Come realizzare un loop di chitarra in Cubase 5

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa semplice ed esauriente guida verranno indicati differenti suggerimenti su come realizzare un loop di chitarra in Cubase 5. Nel mondo della musica il loop rappresenta quello strumento fondamentale, in grado di poter rendere un suono particolare, tramite degli effetti specifici. Viene applicato anche come base musicale, per poter generare un brano originale e personalizzato. Gli effetti possono essere di vario genere e vengono realizzati grazie a delle particolari pedaliere in cui avviene la registrazione e successivamente la riproduzione. Esiste la possibilità di utilizzare un software, chiamato Cubase, in grado di impostare e di gestire tutte le fasi della riproduzione musicale. Attraverso questi consigli potrete imparare ad eseguire il loop. Pertanto, non vi rimane altro da fare che continuare nella lettura di questa guida.

24

L'interfaccia grafica

Per prima cosa, è necessario reperire il software in questione, da installare sul proprio computer e successivamente da avviare. La prima schermata che è possibile riscontrare, consiste in una finestra divisa in differenti sezioni. L'area più grande presenta tutte quante le tracce del proprio piano di lavoro. Invece sul lato a destra, è possibile ottenere tutti quanti i dettagli sulle informazioni di ciascun brano. In particolar modo, è possibile osservare gli strumenti utilizzati e gli effetti applicati. Per poter effettuare un loop è necessario decidere, per poi impostare l'avvio e l'arresto.

34

Prima fase per eseguire un loop

Inizialmente si deve andare a determinare il locatore sinistro, relativo al punto di inizio del loop. Successivamente si potrà programmare il locatore destro, pertinente al punto in cui occorre fermarsi.
Per attivare questa opzione è necessario recarsi sulla linea temporale presente sulla parte superiore della schermata, in cui sarà possibile avviare il ciclo con la chitarra. La barra di trasporto, inoltre, consentirà di fare questo. Per tale motivo è necessario recarsi sulla barra dei menù, posizionata in alto, per poi selezionare il pulsante "Transport".

Continua la lettura
44

Fase conclusiva

Dopo aver effettuato quest'ultimo passaggio, è necessario recarsi sull'opzione "Transport Panel". In alternativa si può cliccare sul tasto "F2", per poter effettuare l'accesso in maniera immediata. A questo punto, si deve digitate "Ctrl" + "1", in modo tale da avviare il primo loop. Successivamente si deve digitare "Ctrl" + "2", per poter far avviare l'altro loop. Sempre sulla tastiera, sarà possibile decidere di cliccare il bottone "/", presente sulla sezione numerica. Sulla parte laterale del display, inoltre, si possono notare alcune informazioni e dei dettagli utili, riguardanti il tempo impostato ed i valori dei battiti al minuto. In definitiva, maggiore sarà questo numero, più rapido sarà il ritmo del progetto che è stato realizzato. Per ottenere un lavoro con una maggiore precisione, è possibile eseguire un ingrandimento della zona, utilizzando i tasti collocati in basso. A seguire si deve digitare "H", per poter effettuare un aumento dello zoom. Invece, premendo su "G" si riesce a ridurre la schermata. È utile ricordare, inoltre, che i loop possono essere dei file audio in formato MIDI. Questo termine si riferisce, in particolar modo, all'acronimo di "Musical Instrument Digital Interface".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come creare una loop station

La loop è quel particolare effetto acustico che lo strumentista può riprodurre ininterrottamente all’interno di un brano. E’ possibile creare un effetto loop mediante specifici software, nastri o campionatori. L’effetto loop si ottiene tramite...
Musica

Come scegliere gli effetti per chitarra elettrica

C'è un'enorme varietà di effetti per la chitarra elettrica, sia come suoni, sia come marche, sia come prezzi. In questa guida spiego come scegliere il giusto pedale per ottenere il suono perfetto per ogni circostanza. Bisogna ricordare, infine, che...
Musica

I 5 migliori programmi per creare un Home Studio Recording

L'Home Studio Recording è uno studio di registrazione casalingo. Grazie alla diffusione di strumenti efficaci a prezzi modici, è possibile realizzarne uno con una spesa abbastanza contenuta. Essenzialmente, un Home Studio Recording è formato da una...
Danza

Come fare un remix

All'interno della guida che andremo a sviluppare in questi passi he contraddistingueranno la nostra guida, ora andremo a occuparci di remix. Proprio come abbiamo indicato inizialmente nel titolo della guida stessa, vi spiegheremo, in quattro passi, come...
Musica

I 10 segreti utili per suonare la chitarra

L'approccio al mondo della musica è parecchio difficoltoso, soprattutto quando non si ha molto tempo da dedicare allo studio degli strumenti. Se avete acquistato una chitarra e volete imparare a suonare questo particolare e meraviglioso strumento, di...
Musica

Come tenere il ritmo con la chitarra

La dote principale che qualsiasi musicista deve avere è sicuramente il senso del ritmo. La capacità di chi suona di tenere il ritmo a volte è quasi più importante di ogni altro aspetto. Un musicista virtuoso che però va fuori tempo non avrà mai...
Musica

Come improvvisare e suonare una chitarra elettrica

Per prima cosa bisogna dire che, improvvisare con una chitarra, sia essa elettrica che classica, richiede la conoscenza dello strumento e la capacità di suonare, bisognerà avere ben chiare in mente, le concezioni di base: scale principali, giri armonici,...
Musica

Come comporre un assolo di chitarra

Non esistono regole o tecniche particolari in materia, ma per comporre un assolo di chitarra il musicista deve necessariamente conoscere le tonalità e le scale che costituiscono la struttura portante solistica. Non deve però mancare anche una buona...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.