Come realizzare un'opera in cera

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida vogliamo aiutarvi a capire come poter realizzare un'opera in cera, in modo da poterla utilizzare al meglio e quindi creare, grazie al metodo del fai da te, qualcosa di veramente unico e speciale, che piacerà anche ai nostri amici e parenti. Il mondo dell'arte si serve di vari strumenti e materiali per la realizzazione di opere di ogni tipo. Dalla musica, alla pittura, alla scultura, gli "strumenti del mestiere" permettono di plasmare figure e componimenti. L'arte è nata insieme all'uomo e oggi non possiamo fare a meno di questo grande mezzo di espressione. Ogni artista cerca di comunicare tramite la sua opera il suo mondo e le sue emozioni. Uno scultore, per esempio, può scegliere molti materiali per i suoi lavori. Tra i più malleabili abbiamo la cera. È caratteristica della cera mutare consistenza e anche colore durante i vari sbalzi di temperatura. Scopriamo dunque come realizzare un'opera in cera.

27

Occorrente

  • Cera di varia origine (vergine, comune, vegetale e pura).
  • Utensili per modellazione cera.
37

La cera, come detto, è un materiale versatile. Permette di creare lavori di tutte le dimensioni e colori. Simili per malleabilità abbiamo anche la creta e la plastilina. Ma per molti artisti è la cera a prestarsi meglio ad ogni evenienza. La cera si utilizza per realizzare sculture ma anche per piccoli inserti in oreficeria o lavorazione dei metalli. Si usano ancora tecniche antichissime per questo, come la fusione a cera persa, risalente all'età del bronzo. Per realizzare una bella opera in cera non è necessario partire subito con grandi progetti. Sarebbe ottimo partire con qualcosa di più semplice, per esempio un bassorilievo. I metodi sono molti e variano da artista a artista, ma vediamone uno ormai in voga dal '700.

47

Per un bassorilievo si può usare una comune lastra di cera come base per il lavoro successivo. Queste basi si trovano facilmente dai fornitori di materiali per la scultura. Su tale lastra si versa, goccia a goccia, la cera da modellare durante il raffreddamento. Questa cera si ottiene partendo dalla cera vergine quale elemento fondante. È il prodotto naturale ottenuto dal lavoro delle api. Va sciolta a bagnomaria, poi si aggiunge un altro tipo di cera vegetale, la carnauba. Questa agevola l'indurimento del composto in fase scultorea. Dopo la carnauba si unisce anche la comune cera per candele, in grado di fluidificare il composto. Infine si aggiunge una cera molto raffinata e pura, il garzuolo.

Continua la lettura
57

Se si ha bisogno di colori specifici, si utilizzano tonalità minerali capaci di amalgamarsi bene alla cera. Il composto si filtra e si cola su un piano di marmo. Si ottengono così lastre di cera pronte per la lavorazione. Si usano strumenti appositi per la scultura, che si riscaldano su una sorta di spiritiera apposita. Naturalmente ogni artista può avere un modo diverso di lavorare la cera. Ognuno ha un approccio differente e "sente" i materiali in modo molto personale.
Ed ecco che in modo semplice e veloce, anche noi potremo creare qualcosa di veramente unico e speciale, che piacerà non solo a noi, ma anche a tutti i nostri amici e parenti!
Buon lavoro e buon divertimento a tutti voi che deciderete di eseguire questo lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete creare lavori "in serie", dovrete creare una matrice in silicone da usare come stampo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mostre e Musei

Guida al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

L'Italia è sicuramente il paese con il più vasto contenuto culturale da poter offrire. Tutto ciò viene espresso attraverso siti antichi, quadri, libri antichi statue, arazzi, e mosaici. Questo grande patrimonio viene solitamente conservato nei Musei....
Mostre e Musei

Come fare un graffito

I graffiti (dal latino graphium) hanno un'origine antichissima: milioni di anni fa infatti, i nostri antenati incidevano su pietra, metallo e superfici simili iscrizioni e disegni. Tuttavia, in molte zone del mondo il graffitismo, o writing, è illegale...
Mostre e Musei

Monet: la serie La Cattedrale di Rouen

Jean Claude Monet è un pittore impressionista che dipinge tutto quello che vede. Qualsiasi artista pittura ciò che guarda, ma la differenza sta proprio nel punto di vista dal quale si osserva. Ogni persona vede le cose in modo diverso, ma i pittori...
Mostre e Musei

I 5 capolavori da non perdere presenti agli Uffizi

In tutto il mondo, uno dei musei più famosi è la Galleria degli Uffizi a Firenze. Al suo interno è possibile ammirare un eccezionale patrimonio artistico, specialmente di capolavori rinascimentali. Molte delle pregiatissime opere in esso contenute...
Mostre e Musei

Come calcolare il valore di un quadro

Sicuramente durante il corso della tua vita ti sarai chiesto il valore di un oggetto, in particolare di un quadro. Quante volte sei rimasto affascinato da un bel quadro di un qualche famoso artista? Quante volte hai pensato di voler acquistare un quadro...
Mostre e Musei

Come illuminare una mostra

La guida che andremo a impostare nei prossimi cinque passi, avrà come tematica l'arte, o meglio, come poter riuscire a impostare una mostra. Nello specifico, ci concentreremo su come illuminare una mostra, un aspetto che potrebbe sembrare ovvio o di...
Mostre e Musei

Guida al Duomo di Monreale

Narra la leggenda che la Madonna sia apparsa in sogno a un re, svelandogli dove si trovava il tesoro nascosto da suo padre e chiedendogli in cambio una chiesa a lei dedicata. Un così meraviglioso gioiello architettonico come è il Duomo di Monreale,...
Mostre e Musei

Le statue più significative del cimitero monumentale di Milano

Il cimitero monumentale di Milano nasce dall'estro dell'architetto Carlo Maciachini. La costruzione fu avviata nel 1864 e conclusa nel 1866. A renderlo famoso è il suo stile eclettico che mescola il gotico al romantico. Nel susseguirsi dei secoli, il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.