficile nel caso in cui compaiano zone di terreno coltivate...
Arti Visive

Disegno: regole per la prospettiva accidentale

La prospettiva accidentale è la visione prospettica che è possibile ottenere quando si sposta il punto situato sulla linea orizzontale dal suo centro fino alla sinistra o alla destra. In questo modo il risultato di questa prospettiva figurerà come...
Arti Visive

Come realizzare un disegno con effetto 3D

Realizzare un disegno con effetto 3D implica approfondite conoscenze tecniche. Per creare il fenomeno illusionistico, infatti, bisogna rifarsi al procedimento del disegno anamorfico. In altre parole, dovete realizzare il vostro soggetto, ispirandovi...
Arti Visive

Come disegnare un paesaggio in prospettiva

Quando si realizza un disegno, sono tanti i fattori da considerare per la riuscita di un progetto verosimile e ben rappresentato. Proprio in merito alla rappresentazione, rappresentare lo spazio nel disegno, risulta essere qualcosa di piuttosto complesso...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
Arti Visive

5 modi per disegnare la prospettiva

Per realizzare un disegno e dargli profondità si ricorre alla tecnica prospettica. La prospettiva, quindi, risulta essere un'insieme di pratiche fatta di linee geometriche che tendono a dare un aspetto tridimensionale su una superficie piana. Questo...
Arti Visive

Come Disegnare con la Prospettiva a 2 Punti

Una delle cose più utili e divertenti per far comprendere un progetto di architettura è creare delle viste in prospettiva del proprio edificio, in modo da dare un'idea quantomeno realistica di ciò che si andrà a costruire in seguito. La prospettiva...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.