Come scegliere gli effetti per chitarra elettrica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

C'è un'enorme varietà di effetti per la chitarra elettrica, sia come suoni, sia come marche, sia come prezzi. In questa guida spiego come scegliere il giusto pedale per ottenere il suono perfetto per ogni circostanza. Bisogna ricordare, infine, che è importante anche l'ordine con cui si collegano i vari pedali. In ultima analisi, bisogna trovare il giusto equilibrio tra tutti gli effetti. Vediamo insieme come procedere.

24

Acquistare la pedaliera adatta

Prima di tutto bisogna valutare una cosa fondamentale, cioè se si vuole costruire la propria pedaliera con singoli pedalini, oppure se si vuole acquistare una singola pedaliera già preimpostata. Il secondo caso è la soluzione sicuramente più semplice ed economica, ma sicuramente anche la meno divertente. Infatti la gamma di suoni che si possono ottenere con tanti pedalini singoli sono molti più di quelli che si hanno con una pedaliera. Per quanto riguarda la pedaliera multieffetto si rimanda la ricerca ad altre fonti, poiché questa guida concerne la scelta del singolo effetto per ogni occasione.

34

Considerare il suono che si vuole ottenere

Il Wha è uno tra i primi effetti comparsi nella storia della chitarra elettrica. Tra i primi utilizzatori c'è Jimmy Hendrix, a cui bisogna ispirarsi se si vuole imparare a sfruttare tutte le potenzialità di questo effetto. Infatti è non è facile riuscire ad usare bene questo effetto senza esagerare con il suo utilizzo. Se usato con il giusto equilibrio arricchisce molto il suono della chitarra e fornisce grande dinamismo. Il Wah è un pedale che non si usa mai durante tutta la canzone, ma di solito solo in alcune parti di canzone, soprattutto nell'assolo. Questo pedale si aziona premendo con forza la parte anteriore del pedale (come si fa per il volume) e poi si modula il suono alzando e abbassando la punta con il piede. Tra i migliori produttori di Wah ci sono Dunlop e VOX, ma non solo. Uno dei più venduti probabilmente resta quello della Dunlop, chiamato Cry Baby. Questo pedale simula molto le sonorità degli assoli di Slash, chitarrista dei Guns n' Roses.

Continua la lettura
44

Considerare l'effetto finale

Anche il Chorus non deve mai mancare nel sound di un buon chitarrista. Questo effetto crea nel segnale una o più linee di ritardo in modo da ottenere un ritardo quasi impercettibile. Con un oscillatore a bassa frequenza si crea pertanto un effetto Doppler, che provoca un'illusoria variazione di frequenza e lunghezza d'onda. In pratica quello che si ottiene è un effetto con molto dissonanze e sfumature, sfruttate a pieno nel Jazz. Il flanger è un effetto elettronico che ricorda vagamente il suono che si ottiene con il Chorus: questo suono viene generato con un ritardo del segnale che da vita ad un filtro a pettine. L'effetto finale è dato proprio dall'alternanza di picchi e assenza di segnale. Questo effetto viene usato solo raramente nelle canzoni. Spesso si trova nelle canzoni metal per replicare dei suoni che ricordano vagamente quelli di un velivolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Musica

Come scegliere gli effetti per chitarra elettrica

C'è un'enorme varietà di effetti per la chitarra elettrica, sia come suoni, sia come marche, sia come prezzi. In questa guida spiego come scegliere il giusto pedale per ottenere il suono perfetto per ogni circostanza. Bisogna ricordare, infine, che...
Musica

I principali effetti della chitarra elettrica

Le chitarre elettriche vengono spesso realizzate utilizzando dei corpi solidi, in quanto dipendono dai pickup elettromagnetici e dagli amplificatori per riuscire a produrre il suono, e non dalla risonanza di un corpo cavo, come invece accade nel caso...
Musica

Come impostare gli effetti per chitarra

Prendete una chitarra elettrica, un jack, un amplificatore e un plettro (facoltativo). Sono tutto ciò che ci serve per iniziare a strimpellare qualcosa. Può sembrare facile ma è esattamente così. Nella musica odierna però non esiste solo una tipologia...
Musica

Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra Elettrica

All'interno della presente guida, andremo a parlare di musica. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Predisporre L'Attrezzatura Per Suonare La Chitarra...
Musica

Come verniciare una chitarra elettrica

Trovare l'hobby che soddisfacente per i propri desideri è sicuramente qualcosa di molto importante. Che si tratti di cucina, cucito o pittura, non importa. L'importante è che il passatempo sia bello per tutti, grandi e piccini. La musica è uno dei...
Musica

Come accordare la chitarra elettrica

La chitarra, strumento musicale a corde, affascina tutti e specialmente i giovani. I primi approcci musicali si effettuano solitamente proprio con la chitarra. La sensibilità delle corde richiede però una frequente accordatura. Specialmente prima di...
Musica

Come pulire le corde di una chitarra elettrica

Un chitarrista sa bene quanto una chitarra elettrica sia preziosa. Chi ama la musica ed il proprio strumento sa anche che è necessario prendersene cura. È importante mantenere in forma la propria chitarra con costanza e dedizione. Anche le corde di...
Musica

Come scegliere una chitarra elettrica usata

Se state pensando di acquistare una chitarra elettrica usata su uno dei tanti siti o giornali di annunci dovete stare molto attenti. Valutate difetti estetici evidenti e fate attenzione ai particolari, poiché anche i dettagli più minuti possono influire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.