Come scarnificare una foglia naturale per fare un ciondolo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Esiste un processo che dà la possibilità di ricoprire di metallo oggetti, ad esempio le foglie. Spesso si vedono dei deliziosi ciondoli fatti di foglie naturali scarnificate. Queste ultime sono galvanizzate con rame, argento 925 oppure con oro 18k. Leggendo questo tutorial si possono avere alcune utili indicazioni su come è possibile scarnificare una foglia naturale per fare un ciondolo.

24

Scarnificare una foglia vuol dire eliminare le parti molli (mesofillo) per evidenziare le nervature (xilema). La prima cosa da fare è quella di raccogliere le foglie da utilizzare per la creazione del ciondolo. Successivamente si devono pulire con la carta assorbente e un pennello. Così facendo vengono eliminate le tracce di polvere e di terra. Le foglie più adatte al progetto sono quelle che hanno un mesofillo sottile ed il reticolo dello xilema ben evidente. È opportuno iniziare con una foglia di quercia in quanto è molto resistente.

34

Durante questa operazione bisogna utilizzare i guanti, una mascherina e degli occhiali. Inoltre, si devono aprire le finestre per creare un ambiente ben ventilato; poi, si deve riempire una pentola d'acciaio con un litro di acqua ed un cucchiaio di lisciva. Quest'ultima contiene soda caustica, cioè la sostanza che si utilizza per sciogliere i grumi che otturano gli scarichi del lavello. A questo punto si porta ad ebollizione il composto stando a debita distanza e coprendo la pentola con un coperchio. La soda contenuta nella lisciva tende a schizzare ed è molto dannosa; infatti, a contatto con la pelle provoca ustioni.

Continua la lettura
44

A questo punto si spegne il fuoco e si immergono nella pentola le foglie con una lunga pinza d'acciaio. Poi, bisogna mettere di nuovo la pentola sul fuoco a fiamma molto bassa per circa due ore. Quando il fuoco è spento si estrae una foglia e con un pennellino si strofina delicatamente il mesofillo. Quest'ultimo inizia lentamente a sgretolarsi e si ottiene così una foglia costituita dal solo xilema. Se ciò non succede è opportuno ripetere l'intera operazione. Lo xilema mantiene la sua integrità in quanto è fatto di legno per cui ha una resistenza maggiore rispetto ai tessuti molli. Dopo aver evidenziato le nervature bisogna mettere le foglie ad asciugare sulla carta assorbente in posizione orizzontale. Questo metodo dà la possibilità di ottenere un buon risultato nel minor tempo possibile. Adesso le foglie possono essere galvanizzate con metalli nobili e trasformate in monili di ogni tipo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arti Visive

Regole per fotografare interni con la luce naturale

Una delle cose più difficili quando vogliamo scattare qualche foto è lavorare con la luce naturale. Le immagini prodotte in queste condizioni sono veramente sublimi, ma molto difficili da gestire. Soprattutto negli interni, bilanciare luce e ombra non...
Arti Visive

Come Creare Un Dipinto Naturale Con Veri Colori Alla Frutta

Per tutti coloro che sono degli amanti dell'arte e si sentono degli artisti, nella seguente semplice e rapida guida che vi enuncerò nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna creare un dipinto...
Arti Visive

Come Sbiancare Le Foglie Naturali E Colorarle

Le foglie sono una componente essenziale di ogni pianta. La particolarità è che ogni pianta ha la sua tipologia di foglia, che si differenzia per tanti particolari. Le foglie possono essere facilmente lavorate per fare dei lavoretti oppure per essere...
Arti Visive

Come dipingere un quadro con le foglie

Quanti di voi da bambini non si sono sbizzarriti nel realizzare delle vere e proprie opere d'arte utilizzando le foglie?Esistono davvero parecchi modi per realizzare un quadro con l'utilizzo delle sole foglie. Tra le altre cose, sarebbe un buon sistema...
Arti Visive

Come decorare una cornice in legno

La maggioranza delle persone adora tenere in vista le fotografie dei loro parenti o le istantanee degli istanti piuttosto significativi. Guardarle è davvero splendido, ancora di più quando vengono racchiuse all'interno di cornici dall'aspetto speciale...
Arti Visive

Come restaurare una cornice d'epoca

Vai matto per l'antiquariato? Possiedi degli oggetti antichi che hai voglia di restaurare? Sei nel posto giusto allora! In questa guida ti indicheremo infatti come restaurare una cornice d'epoca, che ha subito qualche danneggiamento o usura a causa del...
Arti Visive

Come disegnare un'orchidea

Le orchidee sono dei fiori estremamente belli e delicati. Per chi ama la natura e il disegno questi bellissimi fiori rappresentano però un grande ostacolo da superare. Molti ritengono che la delicatezza e la purezza di questo fiore siano una delle cose...
Arti Visive

Fotografia di strada: tecniche e consigli

Realizzare un fotografia di strada, non è un impresa per niente semplice, infatti serve una buona dose di fantasia e soprattutto la capacità di cogliere il particolare interessante e spesso non immediato. Altro aspetto da non trascurare, le persone...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.