Come realizzare una candela natalizia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I regali fatti in casa sono sempre molto apprezzati. Realizzare una candela natalizia può essere una bellissima idea per fare un regalo poco costoso. Inoltre è possibile personalizzare i colori e i profumi della candela come meglio preferite.
Seguendo questa guida potrete imparare ed iniziare una nuova tradizione natalizia come quella di fare una candela da regalare ai familiari ed amici più cari.

24

Potete usare vari tipi di cera, quella di paraffina è considerata la più tradizionale e conosciuta per creare candele. È semplice da usare, economica e può essere profumata e colorata.
Quando viene sciolta può emettere sostanze leggermente irritanti per alcune persone. Altre alternative sono la cera ecologica a base di semi di soia, anch'essa semplice da utilizzare oppure la cera naturale d'api che però non può essere colorata o profumata con oli essenziali. È possibile, inoltre riciclare le vecchie candele sciogliendole.

34

Preparate il vostro piano di lavoro coprendolo con un giornale o vecchi stracci. Tenete vicino dell'acqua tiepida insaponata in caso che la cera travasi sporcando.
Preparate due pentole da inserire l'una dentro l'altra per effettuare l'ebollizione a bagno maria. Riempite quella più grande con metà acqua. Rompete la cera a vostra disposizione in più pezzetti e metteteli nella pentola più piccola. Quando l'acqua inizia a bollire, piano piano la cera inizierà a sciogliersi.
È consigliabile usare un termometro apposito per controllare la temperatura della cera. Durante l'ebollizione potete aggiungere oli essenziali ed un colorante rosso a base di olio per personalizzare la vostra candela natalizia. Potete trovare questi prodotti nei negozi specializzati di vernici e bricolage.
Preparate lo stampo della vostra candela, anche questo è acquistabile presso i negozi di bricolage ma potete utilizzare vecchi barattolini di vetro o metallo. Inserite uno stoppino al centro dello stampo e calcolate un paio di centimetri in più che devono fuoriuscire dalla candela.
Versare la cera fusa nello stampo lentamente per evitare che fuoriesca. Aggiustate lo stoppino se si è spostato e lasciate raffreddare il tutto per almeno un giorno intero.

Continua la lettura
44

Una volta asciutto, togliete lo stampo e tagliate lo stoppino ad una lunghezza giusta. Se non riuscite a togliere lo stampo lasciatelo e nascondetelo il più possibile tra i decori.
Sistemate la candela sopra una base di legno oppure un piatto bianco che non utilizzate più e decorate aggiungendo rametti di pino o vischio. Per creare un effetto innevato potreste spruzzate della vernice bianca leggermente sulle punte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come realizzare un disegno con effetto 3D

Realizzare un disegno con effetto 3D implica approfondite conoscenze tecniche. Per creare il fenomeno illusionistico, infatti, bisogna rifarsi al procedimento del disegno anamorfico. In altre parole, dovete realizzare il vostro soggetto, ispirandovi...
Arti Visive

Come realizzare un disegno a prospettiva distorta con 4 punti di fuga

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un semplice disegno a prospettiva distorta, con circa 4 punti di fuga. Cercheremo, anche in questo caso, di realizzare il tutto mediante il metodo del fai da te...
Arti Visive

Come realizzare un ritratto a matita

Sin dai tempi della preistoria, l'uomo utilizzava la pittura per comunicare. Basta pensare alle più antiche pitture rupestri, che venivano realizzate nelle grotte o sulle pareti delle caverne. Col tempo questa pratica si è evoluta ed è diventata vera...
Arti Visive

Come Realizzare Un Disegno In Prospettiva

La prospettiva entra a far parte delle tecniche del disegno nel Rinascimento. Prima di allora infatti dipinti e quadri mostravano solo figure piatte. Il disegno prospettico conferisce alla superficie dell'immagine un senso (illusorio) di profondità e...
Arti Visive

Come realizzare un'opera d'arte contemporanea

Chi ama l'arte e ritiene di avere un minimo di talento nella pittura, prima o poi avrà il desiderio di realizzare un proprio quadro, anche se spesso può succedere che non saprà proprio da dove iniziare. Ci sarà anche chi vorrà scoraggiare questo...
Arti Visive

Come realizzare un catalogo d'arte

Potrebbe capitarvi, per lavoro o per diletto, di dover realizzare un catalogo di opere d'arte, pittoriche o scultoree. Non è necessario che si tratti di artisti famosi: potrebbe trattarsi anche dei disegni in mostra dei vostri bambini, o di un'iniziativa...
Arti Visive

Come realizzare ritratti realistici

L'arte del disegno è un'abilità che non tutti posseggono in quanto è innata soltanto in alcune persone. Tuttavia è possibile imparare a disegnare discretamente applicando una serie di pratici accorgimenti, senza dimenticare però che sono fondamentali...
Arti Visive

Come realizzare una wet palette

La wet palette, letteralmente "tavolozza bagnata", rappresenta un contenitore specifico per colori acrilici che consente di mantenerne l'umidità ed evita i frequenti inconvenienti dati dalla lunga esposizione all'aria. Si tratta di un accessorio molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.