Come realizzare un musical

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Negli ultimi anni il musical è stato molto rivalutato e sono molte le opere ad essere andate in scena all'interno di moltissimi teatri. Il musical è anche una straordinaria fonte di fascino per i ragazzi, che si fanno facilmente coinvolgere in virtù della poliedricità dei ruoli. Sono necessari infatti attori dalle qualità "composite" in grado di essere, al contempo: ballerini, cantanti e scenografi. Nella guida che segue scopriremo alcuni semplici consigli su come realizzare un musical in modo facile ed intuitivo.

24

Organizzare la scenografia

È piuttosto probabile che, una volta superato l'entusiasmo iniziale, possiate spaventarvi per la notevole mole di lavoro che richiede la preparazione del musical prescelto. Nonostante questo, però, non disperate ed affrontate la vostra sceneggiatura per gradi, un passo alla volta. Avrete certamente letto il testo più volte per memorizzare bene i punti salienti e le varie scene alle quali dovranno corrispondere differenti scenografie; potrete partire da qui per quanto riguarda la "messa in opera" dei vari "atti". Coinvolgete bene gli scenografi spiegando loro cosa dovranno essere in grado di realizzare: se è il caso ricorrete a bozze onde evitare il rischio di fraintendimenti. Optate per soluzioni semplici ed essenziali, tenendo ben presente le dimensioni del palco che dovrà ospitare il lavoro finito.

34

Assegnare le parti

Passiamo ora agli attori. Dopo aver assegnato le parti, procedete fornendo loro tutto il materiale che riguarda le canzoni, i testi, i brani e le basi musicali. La tecnologia, oggi, vi viene in aiuto e sarà facilissimo per ognuno registrare il tutto su MP3 e telefonini così come condividere i vari file tramite computer; in tal modo tutti potranno imparare ed esercitarsi secondo il proprio tempo libero e velocizzare il lavoro. Allo stesso tempo ognuno potrà imparare la parte recitata, cioè i dialoghi. Riunitevi in gruppo, meglio se in cerchio ed iniziate facendo leggere ad ognuno la propria parte; servirà agli attori per iniziare a prendere confidenza col personaggio, capire chi è in realtà, cosa fa, cosa prova.

Continua la lettura
44

Provare il ballo

Una volta raggiunto un risultato ottimale potrete iniziare le prove di ballo. Vi conviene farvi aiutare da un ballerino esperto oppure da un coreografo, anche per risparmiare tempo. A volte infatti, in virtù della grandezza del palcoscenico, o della bravura degli attori nella danza, potrebbe essere nessario ricorrere a qualche piccola modifica ai balletti, ragion per cui l'aiuto di un esperto sarà di fondamentale importanza, quantomeno agli inizi. A meno non vi rivolgiate ad attori e ballerini professionisti, infatti, non potrete pretendere che riescano a fare tutto esattamente come da copione. L'impiego di figure professionali ha costi considerevoli e tendenzialmente chi si avvicina al musical per la prima volta non dispone di ingenti somme da investire; meglio concentrarsi su un gruppo di artisti "da formare" e crescere assieme con l'obiettivo di ottenere performance sempre più coinvolgenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come recitare in un musical

L'arte della recitazione è un'arte piuttosto antica come anche quella della musica. Entrambe hanno generato nel corso dei secoli moltissime opere degne di nota e divenute famose nel corso delle generazioni. Ma negli ultimi anni, soprattutto nel secolo...
Recitazione

Stili e generi teatrali

La guida che imposteremo nei quattro passi che seguiranno questa brevissima introduzione, la dedicheremo al teatro e alla sua classificazione. Infatti, andremo a valutare uno per uno gli stile e i generi teatrali, facendo una sorta di panoramica. Incominciamo...
Recitazione

Come organizzare una rappresentazione teatrale

La rappresentazione può essere di diversi generi, per esempio quello della drammaturgia, formata da un testo improvvisato o scritto, o ancora musical, costituito dalla recitazione, musica, canto e danza; o infine il genere teatro- danza, non è da confondersi...
Danza

Raffaele Paganini: biografia

Uno dei grandi protagonisti del mondo della danza italiana e non solo. Ballerino, insegnante, attore ma anche protagonista di programmi televisivi come Academy e l'Isola dei famosi. Etoile di importanti compagnie sia italiane che estere. Stiamo parlando...
Recitazione

10 motivi per andare a teatro

Il teatro, fin dall'antichità, ha sempre affascinato l'uomo, il quale ha trasmesso mediante i vari spettacoli, l'anima, la propria performance migliore, per rappresentare un mondo fatto di magia e di fantasia. Il teatro nasce originariamente in Grecia...
Recitazione

Come iniziare a recitare

Non sempre la persona che esprime il desiderio di diventare un attore ha in realtà come scopo quello di diventare famoso o di vincere un Oscar: recitare, saper recitare e voler recitare significa riuscire ad essere altro da sé, impersonarsi in un personaggio,...
Recitazione

Come scegliere una scuola di recitazione

Sempre più persone scelgono di entrare nel mondo dello spettacolo. Si tratta di un settore molto ambito, un vero lasciapassare per un lavoro remunerativo ed estremamente soddisfacente. Ad esempio, per diventare attore o attrice bisogna superare alcuni...
Recitazione

Come realizzare un costume da Fantasma dell'Opera

In questa guida di oggi vi andremo ad esporre nei passi seguenti, il procedimento su come realizzare un costume da fantasma dell'opera!!! Quest'anno, a carnevale, volete scegliere di creare un costume meno banale, però che sia particolarmente di scena??...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.