Come restaurare un affresco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per affresco, si intende una forma di arte molto apprezzata ed estremante difficile da realizzare. Esso, viene creato attraverso un'antica tecnica pittorica che utilizza pigmenti di origine minerale, stemperati in acqua direttamente sull'intonaco fresco. Il trascorrere del tempo, causa inevitabilmente un deperimento delle opere come per esempio delle di muffe sulle pareti. Anche le infiltrazioni d'acqua o di umidità possono danneggiare seriamente un affresco. Il restauro di questo genere di opere è un'operazione molto delicata, che richiede uno studio approfondito per individuare la tecnica precisa con cui è stato realizzato e decidere come procedere per poterlo riprestinare al meglio. Solo successivamente ad un'analisi di questo tipo, sarà possibile progettare ed intervenire con idonei trattamenti, Vediamo qui di seguito come restaurare un affresco.

25

Il restauro conservativo

Il restauro conservativo, ha come unico scopo quello di preservare l'opera così come si presenta, e si base quindi sola te su interventi di pulitura. La pulitura consente di eliminare macchie di umidità e depositi di sporco. Le tecniche da utilizzare sono di varia natura, ma generalmente vengono alternati, metodi fisici, meccanici e chimici. I metodi meccanici vanno utilizzati con molta attenzione, perché potrebbero danneggiare il substrato. Inoltre, anche l'acqua andrà usata solo in casi particolari. Se infatti nell'affresco ci fossero parti dipinte a secco con l'utilizzo dell'acqua, potrebbero essere danneggiate.

35

Come effettuare un restauro

Al fine di effettuare un lavoro di restauro che abbia come risultato il massimo del successo finale, il primo passo da compiere sarà quello di eliminare tutta la polvere e lo sporco presenti sull'affresco. Nel caso in cui non vi siano ritocchi a tempera o a secco, potrete tranquillamente avvalervi dell'uso di una comune mollica di pane o di una spazzola con setole morbide inumidite di acqua. Inoltre, in commercio sono disponibili delle apposite spugne che potete facilmente reperire in negozzi specializzati. Potete anche optare di utilizzare un decotto di radica saponaria e pulire poi il muro con dell'acqua semplice.

Continua la lettura
45

Infiltrazioni di acqua

Come abbiamo precedentemente anticipato, anche delle infiltrazioni di acqua possono essere molto dannose per un affresco e maggiore sarà il tempo trascorso dalla loro comparsa, maggiore sarà il danno recato all'opera. In questo caso, dovrete mettere in atto azioni volte ad eliminarle prima di dedicarvi al restauro. Tali interventi, però spesso risultano estremamente complicati, infatti in spesso bisognerà staccare il dipinto dalla parete o dal soffitto ed essendo in operazione molto delicata il consiglio è quello di rivolgersi a personale competente al fine di evitare di provocare danni irreparabili. In caso in fine di macchie provocate dalla muffa, potrete intervenire con una soluzion di acqua ed ammoniaca e risciacquare accuratamente.

55

Conclusioni

Cone avete potuto dedurre dalla lettura di questa guida, riuscire ad effettuare un restauro su un affresco, non è una operazione complessa, ma se non siete sicuri di raggiungere le scopo prefissato da soli, avvaletevi dell'aiuto di personale competente nel settore alfine di avitare di danneggiare l'affetto in modo irreversibile!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Come dipingere ad affresco

Quella dell'affresco è la tecnica più laboriosa tra quelle pittoriche, ma anche la più resistente grazie al fatto di essere appunto realizzata "a fresco", questo permette una reazione chimica che fissa il pigmento colorato alla parete. I passaggi che...
Mostre e Musei

Giotto: le opere principali

Giotto di Bondone, forse diminutivo di Ambrogio oppure di Angiolo, è semplicemente ocnosciuto come Giotto. È nato a Vespignano, nel 1267 circa, ed è morto a Firenze nel lontano 8 gennaio 1337. È stato uno dei più famosi pittori e architetti italiani....
Mostre e Musei

Guida al Palazzo Abatellis di Palermo

Palazzo Abatellis è uno splendido esempio di architettura gotico-catalana, costruito a Palermo nel 1495 dall’architetto Matteo Carnelivari, su richiesta di Francesco Abatellis, detto Patella (l’edificio viene infatti anche denominato come Palazzo...
Arti Visive

Correggio: vita e opere

Correggio è il nome d'arte di un pittore italiano: Antonio Allegri, nato e morto proprio nella città di Correggio, in provincia di Reggio Emilia. È considerato uno dei maggiori esponenti della pittura del Cinquecento. Il suo stile è nato da uno studio...
Arti Visive

I capolavori di Michelangelo Buonarroti

Genio poliedrico del Rinascimento italiano, Michelangelo Buonarroti ha dato vita ad una serie impressionante di opere pittoriche e capolavori scultorei. Nato nell'aretino nel 1475, nella piccola cittadina di Caprese, Michelangelo è il secondogenito di...
Arti Visive

Ultima cena: guida del Cenacolo

La figura simbolo della genialità made in Italy è senza dubbio Leonardo da Vinci. Inquadrarlo in un'unica categoria è riduttivo. Infatti, durante la sua straordinaria vita Leonardo, si interessò di molteplici argomenti: noti sono i quadri, le invenzioni...
Mostre e Musei

Guida al Museo di Palazzo Medici Riccardi a Firenze

Se vi ritenete degli appassionati di musei o di arte in generale, ed avete deciso di visitare il Palazzo Medici Riccardi nella città di Firenze, questa è la guida che fa al caso vostro. Grazie a questo semplice ed interessante articolo di guida potrete...
Letteratura

Come Restaurare I Libri Da Soli

Avete dei libri molto vecchi che vi piacerebbe restaurare da soli senza andare da uno specialista del restauro che vi farà pagare molti soldi? Ecco a voi un metodo semplice, rapido ed efficace che vi farà tornare i libri come nuovi. Seguite passo per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.