Come realizzare un gatto e un fiore in rilievo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si fanno le pulizie in casa può capitare di sentire la necessità di apportare qualche modifica all'ambiente in cui si vive, arrivando anche a sostituire completamente i mobili presenti entro le mura domestiche. Tutti coloro che non vogliono incorrere in questa soluzione drastica possono consultare il web, in quanto fornisce numerose informazioni su come dare nuova vita alla propria casa, fornisce idee su come disporre in maniera diversa i mobili oppure come modificarli dandogli un aspetto nuovo. La presente guida può aiutarvi proprio in questo, come rivitalizzare un oggetto ormai consunto o fuori moda rendendolo originale e unico. Più nel dettaglio vedremo Come realizzare un gatto e un fiore in rilievo.

24

Il fai da te è una sfumatura d'arte che offre a molti l'opportunità di sbizzarrirsi nel realizzare oggetti fantastici di utilizzo personale senza spendere molto denaro. Anche se è un'arte del tutto libera, richiede delle conoscenze e una spiccata manualità con i vari tipi di materiali, altrimenti si rivelerà un vero e proprio incubo. Come primo passo, è necessario individuare l'oggetto da modificare e, in relazione ad esso, scegliere il materiale più opportuno da utilizzare; a questo punto è bene scegliere cosa realizzare. Per eseguire un lavoro ottimale, un consiglio è quello di fare un bozza del progetto su un foglio di carta o su un cartoncino, così da perfezionare eventuali intoppi. Nella presente guida vedremo, più nello specifico, come realizzare un gatto con dei fiori.

34

Una volta aver realizzato il disegno è possibile colorarlo come più si desidera, in maniera uniforme e precisa, lasciando asciugare bene il tutto. A questo punto due sono le scelte: è possibile utilizzare il cartoncino realizzato come appoggio del progetto, oppure una volta aver disegnato il motivo, è possibile riportarlo direttamente sopra l'oggetto da modificare e solo successivamente colorarlo. Una volta aver deciso il da farsi, posizionare al di sopra del disegno un foglio trasparente sul quale andare a riportare i motivi da mettere in rilievo, ripassandone i bordi con un pennarello. A questo punto, è necessario prendere un cartoncino più spesso del primo, riportarci sopra i motivi da mettere in rilievo, come il gatto e i fiori, tracciarne i contorni, ritagliarne le sagome e colorarle come più si preferisce.

Continua la lettura
44

Una volta che queste saranno ben asciutte, applicare della colla super-resistente sulla parte posteriore del lavoro e incollare prestando attenzione a far combaciare tutti i bordi. Ecco così realizzato il vostro progetto. Nel caso si desidera realizzare qualcosa di più sofisticato e particolare, è possibile riprodurre le figure selezionate con degli intrecci di stoffa o con delle lavorazioni all'uncinetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come realizzare dei disegni usando oggetti con parti in rilievo

L'arte è un ambito in continua evoluzione, anche se ai meno esperti potrebbe sembrare il contrario. Infatti l'arte contemporanea è alla continua ricerca di novità, che spaziano dal digitale, ai murales, sino alle novità nel disegno. Ultimamente sono...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
Arti Visive

Come Realizzare L'Effetto Rilievo Su Un Dipinto

Una cosa che piace a tante persone che dipingono, sia per un fatto amatoriale, sia professionalmente, è sperimentare nuove tecniche, soggetti sempre più particolari ed anche difficili, o addirittura colori composti con sostanze inusuali. In tale guida...
Arti Visive

Come Creare Un Dipinto In Bassorilievo Fotografico

Chi ha la passione per la pittura, la fotografia e l'arte ama sicuramente sfruttare la propria creatività per cimentarsi e sperimentare la realizzazione di opere originali. Utilizzare le proprie conoscenze e la propria manualità per dare vita a un dipinto...
Arti Visive

L'arte egizia: gli stili

Fin dall'antichità tutte le piccole comunità tribali si univano per motivi di difesa e per controllare gli scambi economici con le regioni periferiche. I primi segni artistici sono vasi detti a bocca nera, perché il recipiente si cuoceva capovolto...
Arti Visive

Le principali tecniche di scultura

La scultura si sa è una disciplina plastica che di solito si inizia a studiare alle superiori, principalmente al liceo artistico. Chiamata anche modellato, è una materia che vi insegnerà a utilizzare più materiali, principalmente legno e argilla....
Mostre e Musei

Le caratteristiche dell'arte gotica

All'interno della presente guida, la tematica che andremo a sviluppare riguarderà la materia dell'arte. Essendo più precisi, ci occuperemo di arte gotica. Infatti, come avrete potuto leggere attraverso il titolo che accompagna questa guida, ora andremo...
Arti Visive

Dry-brushing: tecniche di pittura secondaria

Il Dry-Brushing (o meglio Dry Brush), è una tecnica molto usata nel settore modellistico, basata sul passaggio del "pennello secco" cioè quasi privo di colore, sulle superfici in rilievo di un'immagine precedentemente abbozzata. Oltre agli appassionati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.