Come realizzare un reportage

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo tutorial vi spiegheremo come realizzare un reportage. Per un buon reportage vi occorrerà quindi che le foto seguano una sequenza di partenze, dello svolgimento dell'azione ed una fine. Prima di tutto dovrete sapere che questa cosa, cioè il reportage, è il racconto oppure la descrizione di un evento di una cultura, riportando i gesti, le emozioni e le movenze. Il reportage è infatti proprio il racconto di un evento o di un fatto che è successo, oppure che sta accadere, raccontato mediante le immagini. Esse, di cui vi parliamo sono chiaramente le fotografie. Inoltre non dovrete tralasciare il contesto. Successivamente vi spieghiamo come creare un buon reportage, e vi daremo certi suggerimenti sui temi che potrete andare a trattare. Buona lettura e buon lavoro!

25

Occorrente

  • Macchina fotografica
  • Computer per la post-produzione
35

La prima cosa che dovrete fare è scegliere il soggetto

Per creare un reportage prima di tutto occorre avere un argomento buono su cui impostare il lavoro ed una capacità ottima dialettica nell'affrontarlo discutendolo, nonché un uso appropriato della macchina fotografica. La prima cosa che dovrete fare perciò, sarà quella di scegliere un soggetto ben determinato, poi dovrete focalizzare il vostro argomento su di esso, senza divagare, documentandovi in maniera appropriata. Il come porsi è la cosa importante, non dovrete stare sempre fermi con la fotocamera in mano, perché si potrebbe insospettire qualcuno, ed è meglio evitare per non essere quindi voi al centro della notizia. Non dovrete seguite le persone, anche questo infatti potrebbe insospettirle, e mal che vada renderle coi gesti innaturali, che tali appaiono una volta che si sentono in soggezione.

45

Scattate foto come nella realtà di quello che vi circonda

Non vi dovrete spostare troppo lontano perciò dalla realtà che vi circonda, in quanto essa è piena di eventi. Vi potrà capitare di tutto durante una passeggiata, ma potrete anche approfittare di una fiera in paese, non dovrete inseguire le notizie. La cosa importante è scattare quante più foto possibili durante l'evento, in modo da poter scegliere quelle che sono le migliori. Appuntatevi una data, come consiglio, ma anche ora e il luogo dove andrete a svolge l'azione. Inoltre scrivetevi anche i nomi delle persone se loro acconsentono, e tutte quelle notizie che potrebbero esservi utili quando descriverete l'evento.

Continua la lettura
55

Create lo sviluppo del reportage

A questo punto dovrete cominciare la parte dello sviluppo del reportage. Occorrerà perciò scegliere le foto maggiormente dettagliate e descrittive possibili, in modo da spiegare come si è arrivati al punto determinato, oppure come si è creato il soggetto, oppure ancora come si è organizzata una festa. Dovrete raccontare insomma mediante le immagini, l’avvenimento. L‘ultima parte è la conclusione. Esso lo dovrete rappresentare tramite foto che fanno da contorno a quelle dello sviluppo, aiutandovi nella conclusione della rappresentazione. Se vi viene bene potrete aggiungere le notizie che avete annotato, rendendo tutto maggiormente preciso possibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un semplice disegno a prospettiva distorta, con circa 4 punti di fuga. Cercheremo, anche in questo caso, di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te...
Arti Visive

Come realizzare un ritratto a matita

Sin dai tempi della preistoria, l'uomo utilizzava la pittura per comunicare. Basta pensare alle più antiche pitture rupestri, che venivano realizzate nelle grotte o sulle pareti delle caverne. Col tempo questa pratica si è evoluta ed è diventata vera...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Prospettiva

La prospettiva entra a far parte delle tecniche del disegno nel Rinascimento. Prima di allora infatti dipinti e quadri mostravano solo figure piatte. Il disegno prospettico conferisce alla superficie dell'immagine un senso (illusorio) di profondità e...
Arti Visive

Come realizzare un'opera d'arte contemporanea

Chi ama l'arte e ritiene di avere un minimo di talento nella pittura, prima o poi avrà il desiderio di realizzare un proprio quadro, anche se spesso può succedere che non saprà proprio da dove iniziare. Ci sarà anche chi vorrà scoraggiare questo...
Arti Visive

Come realizzare un catalogo d'arte

Potrebbe capitarvi, per lavoro o per diletto, di dover realizzare un catalogo di opere d'arte, pittoriche o scultoree. Non è necessario che si tratti di artisti famosi: potrebbe trattarsi anche dei disegni in mostra dei vostri bambini, o di un'iniziativa...
Arti Visive

Come realizzare ritratti realistici

L'arte del disegno è un'abilità che non tutti posseggono in quanto è innata soltanto in alcune persone. Tuttavia è possibile imparare a disegnare discretamente applicando una serie di pratici accorgimenti, senza dimenticare però che sono fondamentali...
Arti Visive

Come realizzare una wet palette

La wet palette, letteralmente "tavolozza bagnata", rappresenta un contenitore specifico per colori acrilici che consente di mantenerne l'umidità ed evita i frequenti inconvenienti dati dalla lunga esposizione all'aria. Si tratta di un accessorio molto...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Rilievo

Ci sono infiniti modi in cui l'arte si può esprimere: pittura, scrittura, scultura. Anche disegno è un degno rappresentante del concetto di arte ed è, forse, l'attività più semplice da imparare. Saper disegnare è un dono che non tutti hanno, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.