Come recitare in un musical

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'arte della recitazione è un'arte piuttosto antica come anche quella della musica. Entrambe hanno generato nel corso dei secoli moltissime opere degne di nota e divenute famose nel corso delle generazioni. Ma negli ultimi anni, soprattutto nel secolo scorso il teatro e la recitazione hanno subito una sorta di sviluppo, un misto di recitazione e musica che ha dato origine a quello che oggi viene chiamato musical. Il musical nasce negli Stati Uniti tra l'800 e il 900, è un genere di rappresentazione teatrale e in Italia corrisponde alla cosiddetta commedia musicale. Se il nostro sogno è quello di recitare in un musical potremo provare a seguire i consigli riportati nei passi successivi.

25

Occorrente

  • Seguire i consigli riportati nella guida.
35

Il canto e la dizione

Il canto è di primaria importanza, ma più che altro è necessario mantenere un tono squillante, deciso e comprensibile. Sarebbe consigliabile, dunque, iscriversi ad un corso di dizione, come fanno del resto tutti gli attori. La voce, nella maggior parte dei casi, decreta la buona riuscita di un teatrante; il carisma e la suadenza determinano il successo. Certo, l'essere intonati è un punto a proprio favore, ma non bisogna scoraggiarsi se le proprie doti canore non sono granché. Il trucco sta nell'intonazione che si assume e nel modo di porsi al pubblico. Ritornando al discorso di prima, una corretta pronuncia aiuta davvero tanto. Per quanto riguarda il canto, invece, sono opportune delle lezioni specifiche che aiutino ad affinare e valorizzare la propria voce.

45

La danza

Si sa, in un musical è d'obbligo saper danzare. L'essere attivi e gioviali è un buon proponimento per potersi muovere con grinta ed agilità. Ma attenzione: per fondersi in un tutt'uno con la musica, è bene possedere ritmo ed energia. Muoversi a tempo è assai determinante e non meno fondamentale sono l'equilibrio e la compostezza: danzare non è sinonimo di goffaggine e una buon corso di danza non guasterebbe. Ma il tutto dev'essere eseguito con adeguata naturalezza.

Continua la lettura
55

La recitazione

Infine, la recitazione è forse il fulcro del musical stesso. È richiesta la capacità di immedesimarsi in un determinato personaggio, rendendolo proprio, agendo con spontaneità ed evitando in tutti i modi possibili di risultare stucchevoli. Il musical, infatti, nasce per mettere in risalto la passione e il moto che spinge l'attore ad esibirsi, a portare sul palcoscenico la propria persona e a reinventarla. La recitazione è data dal profondo del proprio animo: è lampante la vocazione per il teatro e chi intende intraprendere la strada del musical deve necessariamente possedere questo requisito. È consigliato, in ogni caso, un corso di recitazione: un buon percorso di studi potrebbe essere rappresentato dal DAMS (acronimo di "Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo").

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Recitazione

Come organizzare un musical

Il musical è un famoso tipo di spettacolo che comprende recitazione, canto e ballo. Tutte queste attività artistiche, così unite, danno vita ad un'esibizione di grande coinvolgimento. Il musical prese vita e si sviluppò in America negli ultimi due...
Recitazione

Come mettere in scena un musical

Il musical è un genere teatrale che riunisce e coinvolge un gran pubblico composto perlopiù da persone di diverso ceto sociale. Nato nel 1886 negli USA con lo spettacolo intitolato "Il corvo nero". Si diffuse in tutto il mondo solamente intorno al 1950....
Recitazione

Come realizzare un musical

Negli ultimi anni il musical è stato molto rivalutato e sono molte le opere ad essere andate in scena all'interno di moltissimi teatri. Il musical è anche una straordinaria fonte di fascino per i ragazzi, che si fanno facilmente coinvolgere in virtù...
Recitazione

Recitare con il metodo Stanislavskij

Il metodo Stanislavskij è una tipologia di stile psicotecnico della recitazione che prende il nome dal suo ideatore, noto teorico teatrale russo. Egli dapprima lo concepì, poi lo mise in pratica, insegnandolo agli allievi della sua accademia. Ad oggi,...
Recitazione

Come si impara a recitare

l tipico suono delle assi di legno sotto i piedi, il fuoco acceso di un anziano, pesante sipario, l'atmosfera di cultura e di passaggio data dal teatro o il tipico ciak che viene dato una volta pronunciata la parola "Azione!". Si tratta delle classiche...
Recitazione

Stili e generi teatrali

La guida che imposteremo nei quattro passi che seguiranno questa brevissima introduzione, la dedicheremo al teatro e alla sua classificazione. Infatti, andremo a valutare uno per uno gli stile e i generi teatrali, facendo una sorta di panoramica. Incominciamo...
Recitazione

10 consigli per chi vuole avvicinarsi all'arte dell'attore

Quello dell'attore è un vero e proprio mestiere, e sembra che rappresenti il sogno di moltissime persone. Per diventare un attore professionista, però, è necessario impegnarsi e studiare moltissimo, sia per recitare in teatro, sia per apparire sul...
Recitazione

Come scegliere una scuola di recitazione

Sempre più persone scelgono di entrare nel mondo dello spettacolo. Si tratta di un settore molto ambito, un vero lasciapassare per un lavoro remunerativo ed estremamente soddisfacente. Ad esempio, per diventare attore o attrice bisogna superare alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.